OTTONE PESANTE: i dettagli del nuovo album “DoomooD”

Pubblicato il 03/03/2020

Comunicato stampa:

Recentemente la band brass metal OTTONE PESANTE ha firmato un contratto con AURAL MUSIC per l’uscita del terzo album. Questa è la prima volta che il gruppo ha una vera etichetta: “Abbiamo scelto di essere una band DIY fino a quando non abbiamo trovato qualcuno che tenesse davvero alla musica e agli artisti”, spiega il power trio.

Oggi gli OTTONE PESANTE svelano i primi dettagli sulla nuova opera intitolata “DoomooD”, e come assaggio presentano un video trailer:

La musica rallenta e si fa ancora più pesante e oscura, toccando territori poco esplorati fino ad ora. “Doomood” rappresenta un tuffo negli abissi dell’anima, in un ambiente ostile, asfissiante, angoscioso dove sperimentazione e ricerca sonora la fanno da padroni.

La band commenta: “Il parassita che è dentro di noi, procede lento, inesorabile, inarrestabile; può cambiare pelle o faccia, può illuderci per un attimo di essersi fermato, ma continuerà senza tregua ad avanzare in una spirale cupa e devastante, annientandoci. L’intero disco è stato composto in maniera palindroma, come se ci fosse uno specchio sul pentagramma a circa metà, che ribalta le sequenze composte. Il culmine è un ‘canone inverso sovrapposto’ da cui poi discende in moto contrario la voce principale a volte in maniera rigorosa, a volte cambiando ritmica o scambiandosi tra tromba e trombone. Gli ottoni e la batteria sono come sempre l’unica sorgente sonora da cui parte tutto, rumori e suoni concreti compresi”.

Tracklist:
1. Intro the Chasm
2. Distress
3. Tentacles
4. Coiling of The Tubas
5. Serpentine Serpentone
6. Ocean on a Eco
7. Grave
8. Strombacea
9. Endless Spiral Helix
10. End Will Come When Will Ring the Black Bells

DoomooD” uscirà il 17 aprile 2020 su Aural Music. Maggiori dettagli, incluso il primo singolo e i pre-ordini saranno presto svelati. Restate sintonizzati!

DoomooD” è stato registrato allo Studio 73 (Ravenna), allo Studio Pesante (Faenza) e alla Zeta Factory (Carpi). Infine l’album è stato mixato e masterizzato da Riccardo Pasini allo Studio 73. L’artwork è stato creato da Ram Das Foschi.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.