PAUL GILBERT: in streaming il secondo singolo “A Thunderous Ovation Shook the Columns”

Pubblicato il 15/04/2021

Paul Gilbert dei MR. BIG pubblicherà il suo nuovo album solista, intitolato “Werewolves of Portland”, il 4 giugno 2021 per The Players Club. Oggi il chitarrista pubblica il secondo singolo estratto.

Ascolta qui “A Thunderous Ovation Shook the Columns”:

Gilbert ha così commentato:

“Ho scritto due canzoni dedicate al compositore russo Dimitri Shostakovich. Una è ‘A Thunderous Ovation Shook the Columns‘, e il titolo è tratto da una frase che mi ha colpito mentre leggevo della reazione del pubblico all’epoca del debutto dell’esecuzione della quinta sinfonia di Shostakovich. A loro era piaciuta la sinfonia! Fu per lui una fortuna, in quanto, Joseph Stalin, non approvava parte della sua musica precedentemente prodotta e, se non avesse composto qualcosa dedicato all’orgoglio di Stato, avrebbe rischiato di essere mandato in un campo di lavoro in Siberia. In questi giorni di battaglie culturali, ho pensato alle persone che soffrono per la cancel-culture ed è inevitabile paragonare l’attuale situazione rispetto a quanto accaduto in passato”.

Il chitarrista, in merito alla realizzazione dell’album e al lockdown dei mesi scorsi, ha inoltre aggiunto:

“Mi ci sono voluti circa sei mesi per pensarci, ma alla fine ho deciso che avrei potuto suonare tutti gli strumenti da solo. Ho sempre amato suonare la batteria e so suonare il basso e le tastiere abbastanza bene da portare a termine il lavoro in autonomia”.

Il disco è stato registrato presso gli Opal Studio di Portland con il co-produttore Kevin Hahn

Ecco il video del primo singolo “Argument About Pie”:

Tracklist e copertina di “Werewolves of Portland“:

1. Hello North Dakota!
2. My Goodness
3. Werewolves Of Portland
4. Professorship At The Leningrad Conservatory
5. Argument About Pie
6. Meaningful
7. I Wanna Cry (Even Though I Ain’t Sad)
8. A Thunderous Ovation Shook The Colums

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.