NE OBLIVISCARIS: il video del nuovo singolo “Equus”

Pubblicato il 06/12/2022

Artista: Ne Obliviscaris | Fotografo: Moira Carola | Data: 22 aprile 2018 | Venue: Dagda Live Club | Città: Retorbido (PV)

I progressive metaller australiani NE OBLIVISCARIS pubblicheranno il nuovo album, “Exul“, il 24 marzo 2023 per Season Of Mist.

Di seguito il primo singolo “Equus”:

La band commenta:

“’Equus‘ è dedicato alle vite perse durante gli incendi boschivi che hanno segnato l’Australia nel periodo 2019-2020. Oltre a tante persone sono morti milioni di animali. Molti di loro sono stati uccisi o separati dai loro habitat naturali e questo non dovrà mai essere dimenticato. Si tratta di un avvertimento che il mondo in cui viviamo sta cambiando a causa dei danni a cui abbiamo contribuito come specie. All’interno di questo video, il ballerino rappresenta una Madre Terra bruciata dall’orrore all’umanità, consapevole dell’inevitabile e sempre crescente ciclo distruttivo in cui ci troviamo.”

Exul“ è disponibile al pre order e al pre save qui.

Tracklist e copertina:

1. Equus (12:13)
2. Misericorde I – As the Flesh Falls (7:33)
3. Misericorde II – Anatomy of Quiescence (9:22)
4. Suspyre (10:09)
5. Graal (8:53)
6. Anhedonia (3:43)

NE OBLIVISCARIS line-up:

Xen- Harsh Vocals
Tim Charles – Clean Vocals, Violin, Viola & Keyboard
Benjamin Baret- Lead & Acoustic Guitar
Matthew Klavins- Guitar
Martino Garattoni – Bass

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.