MIKE PORTNOY: “Mio figlio Max? Alla batteria fa delle cose che io non riesco a fare”

Pubblicato il 08/04/2018

Mike Portnoy, ex batterista dei DREAM THEATER e attuale SONS OF APOLLO, METAL ALLEGIANCE, FLYING COLORS, THE WINERY DOGS e altri, ha dichiarato a Rockhok quanto segue di suo figlio Max, batterista di TALLAH e NEXT TO NONE:

“Tra le cose di cui vado più fiero, non ci sono cose che ho fatto io ma cose che ha fatto lui. Ad esempio quando ha vinto il premio per miglior batterista per Rhythm magazine nel 2015. Per quanto mi riguarda è stato un premio più importante di quelli che ho vinto io. Vederlo fare da supporto a dei miei show con varie sue band (hanno aperto per i THE WINERY DOGS, per gli ADRENALINE MOB e per i METAL ALLEGIANCE) è per me un grande orgoglio. Lui mi aiuta a migliorare continuamente. I NEXT TO NONE continuano a crescere e progredire. Credo che i fan dei DREAM THEATER possano apprezzare vari elementi di questa band. […] Io ovviamente ho più esperienza e a un livello di sviluppo più avanzato ma lui ha delle capacità tecniche che vanno oltre quello che io possa fare. Molti blast beat e le parti super veloci di doppia cassa non riesco a farle. Ho 50 anni ora e ho i miei limiti. Lui ha 18 anni e sta crescendo in un’epoca diversa in cui il livello per i nuovi batteristi è sempre più alto. Lui è parte di questa generazione e certe cose vanno oltre a quello che so fare io. Se ascolti le sue parti di batteria sul nuovo album dei NEXT TO NONE, senti che sono molto, molto creative”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.