OZZY OSBOURNE: recuperato grazie a un fan il Disco d’Oro originale di “Blizzard Of Ozz”

Pubblicato il 28/11/2021

Artista: Black Sabbath | Fotografo: Francesco Castaldo | Data: 13 giugno 2016 | Venue: Arena di Verona | Città: Verona

 

Come riportato da Classic Rock, un fan di OZZY OSBOURNE e collezionista di nome Mark Sandwell ha permesso al cantante dei BLACK SABBATH di tornare in possesso della copia originale del Disco d’Oro ricevuta per il suo primo album solista, “Blizzard Of Ozz“.

Rubatogli anni fa, il Disco d’Oro è stato ritrovato da Sandwell in un mercatino dell’usato:

“Era assieme a della robaccia ed aveva ancora la sua cornice ma mancava il vetro. Domandai quanto volevano e mi dissero 10 sterline! Non mi immaginavo certo che potesse essere l’originale, perchè ero solito trovare solo delle economiche repliche”.

Sandwell lo ha conservato per una decina di anni in un sacchetto di plastica, convinto che fosse una replica. Recentemente ha deciso di pulirlo, di rimettere il vetro e ha postato una foto dell’oggetto su Instagram. A quel punto è stato contattato da un suo amico, un promoter di Manchester, il quale lo ha avvisato che quel disco era stato rubato a Ozzy molti anni prima. L’amico aveva contatti con il management di Ozzy e, in accordo con Sandwell, ha informato lo staff del cantante. Sandwell ha rimosso il post da Instagram e poco dopo è stato contattato dal management.

Il team di Ozzy ha quindi recuperato da Sandwell il Disco d’Oro di “Blizzard Of Ozz” e in cambio ha spedito al fan una copia ufficiale dello stesso Disco d’Oro e una copia autografata dell’ultimo album “Ordinary Man“.

“Sapevo di doverlo restituire, perchè sarebbe come tenersi il trofeo vinto da qualcuno o una sua medaglia”.

Ha dichiarato Sandwell.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.