MÖTLEY CRÜE: Tommy Lee, “Se Trump viene rieletto, me ne vado dagli Stati Uniti”

Pubblicato il 14/10/2020

In una recente intervista rilasciata alla testata inglese The Big Issue, il batterista dei MÖTLEY CRÜE, Tommy Lee, ha dichiarato quanto segue circa l’eventualità che Donald Trump venga rieletto nelle elezioni presidenziali statunitensi che si terranno il 3 novembre:

“Amico, giuro su Dio che se succede, mi faccio un giro da voi nel Regno Unito. Me ne vado da qui. Torno nella mia terra d’origine in Grecia e mi compro una casa su una delle isole. La cosa che mi brucia di più è che appariamo come imbarazzanti. Mi sento come se gli europei e il resto del mondo guardassero gli Stati Uniti e dicessero: ‘Ragazzi ma che cazzo state facendo lì? Smettetela di votare per le celebrità e prendetevi qualcuno che sappia veramente governare il paese'”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.