MIKE PORTNOY: “Per me il più grande batterista di sempre è Neil Peart, non John Bonham”

Pubblicato il 25/02/2021

Mike Portnoy

 

In una recente tavola rotonda su Consequence Of Sound assieme agli altri batteristi Charlie Benante (ANTHRAX), Matt Halpern (PERIPHERY) e Arejay Hale (HALESTORM), Mike Portnoy (ex-DREAM THEATER, THE WINERY DOGS, SONS OF APOLLO) ha spiegato perchè secondo lui il più grande batterista di tutti i tempi è Neil Peart dei RUSH e non John Bonham dei LED ZEPPELIN

“Penso che John Bonham sia stato universalmente e meritatamente acclamato come uno dei più grandi di tutti i tempi. Lo merita davvero, davvero. Ma con tutto il rispetto, la sua intera carriera discografica è durata solo undici anni ed è morto ormai da, credo, quarant’anni, quindi bisogna tenere conto anche di questi fattori, se si parla del suo ruolo nella storia della batteria.
Penso che Neil abbia fatto quarant’anni di carriera come batterista, e se n’è andato solo da un anno. È ridicolo persino dover scegliere tra i due, perché entrambi hanno dato così tanto al mondo della batteria ed entrambi hanno lasciato un’eredità così grande. Penso che il fatto che la carriera di Neil sia durata quarant’anni – quarant’anni di musica da ascoltare e su cui riflettere – per me lo ponga davanti a John. Penso che sia il più grande di tutti i tempi, davvero. E’ passato solo un anno dalla sua morte, quindi è difficile immaginare come sarà considerato tra cinque, dieci, vent’anni da adesso, ma penso che passerà alla storia come il più grande batterista rock di tutti i tempi”.

Neil Peart

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.