MOTÖRHEAD: Lemmy, “Se i terroristi ti fermano, allora vincono loro. Io avrei suonato”

Pubblicato il 23/11/2015

In una intervista su ZDF.de il leader dei MOTÖRHEAD, Lemmy, ha dichiarato quanto segue circa l’annullamento della data di Parigi prevista per il 15 novembre, due soli giorni dopo gli attentati nella capitale francese:

“Io sarei andato avanti. Se i terroristi ti fermano, allora vincono loro e con me non vincono, perchè io faccio il mio dovere. Se la polizia però cancella lo show, a quel punto non posso farci nulla ma non siamo stati noi ad annullarlo”.

Lemmy non ha risparmiato parole per gli attentatori:

“Abbiamo seguito la cosa in TV e nei filmati si sentono gli spari. E’ così stupido, quella gente è stupida. Per cosa? Credi sia eroico uccidere gente innocente? Pezzi di merda. Codardi”.

Motorhead - Lemmy live Milano 2014

Motorhead – Lemmy live Milano 2014

9 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.