METALLICA: Lars Ulrich racconta di quando James Hetfield gli tirò un pugno

Pubblicato il 18/09/2021

Metallica live a Torino – 20/02/2018

 

Durante la recente partecipazione a The Howard Stern Show, Lars Ulrich dei METALLICA ha parlato di un concerto che la band tenne agli inizi della carriera al Troubadour di San Francisco.

Sul finale del concerto, il pubblico chiedeva un bis e tra Ulrich ed Hetfield nacque una discussione circa quale pezzo suonare:

“Io volevo suonare un pezzo che iniziasse con un intro di batteria, mentre lui un altro brano. Salimmo sul palco e io attaccai con l’intro di batteria… a fine concerto mi tirò un pugno in pancia e rimasi alzato per il resto della notte. In compenso, devo dire che per il resto degli anni Ottanta James mi aiutò in un sacco di situazioni. Io parlavo troppo e dicevo cose poco carine alla gente. In un paio di situazioni, in cui si beveva birra e si faceva casino, ho detto le cose sbagliate alle persone sbagliate. Cose che a 30 anni di distanza fanno ancora ridere. James era comunque sempre lì, come fosse un mio fratello maggiore. Io alla fine ero quello che scappava e James invece quello che risolveva le situazioni al posto mio, tirando qualche cazzotto”.

Hetfield ha aggiunto:

“Io non so fare a botte. Ho solo l’attitudine. Lui aveva la lingua lunga e io il ‘Doctor No’, una combinazione letale”.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.