MEGADETH: Dave Mustaine ferma il concerto per difendere un fan dalla security

Pubblicato il 29/09/2023

Artista: Megadeth | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 27 agosto 2023 | Evento: Ama Music Festival Città: Romano degli Ezzelini (VI)

 

Durante il concerto tenuto il 27 settembre alla Grossinger Motors Arena di Bloomington, in Illinois, il frontman dei MEGADETH Dave Mustaine ha fermato il concerto per difendere un fan bullizzato dalla security.

A metà di “Symphony Of Destruction“, penultima canzone in scaletta, Mustaine ha rimproverato diversi membri della sicurezza per proteggere un fan tra la folla.

Non suonerò più finché quei ragazzi non saranno scortati fuori dall’edificio, quindi aspettate

ha detto Mustaine al pubblico dopo che lui e la band hanno smesso di suonare. Rivolgendosi direttamente alle guardie di sicurezza ha continuato:

“Non era necessario. Non era assolutamente necessario, ragazzi. Dovreste fare… Cosa c’è sul retro della vostra maglietta? Sicurezza? Dovrebbe esserci scritto: ‘Nessuna Fottuta Sicurezza’, perché voi ragazzi siete dei bulli, e non avreste dovuto picchiare quel cazzo di ragazzo. Quattro di voi contro un ragazzo. Che gruppo di sfigati… Portateli fuori di qui o me ne vado. Non voglio sapere, cazzo, che sono nel backstage. Li voglio fuori di qui.

Dopo che le guardie di sicurezza in questione sono state apparentemente scortate fuori dal locale, Mustaine è tornato al microfono e ha detto:

Questi figli di puttana hanno rovinato la mia canzone. Mi dispiace, queste cose mi fanno proprio arrabbiare. Odio i bulli. Io odio i bulli, cazzo.

I MEGADETH hanno poi continuato a suonare un’altra canzone, “Holy Wars… The Punishment Due“, per finire il set.

https://www.facebook.com/100082050738263/videos/313261101291433/

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.