OVERKILL: Bobby “Blitz” Ellsworth dice no ai concerti in drive-in, “Il pubblico è parte della band”

Pubblicato il 25/06/2020

Dopo Schmier dei DESTRUCTION e Robb Flynn dei MACHINE HEAD, anche il cantante Bobby “Blitz” Ellsworth degli OVERKILL ha espresso la sua contrarietà a suonare nei drive-in:

“Qualcuno me lo ha proposto, anche se era solo un’idea, non una cosa concreta. Per quanto mi riguarda, non mi ha certo incuriosito. Non so se sia una cosa adatta agli OVERKILL o al nostro genere […] Io parlo per me stesso e credo che una delle cose principali di uno show degli OVERKILL sia il rapporto con il pubblico. Non puoi fare un concerto degli OVERKILL senza pubblico. Questo vale per molti altri gruppi. Non puoi fare uno show degli SLAYER senza il pubblico. Il pubblico è come se fosse un membro della band, nel caso degli OVERKILL il sesto membro. Nel caso degli SLAYER il quinto. Senza quel membro, certo puoi fare comunque uno show e la gente può vederlo ma quello che rende esplosivo o comunque unico uno show thrash metal, sono l’energia che il pubblico dà alla band e quella che la band dà al pubblico”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.