PANOPTICON: in uscita “Revisions Of The Past” con le riedizioni di due album

Pubblicato il 07/06/2016

Due album dei PANOPTICON stanno per uscire in una nuova edizione: si tratta di “…On The Subject Of Mortality” (2010) e “Social Disservices” (2010), che verranno completamente rivisti e rimasterizzati. Spencer Morris si è occupato di remixare i due lavori, mentre Colin Marston ne ha curato il remaster.

‘…On The Subject Of Mortality’ ha patito una produzione tremenda – spiega la mente della band Austin Lunna causa del luogo in cui ho registrato, delle strumentazioni (o della loro assenza) e della mia totale mancanza di conoscenze in campo di registrazione mentre lo incidevo. Per me, questo è l’album così come l’ho pensato, nella sua versione definitiva. (…)

Anche ‘Social Disservices’ è stato completamente rimaneggiato da  Spencer Morris, che ha scrupolosamente rimpiazzato le batterie colpo per colpo, usando campioni del mio kit e fondendoli con le tracce originali. In questo modo, potrete finalmente sentire le parti così come vengono suonavano dal vivo. Quando ho registrato questo disco avevo pochissimo equipaggiamento e pochissime idee su come comunicare la musica così come suonava nella mia testa….grazie al lavoro di Spencer posso finalmente ascoltare l’album come avrebbe dovuto suonare: brutale, soffocante e fuorioso.”

I due album usciranno in un nuovo cofanetto, dal titolo “Revisions of the Past”, corredato da un artwork firmato da Nate Burns e da un booklet di 16 pagine con note, testi e riflessioni di Lunn sul suo lavoro. Per preordini, cliccare sul sito di Nordvis a questo link.
Prossimamente è prevista anche un’edizione in vinile della stessa release.

panopticon-revisions-of-the-past-artwork-2016

panopticon-band-2016

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.