MYSTIC CIRCLE: il video del nuovo singolo “Belial Is My Name”

Pubblicato il 07/01/2022

Comunicato stampa:

2022: l’anno del ritorno dei MYSTIC CIRCLE è finalmente arrivato. Pronto per pubblicare l’album omonimo il 4 febbraio 2022 su Atomic Fire Records, il gruppo black/death metal tedesco oggi svela un altro inno blasfemo tratto dal disco. Il video del brano di apertura di “Mystic Circle”, ‘Belial Is My Name’, è stato realizzato da Alen Ljubic, già autore del precedente primo singolo ‘Letters From The Devil’.

Beelzebub dichiara:

“Riprendendo o più precisamente continuando l’outro del nostro album del 1999 ‘Infernal Satanic Verses’, evochiamo il demone infernale Belial che sorge per ipnotizzare l’universo. Lui, che si fa chiamare addirittura Satana, è uno dei quattro arcidiavoli; è stato incatenato all’inferno e provoca la caduta della terra. L’abbiamo opportunamente messo in musica nel modo più brutale e roboante possibile, ma al tempo stesso melodico”.

Il video di ‘Letters From The Devil‘ può essere visto qui:

Mystic Circle” è stato prodotto dalla band e da Nils Lesser al Vaultroom Productions mentre l’artwork è opera dell’artista brasiliano Rafael Tavares.

Mystic Circle” – tracklist:

01. Belial Is My Name
02. Seven Headed Dragon
03. Hell Demons Rising
04. Letters From The Devil
05. Darkness In Flames
06. The Arrival Of Baphomet
07. Curse Of The Wolf Demon
08. Satanic Mistress
Bonus Track (CD-digipak only!)
09. Death Metal (POSSESSED Cover)

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.