MESHUGGAH: Mårten Hagström, “Scusateci per aver inventato il djent”

Pubblicato il 24/07/2018

Nel corso di una recente intervista con Rauta , il chitarrista dei MESHUGGAH Mårten Hagström si è scusato per l’influenza che la sua band ha avuto nell’affermazione del genere noto come “djent”:

“Per prima cosa, ci dispiace per aver creato quel genere; non era quello che intendevamo fare – colpa nostra. Ma di fatto…penso sia un fraintendimento, tutta questa cosa del djent. C’è qualcosa di divertente dietro.

Il nostro chitarrista solista, Fredrik [Thordendal], era ubriaco e stava parlando con un nostro vecchio fan, cercando di spiegargli che genere di suono di chitarra abbiamo sempre cercato di ottenere. Cercava disperatamente di dire: ‘Vogliamo quel ‘dj_,’ ‘dj_,’ ‘dj_,’ ‘dj_.’ E il tipo rispondeva, ‘Cosa sta dicendo? E’ una parola in svedese? Mah, sarà. Dj_….forse ‘djent’? Qualcosa del genere.’ E tutto viene da lì. Un malinteso tra ubriachi, come sempre quando hai a che fare coi MESHUGGAH.”

Alla domanda su come descriverebbe lui, invece, la musica della sua band, Hagström ha risposto:

Musica pesante, sperimentale. Non mi interessa se è progressive o no, è pesante. E’ difficile da definire, che si vada nel math-metal, sui sottogeneri del djent, lo lascio decidere alle persone. Noi suoniamo musica aggressiva e sperimentale, di base è quello.”

Artista: Meshuggah | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 20 giugno 2018 | Venue: Estragon | Città: Bologna

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.