NERVOSA: Fernanda Lira lascia la band

Pubblicato il 25/04/2020

Con un lungo post di Facebook, la cantante/bassista Fernanda Lira ha annunciato di aver lasciato le NERVOSA:

Addio, NERVOSA!

“Tutto ha un inizio e una fine, la vita è fatta di inizi e finali, è il ciclo naturale delle cose. Alcuni di questi finali sono molto impegnativi e questo è sicuramente il più impegnativo della mia vita – la decisione più difficile della mia vita.
Pensavo di rimanere per sempre in questa band che è la mia passione, ma ho deciso che oggi finisce il mio viaggio all’interno della NERVOSA.

“Dico chiaramente che la decisione è personale e non ha niente a che fare con la stanchezza di fare tour o fare dischi, niente! La mia passione per i fan, per la musica e per la strada vive ancora intatta dentro di me e resterò nel mondo metal con il mio nuovo progetto (che d’altronde non ha nulla a che fare con questa decisione).

“Dato che questa mia scelta fa male e lo farà ancora per molto, me ne andrò qui per un paio di giorni. Nel frattempo, chiedo solo che siate gentili in questo momento così delicato. In più, tanto amore per tutti e ancora, GRAZIE.

ADEUS, NERVOSA!Tudo tem um começo e um fim, a vida é feita de inícios e finais, é o ciclo natural das coisas. Alguns…

Gepostet von Fernanda Lira am Samstag, 25. April 2020

Artista: Nervosa | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 23 marzo 2018 | Venue: Zona Roveri | Città: Bologna

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.