MYLES KENNEDY: il video di “A Thousand Words”

Pubblicato il 07/09/2021

Comunicato stampa:

In vista del primo tour dopo oltre trenta mesi, MYLES KENNEDY pubblica un altro video estratto dall’ultimo album “The Ides Of March”. Per il video di “A Thousand WordsMYLES collabora nuovamente con il regista Stefano Bertelli (ALTER BRIDGENative Son”/MYLES KENNEDYIn Stride”) per un altro capolavoro di animazione. Il video vede Myles riflettere sulla vita mentre canta su una tomba aperta un testo che fa pensare: “Cause in times like these, we must live and learn”.

Il video di “A Thousand Words” può essere visto di seguito.

MYLES KENNEDY ha pubblicato il suo ultimo album “The Ides Of March” su Napalm Records a maggio. Il disco è stato acclamato dalla critica e rappresenta un altro caposaldo nella carriera del musicista. “The Ides Of March” è entrato in numerose classifiche, tra cui il #1 in tre diversi paesi: #1 Billboard Top Current Hard Music (Stati Uniti), #1 Official Rock & Metal Albums (UK), #1 Official Independent Album Chart (UK) e #1 Hard Music Albums (Canada). Da “The Ides Of March” sono stati estratti quattro singoli: il debutto “In Stride”, la traccia di apertura “Get Along”, la title track nonché la canzone più lunga del disco “The Ides Of March” e la pensierosa ballata “Love Rain Down”.

The Ides Of March” è stato prodotto dal collaboratore di lunga data Michael “Elvis” Baskette ed è ordinabile QUI.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.