MINISTRY: Sin Quirin accusato di aver avuto rapporti sessuali con minorenni

Pubblicato il 18/01/2020

Secondo quanto riportato da Billboard, il chitarrista dei MINISTRY, Sin Quirin, è accusato di aver avuto rapporti sessuali con due ragazze minorenni.

La prima delle due ragazze, di nome Kelly Longoria e originaria di San Antonio, si è rivolta alle forze dell’ordine solo nel 2017, raccontando che nel 2002 il musicista l’aveva approcciata a un concerto dei DOPE quando lui suonava nei SOCIETY 1. La ragazza ha dichiarato che aveva informato Quirin di avere solo 15 anni ma tra i due sarebbe comunque nata una relazione sessuale. Quirin all’epoca si sarebbe inoltre inizialmente spacciato per ventottenne quando in realtà di anni ne aveva già 33. Il musicista ha negato di aver avuto rapporti sessuali con la ragazza e ha dichiarato di aver solo chiesto lei la mail per poterla inserire nella mailing list dei SOCIETY 1. Secondo gli avvocati di Kelly Longoria, a sostegno della tesi secondo cui i due avrebbero avuto rapporti per anni, ci sarebbero anche prove portate dalla famiglia e da amici della ragazza, nonchè vari episodi in cui lei sarebbe stata accreditata bel backstage dei SOCIETY 1 quando questi suonavano nella zona di San Antonio. Un’altra ragazza di nome Lacey Sculls afferma che all’epoca aveva interrotto i propri rapporti con Quirin proprio a causa della sua relazione con Kelly Longoria e avrebbe conservato email e chat che confermerebbero quanto dichiarato. Al momento la denuncia non avrebbe però portato a conseguenze legali per Quirin.

La seconda ragazza, che si identifica come “Brooke” ed è originaria di Portland, ha dichiarato invece di aver incontrato Quirin a uno show dei SOCIETY 1 nel 2005, quando lei aveva 16 anni. La notte stessa la giovane avrebbe invitato la band a casa propria, essendo la madre assente quel giorno, e Quirin e lei avrebbero fatto sesso, così come altri membri della band con altre amiche della ragazza. Secondo Brooke la band era stata avvisata del fatto che le ragazze erano tutte minorenni.

Una terza ragazza di nome Beth George ha inoltre dichiarato di essere stata ingaggiata nel 2012 da Sin Quirin per seguire i suoi account social e di essersi allarmata per via dei messaggi privati che delle ragazze minorenni inviavano agli account del chitarrista. Dopo aver parlato al musicista della faccenda, Beth George sarebbe stata da lui stata allontanata. L’avvocato di Quirin, Randolph Ortega, ha però dichiarato che tra il suo assistito e la donna non ci sono mai stati rapporti lavorativi.

I MINISTRY al momento non hanno commentato la vicenda e l’unica dichiarazione è stata rilasciata dall’avvocato Randolph Ortega, il quale ha affermato che il leader della band, Al Jourgensen, è all’oscuro di queste vicende o dell’eventualità che i suoi membri della band possano essere coinvolti in atti illeciti simili.

Artista: Ministry | Fotografo: Giuseppe Maffia | Data: 01 agosto 2018 | Venue: Villa Ada | Città: Roma

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.