OZZY OSBOURNE: in una campagna contro l’amputazione delle falangi dei gatti

Pubblicato il 30/01/2020

OZZY OSBOURNE ha fatto da testimonial per la nuova campagna della PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) contro all’onicectomia o declawing dei gatti, un’operazione che prevede la rimozione chirurgica degli artigli di un animale mediante l’amputazione di tutte o parte delle falangi.

Tale pratica è molto dolorosa per i gatti e ne provoca dei drastici cambiamenti nel comportamento.

Ecco la dichiarazione di OZZY:

“Amputare le dita di un gatto è crudele e sbagliato. Se il tuo divano per te è più importante della salute e della felicità del tuo gatto, non meriti di avere un animale! Comprate un tiragraffi e non mutilate i gatti”.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.