MARILYN MANSON: scaricato anche dal suo manager dopo 25 anni

Pubblicato il 06/02/2021

Marilyn Manson performs live at Alcatraz

 

Secondo quanto riportato da Rolling Stone, dopo le  accuse di abusi e comportamenti violenti mosse a MARILYN MANSON prima dall’attrice Evan Rachel Wood e poi da una serie di donne, da un collaboratore, e dall’ex chitarrista Wes Borland, anche Tony Ciulla, il manager che da 25 anni lavorava con lui, ha rescisso il suo contratto con l’artista.

Ciulla aveva iniziato a lavorare per MANSON nel 1996, lo stesso anno in cui il musicista pubblicò il suo album classico “Antichrist Superstar“.

Nonostante MANSON abbia respinto le accuse, è stato abbandonato dalla sua etichetta, la Loma Vista Recordings, da alcune serie televisive e dall’agenzia che rappresentava il musicista, la CAA.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.