MAX CAVALERA: “Fu OZZY a spingermi ad andare avanti dopo la separazione dai SEPULTURA”

Pubblicato il 14/05/2021

Artista: Soulfly | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 25 luglio 2018 | Evento: Metaldays | Città: Tolmin (Slovenia)

 

In un’intervista rilasciata a Metal Hammer UK, Max Cavalera (ex-SEPULTURA, SOULFLY, CAVALERA CONSPIRACY) ha parlato del periodo subito successivo alla sua uscita dai SEPULTURA e del pezzo “Eye For An Eye“, il primo singolo dell’allora sua nuova band SOULFLY:

“Quel pezzo mi ha salvato la vita. Stavo affrontando la morte di Dana [il suo figliastro] e mi ero separato dai SEPULTURA. Avevo chiuso con la musica. Ero affranto, incazzato e c’erano state troppe delusioni. Gloria [la moglie] cercava di tirarmi su e riportarmi nel giusto stato d’animo, in modo che potessi tornare ancora a comporre.
Ricordo che andammo a casa di OZZY per una cena e lui mi raccontò che quando venne cacciato dai BLACK SABBATH era molto, molto scoraggiato ma che rimettersi in piedi dipendeva solo da lui. Detto da OZZY, fu molto motivante e mi dissi: ‘Devo farlo’. Presi la mia chitarra e ne uscì ‘Eye For An Eye‘. Fu importante quel pezzo, perchè fu una delle canzoni grazie alle quali i SOULFLY firmarono il primo contratto. Andammo a New York, incontrammo Monte Connor [di Roadrunner Records] e gli facemmo ascoltare questo brano e un altro. Ci fece firmare il contratto al volo”.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.