POLL 2007: LE CLASSIFICHE DI METALITALIA.COM

Pubblicato il 24/01/2008

ALESSANDRO CORNO

 
 
 
  
Sottogenere più gradito: 

classic metal

Sottogenere meno gradito:

black metal norvegese old-school (per intenderci: quello che si spara Paolo Vidmar)

I MIGLIORI

Dischi

1. Rush “Snakes And Arrows”
2. Heaven And Hell “Live At Radio City Music Hall”
3. Vision Divine “The 25th Hour”
4. Raintime “Flies & Lies”
5. DGM “Different Shapes”
6. Saxon “The Inner Sanctum”
7. Evile “Enter The Grave”
8. Helloween “Gambling With The Devil”
9. Candlemass “King Of The Grey Islands”
10.Hardcore Superstar “Dreamin’ In A Casket”

Canzoni

1. Rush “Far Cry”
2. Saxon ”Red Star Falling”
3. Doomsword “Death Of Ferdia”
4. DGM “The Alliance”
5. Manowar “Hymn Of The Immortal Warrior”
6. Slough Feg “Tiger! Tiger!”

Band

Rush

Band italiana

Vision Divine

Band esordiente

Evile

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

Raintime

Concerto

Rush

Artwork

Crescent Shield “The Last Of My Kind”

Produzione

Nocturnal Rites “The 8th Sin”

DVD

Manowar “The Absolute Power”

Demo

Ne ho sentiti pochi, ma se devo indicarne uno dico: Nicta “Rage And Fury Fed Us”

I PEGGIORI

Dischi

Parlare di disco peggiore non è mai facile e si finirebbe con l’indicare qualche band sconosciuta ai più, quindi preferisco indicare, in ordine sparso, qualche disco non brutto ma che secondo me ha deluso le attese: Arch Enemy “Rise Of The Tyrant”, Annihilator “Metal”, Dimmu Borgir “In Sorte Diaboli”, Grave Digger “Liberty Or Death”

Canzoni

1. Pain Of Salvation “Disco Queen” – E’ lo stesso gruppo che ha scritto “Ashes”…2. Manowar “Glory Majesty Unity” – “The Warrior’s Prayer” stava bene dov’era3. Megadeth “A Tout Le Monde (Set Me Free)” – Che bisogno c’era di rifare (male) questa canzone?

Band

Come già detto, finirei per citare qualche gruppo insignificante, quindi passo

Band italiana

Quest’anno i nostri connazionali si sono impegnati alla grande, quindi nessun pollice verso

Band esordiente

Goddess Shiva

Delusione

Velvet Revolver al Gods Of Metal

Concerto

Ozzy al Gods Of Metal: con tutte le attenuanti del caso, non è andata malissimo ma non ci terrei molto a rivivere l’esperienza

Artwork

Fueled By Fire “Spread The Fire”

Produzione

Echoes Of Eternity “The Forgotten Goddess”

DVD

Stormlord “The Battle Of Quebec City”

Demo

Come detto, ne ho sentiti pochi e nessuno si merita tale appellativo

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione

Raintime “Flies & Lies”, fermamente convinto delle qualità di quel disco

Peggior recensione

Parlando di recensioni fatte da me, penso di essere stato un po’ troppo generoso con l’ultimo Grave Digger

Miglior intervista

Sempre restando tra quelle fatte da me, Tyr “Storia, Miti e Leggende Nordiche”

Peggior intervista

Impossibile indicarne una ‘peggiore’, bene o male sono andate tutte normalmente, anche se quella ai nostrani Ancestral ha subito qualche ritardo per una mia svista

Aneddoto da raccontare

Sicuramente l’esperienza con lo stand di Metalitalia.com al Frozen Rock (…e quel fenomeno che risponde al nome di Paolo Vidmar)

Aneddoto da NON raccontare:

Il sangue che mi gela nelle vene quando alla cassa accrediti del Wacken mi dicono ‘mi spiace, non puoi entrare fino a giovedì’ ed è martedì. Meno male che chi mi ha detto quella frase non era molto ben informato…

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

Il primo contatto significativo col metal, quello che mi cambiò la vita, fu abbastanza comico: bene, ricordo che, durante le vacanze estive, andai da un mio amico, il quale stava giocando a carte con altri suoi amici, usando come sottofondo una musica che alle mie orecchie suonava come una vespa scarburata. Dissi loro: “Ma che cazzo è ‘sta roba?” e loro, girandosi minacciosi verso di me (ovviamente erano tutti metallari e con almeno 5 anni in più di me), mi dissero: “Come…i Metallica, non li conosci?”. Lasciando perdere quello che successe dopo, posso solo dirvi che tre settimane dopo già copiavo musicassette a tutto spiano e giravo con una maglia dei Megadeth (puah, gioventù bruciata!, ndMarco).

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Credo i Savatage e Onkel Tom Angelripper

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Motorhead!

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

Metallica “Ride The Lightning” e Manowar “Kings Of Metal”

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

Voglio citare il primo album in formato CD che comprai con i miei soldi. L’’evento’ fu non poco tardivo: Manowar “Louder Than Hell”. Prima le finanze scarseggiavano e, non avendo un giradischi decente, si provvedeva con la duplicazione selvaggia delle musicassette

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di

Se non ricordo male “Arise” dei Sepultura

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

Helloween “The Best, The Rest, The Rare”

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

Uno qualsiasi dei Nightwish

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

I primi tre dei Cannibal Corpse (mettendo in bella mostra le copertine) con un impianto da 600 watt, almeno scappano tutti da quell’isola del cazzo e me ne resto da solo (no, perché ti manderebbero i sostituti: tutti neri, enormi e maschi…, ndMarco)

L’album che ti fa piangere

Metallica “St.Anger”: fa fare tante cose, tra cui piangere

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

La suddetta copia di “Louder Than Hell” dei Manowar

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

Mmm…

Line-up ideale

Cantante: Ronnie James DioChitarrista: Tony IommiBassista: Geddy LeeBatterista: Mark ZonderTastierista: niente tastierista, ci pensa Geddy

VARIE ED EVENTUALI

Libri:

Purtroppo tra tesi e inizio lavoro non ho avuto tempo per leggere

Film

300

Videogame:

sempre Warcraft

Gnocche:

Charlize Theron

Internet:

Ebay

Televisione:

Uno Mattina che stimola l’evacuazione, ma Prison Break è un gran telefilm

Radio:

Rock FM

Viaggi:

Parigi dicembre 2007, ragazzi che città!

2007: gioie e dolori

Gioia: finalmente la laurea. Dolori: i tre mesi prima della laurea

2008: speranze e illusioni

Musicalmente parlando, speranza: vedere concretizzarsi (soprattutto dal vivo) quel progetto a cui dovrebbero prendere parte Roland Grapow, Kai Hansen e Michael Kiske. Illusioni: veder sparire quella massa di bagarini che fanno i soldi davanti ai locali con maglie contraffatte, biglietti e tutto il resto…ma purtroppo siamo in Italia.

CLAUDIO GIULIANI

 
 
 
Sottogenere più gradito 

Thrash

Sottogenere meno gradito

Power

I MIGLIORI

Dischi

1. Exodus – The Atrocity Exhibition: Exhibition A
2. Gorefest – Rise To Ruin
3. Rotting Christ – Theogonia
4. High On Fire – Death Is This Communion
5. Machine Head – The Blackening
6. Malevolent Creation – Doomsday X
7. Primordial – To The Nameless Dead
8. Professor Fate – The Inferno
9. Earth – The bees made honey in the lion’s skull
10. Witchcraft – The Alchemist

Canzoni

1. Return To Nod (High On Fire)
2. The War On Stupidity (Gorefest)
3. Screaming Of The Unborn (Anaal Nathrakh)
4. Redefined (Sayyadina)
5. Devil In The Mist (Overkill)
6. Rumors Of War (High On Fire)
7. Stand Up For Rock N’ Roll (Airbourne)
8. All The Love (Ulver)
9. Shooting Clay (Unsane)
10. Coming Of War (Morbid Scream)

Band:

Exodus

Band italiana:

Necrodeath

Band esordiente:

Evile

Rivelazione (non necessariamente esordiente):

Evile

Concerto:

Overkill al Wacken 2007

Artwork:

Anaal Nathrakh – Hell Is Empty, And All The Devils Are Here

Produzione:

Exodus – The Atrocity Exhibition: Exhibition A

DVD:

Rammstein – Volkerball

Demo:

Cryptic Theory

I PEGGIORI

Dischi:

Obituary – Xecutioner’s Return

Band:

Obituary

Band italiana:

Graveworm

Delusione:

Obituary

Concerto:

Immortal al Wacken ‘07 e all’Inferno Festival

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM:

Miglior recensione:

Exodus – The Atrocity Exhibition: Exhibition A

Peggior recensione:

And Harmony dies – Flames everywhere

Miglior intervista:

Sodom

LA TUA STORIA METALLICA:

Giocavo a pallone dalla mattina alla sera nel centro di un piccolo paese. Alcuni miei amici impazzivano per gli AC/DC. Gli dissi di prestarmi un’album. Cosi fece. Fu amore a primo ascolto. Mi prestò un album diverso ogni settimana finchè non li metabolizzai tutti. Amavo e amo quella band. Poi un giorno capitò nelle mie mani un nastro con Megadeth, Metallica e Sepultura sopra. Avevo svoltato. Da allora è stato un continuo crescere sempre fedele al metallo e al rock serio, specie quando canta Bon Scott o il Dio vero, Ronnie James.

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock):

“Back In Black” – AC/DC

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro:

Led Zeppelin

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara:

ANAAL NATHRAKH

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco:

Sepultura – “Arise”

Il primo album comprato (e sottolineo comprato):

Metallica, ma non ricordo quale

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare:

Napalm Death – “Scum”

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio:

“Highway To Hell” – AC/DC

L’album che faresti ascoltare a tua figlia:

“The Alchemist” – Witchcraft

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi:

“In The Nightside Eclipse” (Emperor) – “Covenant” (Morbid Angel) – “Utopia Banished” (Napalm Death)

L’album che ti fa piangere:

“II” – Led Zeppelin

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro:

Napalm Death – “Scum”

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza:

Niente da fare, odiano la mia musica perchè sono incompetenti

Line-up ideale

Cantante: Ronnie James Dio
Chitarrista: Trey Azagthoth
Chitarrista: Gary Holt
Bassista: Steve Di Giorgio
Batterista: Paul Bostaph

VARIE ED EVENTUALI

Libri:

“Sonderkommando Auschwitz” – Venezia Shlomo”Spingendo la notte più in la” – Mario Calabresi
“Quello che non si doveva dire” – Enzo Biagi
“La grande bugia” – Giampaolo Pansa
“La sottile linea bianca” Lemmy Kilmister
“La notte della repubblica” – Sergio Zavoli
“Il Sangue dei Vinti” – Giampaolo Pansa
“L’isola del Tesoro” – Leo Sisti
“I gendarmi della memoria” – Giampaolo Pansa
“No logo” – Naomi Klein

Film:

“Mio fratello E’ Figlio Unico”, “Tenacious D”, “Super Nacho”, “L’allenatore nel pallone 2”

Videogame:

Need For Speed Carbon

Gnocche:

Tante

Internet:

Metalitalia.com
www.ctcastello.it
www.repubblica.it

Televisione:

Le Iene, Ballarò

Radio:

Radio Rock quando sono a Roma

Viaggi:

quello estivo, Wacken, Berlino, Praga e Brutal Assault

2007:

gioie e dolori: il cambio di lavoro (gioia), la Juve torna in A (dolore) la sindrome di Stoccolma per una donna, la vittoria del Milan in Giappone (dolore, doveva uscire con l’Urawa), smettere di fare il pendolare sulla Roma-Cassino (gioia), l’apertura del Circolo Tennis Castello dopo 2 anni di tribolazioni, il primo Wacken con una comitiva magnifica.

2008:

speranze e illusioni: diventare terza categoria di tennis; risorgere; andare via di casa; vedere tutti gli italiani che voteranno Berlusconi morire di fame perchè costui riformerà la magistratura e penserà al conflitto d’interessi invece che pensare ai salari dei lavoratori e ad altri problema sociali. Io godrò, non vedo l’ora. vai vai, votatelo.

ERIK “KAISER” MOLTENI

Sottogenere più gradito:

Power

Sottogenere meno gradito:

Grind

I MIGLIORI

Dischi

1. “God’s Equation” – Pagan’s Mind
2. “The Blackening” – Machine Head
3. “Fear Of A Blank Planet” – Porcupine Tree
4. “Systematic Chaos” – Dream Theater
5. “Colors” – Between The Buried And Me
6. “The Blue” – Novembre
7. “Solar Soul” – Samael
8. “The Scythe” – Elvenking
9. “Land Of The Free II” – Gamma Ray
10. “Dark Passion Play” – Nightwish

Canzoni

1. White Walls – “Colors” (Between The Buried And Me)
2. Clenching The Fists Of Dissent – “The Blackening” (Machine Head)
3. Insurrection – “Land Of The Free II” (Gamma Ray)
4. Osiris’ Triumphant Return – “God’s Equation” (Pagan’s Mind)
5. Nascence – “The Blue” (Novembre)

Band:

Pagan’s Mind

Band italiana:

Novembre

Band esordiente:

Darkwater

Rivelazione (non necessariamente esordiente):

Derdian

Concerto:

Iron Maiden – Motorhead – Machine Head – Mastodon (Stadio Olimpico di Roma, 20/06/07)

Artwork:

“Land Of The Free II” – Gamma Ray

Produzione:

“Fear Of A Blank Planet” – Porcupine Tree

DVD:

“Volkerball” – Rammstein

I PEGGIORI

Dischi:

1. “Rock S’Cool” – AA.VV.
2. “Hereafter” – Magica
3. “Untitled” – Korn
4. “European Cowards” – Manngard
5. “Aus Der Asche” – Saltatio Mortis

Canzoni:

1.This Is Who I Am – “Hereafter” (Magica)
2.Worte – “Aus Der Asche” (Saltatio Mortis)
3.Ever Be – “Untitled” (Korn)

Band:

Magica

Band italiana:

Emerald

Delusione:

Subway To Sally

Artwork:

Spice And The RJ Band

Produzione:

“Hereafter” – Magica

DVD:

Rock S’Cool II

Compilation o altro:

“Rock S’Cool” – AA.VV.

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM:

Miglior recensione:

“My Winter Storm” – Tarja

Peggior recensione:

“Spread The Fire” – Fueled By Fire

Miglior intervista:

Kai Hansen

LA TUA STORIA METALLICA:

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock):

“Live After Death” – Iron Maiden

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro:

Blind Guardian

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara:

Helloween

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco:

“Powerslave” – Iron Maiden

Il primo album comprato (e sottolineo comprato):

“Live After Death” – Iron Maiden

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare:

“Dusk And Her Embrace” – Cradle Of Filth

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio:

“Master Of Puppets” – Metallica

L’album che faresti ascoltare a tua figlia:

“Nightfall In Middle-Earth” – Blind Guardian

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi:

“Master Of Puppets” (Metallica) – “Live After Death” (Iron Maiden) – “Morningrise” (Opeth)

L’album che ti fa piangere:

“The Cold White Light” – Sentenced

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro:

“Eddie’s Archive” (Iron Maiden)

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza:

“Scenes From A Memory” – Dream Theater

Line-up ideale

Cantante: Bruce DickinsonChitarrista: Trey AzagthothBassista: Steve Di GiorgioBatterista: Dave LombardoTastierista: Jordan Rudess

VARIE ED EVENTUALI

Libri:

I Figli Di Hùrin di J.R.R. Tolkien

Film:

La Promessa Dell’Assassino di David Cronenberg

Gnocche:

Keira Knightley (quoto di brutto, ndMarco)

Internet:

Metalitalia.com

Televisione:

Un disastro…

Radio:

Virgin Radio

Viaggi:

Polinesia

2007:

gioie e dolori: La Juventus torna in serie A; l’Italia è sempre peggio!!

2008:

speranze e illusioni: La laurea a marzo; che l’Italia possa migliorare…

LUCA FILISETTI

Sottogenere più gradito:

Tutti quelli dove la pesantezza è preponderante rispetto alla velocità

Sottogenere meno gradito:

gli altri, per esclusione ?

I MIGLIORI

Dischi

1. RED HARVEST – A Greater Darkness
2. MARDUK – Rom 5:12
3. IN VAIN – The Latter Rain
4. PROJECT: FAILING FLESH – The Conjoined
5. JAPANISCHE KAMPFHORSPIELE – Rauchen Und Yoga
6. THUNDERSTORM – As We Die Alone
7. ILLOGICIST – The Insight Eye
8. ESSENCE OF SORROW – Reflections Of The Obscure
9. PARADISE LOST – In Requiem
10. ROTTING CHRIST – Theogonia

Canzoni

1. “Hole In Me” – Red Harvest
2. “We Dream As We Die…Alone” – Thunderstorm
3. “Their Spirits Ride With The Wind” – In Vain
4. “1651”- Marduk
5. “The Conjoined” – Project: Failing Flesh

Band:

Marduk, tornati a scrivere ottime canzoni

Band italiana:

Thunderstorm e gli emergenti Illogicist

Band esordiente:

In Vain

Rivelazione (non necessariamente esordiente):

In Vain, Illogicist

Concerto:

quest’anno ne ho visti proprio pochini e nessuno di questi da ricordare

Artwork:

Mi sono piaciuti quelli dei nuovi Schizo e Project: Failing Flesh

Produzione:

Troppe per citarle tutte

DVD:

Extrema – Murder Tunes & Broken Bones

Demo:

Incineritor – Morbid Iconoclasm

I PEGGIORI

Dischi

1. SKYLARK – Divine Gates Part III – The Last Gate
2. VANISHING POINT – The Fourth Season
3. FIMBULTHIER – The Battle Begins
4. MELDRUM – Blowin’ Up The Machines
5. DIAMOND HEAD – What’s In Your Head

Canzoni

Mi dispiace ma non me ne vengono in mente…tendo a rimuovere quello che non mi piace

Band:

Skylark

Band italiana:

Skylark

Band esordiente:

mi hanno deluso parecchio i The Cursed

Delusione:

Necrodeath

Concerto:

Dimmu Borgir @ Alcatraz

Artwork:

Nessuna scandalosa, ma ad esempio quella di “Circle Of Demons” degli At All Cost non riesce a valorizzare l’album.

Produzione:

Non sono amante delle sonorità troppo perfettine dei Finnvox Studios

Demo:

Purtroppo per quel poco che ho ascoltato il livello si è lievemente abbassato rispetto allo scorso anno.

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione:

Le più sentite, come ad esempio quella di “Give Me Your Soul…Please” di King Diamond

Peggior recensione:

Mi mettono spesso in difficoltà quelle agli album power o death fatti con lo stampino, in quanto mi viene sempre da scrivere le stesse cose.

Miglior intervista:

Drawn And Quartered

Peggior intervista:

Mi aspettavo di più dagli Alchemist, ma probabilmente ho sbagliato io l’approccio.

Aneddoto da raccontare:

Nulla, sono una persona noiosa e senza vita sociale

Aneddoto da NON raccontare:

idem come sopra ?

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock):

alle medie un mio compagno di classe è rimasto fulminato dagli Iron Maiden e me li ha fatti ascoltare

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro:

Black Sabbath!

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara:

Direi Aor sicuramente ?

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco:

“…And Justice For All” dei Metallica mi ha dato la spallata definitiva ?

Il primo album comprato (e sottolineo comprato):

in vinile “Live After Death” degli Iron Maiden, in cassetta “Overkill” dei Motorhead e in cd “Pump” degli Aerosmith ?

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare:

Death, “Human”, anche se Chuck non grugniva ?

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio:

Partirei decisamente dalle basi: “Black Sabbath”

L’album che faresti ascoltare a tua figlia:

Idem, mica sono uno che discrimina i sessi io ?

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi:

“Ultimo Mondo Cannibale” degli Impetigo, “The Origin Of The Feces” dei Type O Negative e “Mondo Medicale” degli Impaled…almeno mi risvegliano degli istinti interessanti da sfogare su certa gente ?

L’album che ti fa piangere:

In passato ammetto di essermi commosso per i lentoni dei Manowar (sì, adesso…un ent che si commuove è accettabile, ma sui Manowar no!, ndMarco)

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro:

Quelli di King Diamond su tutti

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza:

Lì ci vogliono gli psicofarmaci, mica la musica!

Line-up ideale

Cantante: King Diamond
Chitarrista: Chuck Schuldiner
Bassista: Frank Bello
Batterista: Charlie Benante
Tastierista: No, grazie ?
Altro: Mi piacerebbe risentire John Zorn alle prese con il metal

VARIE ED EVENTUALI

Libri:

Ne ho letti un sacco, quasi nessuno nuovo: ne segnalo almeno tre: “Q” del collettivo Luther Blisset, “I ragazzi del massacro” di Scerbanenco e “Vita di Galileo” di Brecht.

Film:

Zodiac è di gran lunga il migliore visto quest’anno

Gnocche:

Basta che siano sopra la quinta misura ?

Internet:

molti forum, pochi siti internet.

Televisione:

Non mi dispiace “Che tempo che fa”

Radio:

ascolto Radio Popolare tutto il giorno sul lavoro

Viaggi:

Quest’anno praticamente niente, a parte una rapida toccata e fuga a Treviri in Germania.

2007:

gioie e dolori: Un’ottima annata: casa nuova, cane nuovo e lavoro nuovo

2008:

speranze e illusioni: Chi visse sperando…

LUCA PESSINA

 
 
 
 
 
Sottogenere più gradito

Death Metal

Sottogenere meno gradito

Folk Metal

I MIGLIORI

Dischi

1. Rotting Christ – “Theogonia”
2. Between The Buried And Me – “Colors”
3. Novembre – “The Blue”
4. Marduk – “Rom 5:12”
5. Paradise Lost – “In Requiem”
6. Primordial – “To The Nameless Dead”
7. Immolation – “Shadows In The Light”
8. Dark Tranquillity – “Fiction”
9. Blood Red Throne – “Come Death”
10. Whitechapel – “The Somatic Defilement”

Altri album meritevoli: Hopesfall – “Magnetic North”, The Foreshadowing – “Days Of Nothing”, The Great Deceiver – “Life Is Wasted On The Living”, Sadist – “Sadist”, Alcest – “Souvenirs D’Un Autre Monde”, Baroness – “The Red Album”, Divine Heresy – “Bleed The Fifth”, Despised Icon – “The Ills Of Modern Man”, Dying Fetus – “War Of Attrition”, DHG – “Supervillain Outcast”, Aborted – “Slaughter And Apparatus: A Methodical Overture”, Evergreen Terrace – “Wolfbiker”, Behemoth – “The Apostasy”.

Canzoni

Boh

Band

Nel complesso, Rotting Christ e Paradise Lost

Band italiana

Novembre

Band esordiente

The Foreshadowing

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

Whitechapel, The Foreshadowing e Between The Buried And Me. Questi ultimi continuano a migliorare di anno in anno in maniera impressionante.

Concerto

Paradise Lost @ London Koko
Bolt Thrower @ Summer Breeze Open Air
Decapitated @ London Underworld

Artwork

The Ocean – “Precambrian”; Primordial – “To The Nameless Dead”

Produzione

Mi è piaciuta quella di ‘Fiction’ dei Dark Tranquillity… Tue Madsen è riuscito a dare una rinfrescata al loro sound.

DVD

Paradise Lost – ‘Over The Madness’

Demo

Hail Of Bullets – “Hail Of Bullets”

I PEGGIORI

Dischi

Evitando, come al solito, di citare dischi ultra underground, rispondo: Six Feet Under – “Commandment”
Obituary – “Xecutioner’s Return”
Arch Enemy – “Rise Of The Tyrant”

Canzoni

Troppe…

Band

Six Feet Under da denuncia, Arch Enemy soporiferi

Band italiana

Non ho ascoltato nessuno che mi abbia fatta davvero schifo. Parlando di gente affermata, dico Rhapsody… Of Fire! Ma giusto perché non è proprio musica per me.

Band esordiente

Non proprio esordiente… in ogni caso, i Sonic Syndicate era meglio se andavano a pescare salmoni.

Delusione

Obituary prima di tutto… da come me ne avevano parlato durante l’intervista sembrava che avessero appena registrato il nuovo “Cause Of Death”! Poi in parte As I Lay Dying… disco buono ma con delle clean vocals imbarazzanti.

Concerto

Uno qualsiasi di quei gruppi folk finlandesi in cui ogni tanto mi capita di incappare.

Artwork

Non ricordo nulla di particolarmente scandaloso quest’anno.

Produzione

Quelle troppo pulite e triggerate le detesto… e ormai è un trend purtroppo.

Demo

Ascoltati pochi quest’anno… e nessuno scandaloso.

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior intervista

Mi sono divertito con i ragazzi dei Job For A Cowboy, dei The Red Chord, dei The Black Dahlia Murder, degli Obituary, dei Poison The Well e dei Gojira. Tante altre le ho fatte al telefono o via email, quindi poco da segnalare.

Peggior intervista

Boh

Aneddoto da raccontare

Quest’anno ne avrei uno in particolare, ma è meglio se sorvolo…

Aneddoto da NON raccontare

Vedi sopra… non lo racconto solo perché ci ho già speso troppo tempo nelle sedi opportune.

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

Grazie chiesa cattolica! Come tanti ragazzini italiani alle elementari/medie, sono stato costretto a frequentare il cosiddetto catechismo, ovvero prestare attenzione per uno/due pomeriggi a settimana a una massaia con la terza elementare (con tutto il rispetto per la categoria) che, facendo le veci del parroco, prova a spiegare la religione e i sacramenti a dei ragazzini che, una volta usciti da scuola, hanno soltanto in mente di scambiarsi le figurine. Comunque, un pomeriggio del 1991 (o era il 1992? Boh!), la ‘lezione’ si stava tenendo in una sorta di aula sotto la chiesa del mio vecchio comune di residenza. Una volta terminata quella micidiale e inutile rottura di palle, io e i miei ‘compagni di catechismo’ e tanti altri ragazzini che frequentavano l’oratorio abbiamo partecipato a questa festa della parrocchia (non chiedetemi che cosa stavamo festeggiando!). Sta di fatto che era stato allestito il mitico ‘gioco della pesca’, il cui ricavato – in teoria – sarebbe andato in beneficenza. Così, con i soldini che avevo in tasca, ho comprato e pescato un bigliettino numerato. La sorte (o Gesù Cristo?) ha voluto che il mio bigliettino fosse abbinato a due strane musicassette di due gruppi che sino ad allora non avevo mai sentito nominare. AC/DC? Entombed? Proprio così… chissà come, le musicassette di “The Razors Edge” e “Left Hand Path” erano state donate alla parrocchia per essere messe in palio alla pesca. Le catechiste ovviamente non sapevano che si trattava di ‘musica del diavolo’ e le avevano esposte assieme a tutti gli altri premi. Quasi inutile aggiungere che da quel momento Il Luchino è diventato un adoratore di Satana…

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Mio padre è già tutto sommato un metallaro. Ama l’hard rock di Led Zeppelin e Deep Purple e nel metal gli piacciono soprattutto i Metallica (vecchi e nuovi) e, fra i gruppi più recenti, Anathema e Iced Earth. Nel 2000 è persino venuto a Wacken con me e i miei amici e una volta l’ho sorpreso ad ascoltare ‘Haunted’ dei Six Feet Under!

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Mia madre è meno metallara di mio padre, ma apprezza qualcosina di affine. Anche lei apprezza Led Zeppelin e Deep Purple e ascolta con piacere gruppi d’atmosfera come Anathema e Klimt 1918.

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

Diciamo che ‘Left Hand Path’ fu subito una rivelazione… ho imboccato immediatamente quel famoso sentiero.

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

Con soldi miei, credo sia “Burn My Eyes” dei Machine Head.

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare

Ho ascoltato “Left Hand Path” e ho subito pensato che su musica simile poteva starci soltanto quella voce.

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

Sono da sempre dell’idea che per ‘convertire’ qualcuno al metal sia una cazzata partire con roba leggera o ballad. Ci vuole terapia d’urto, quindi – se mai avrò un figlio – partirò subito con del sano death metal.

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

Vedi sopra.

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

Questa domanda è davvero troppo difficile per me.

L’album che ti fa piangere

Uno qualsiasi di gentaccia tipo Korpiklaani et similia… piango dalla rabbia… il metal è una cosa seria. Via i pagliacci dalla mia musica.

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

Altra domanda difficilissima… me ne vengono in mente tanti.

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

Tanti… da questo punto di vista sono un gran paraculo!

VARIE ED EVENTUALI

Libri

Ho finalmente letto “The Dirt” dei Motley Crue… fico!

Film

“Paranoid Park”, “2 Days In Paris”, “The Assassination Of Jesse James By The Coward Robert Ford”, “Fastfood Nation”.

Videogame

Sono sempre indietro… comunque giocato quasi esclusivamente a strategici per pc.

Gnocche

Keira Knightley in “Atonement”.

Internet

www.metalitalia.com
www.ryanair.com
www.easyjet.com
www.lastminute.com

Televisione

Calcio, “Lost”, “Peep Show”, “The Office”… gli ultimi sono telefilm che vengono trasmessi solo qui in UK.

Viaggi

Tanti e belli… e per il 2008 ho in programma grandi cose!

2007: gioie e dolori

Tanta merda. Poi… Milan Super Campione d’Europa e del Mondo, un bel lavoro, tanti concerti.

2008: speranze e illusioni

Tanti viaggi, tanti concerti e festival, aumento di stipendio, felicità, serenità, qualche vero album-capolavoro, certa gente che ogni mattina inizia a mangiarsi una padella di cazzi propri, io che spacco la testa a un paio di personcine. That’s it!

MARCO GALLARATI

 
 
 
Sottogenere più gradito

Death metal di qualsiasi tipo, con predilezione per scena svedese-melodica e quello contaminato da tutto ciò che ha a che fare con il suffisso -core.

Sottogenere meno gradito

Dall’hard-rock all’AOR, dal glam allo street metal…tutto quello che sposta l’ago della bilancia dal metal al rock.

I MIGLIORI

Dischi

1. The Blackening – MACHINE HEAD
2. Fiction – DARK TRANQUILLITY
3. The Blue – NOVEMBRE
4. In Requiem – PARADISE LOST
5. Wolves – DEADLOCK
6. Solar Soul – SAMAEL
7. Vulcanus – FEAR MY THOUGHTS
8. Willand – FORGOTTEN SUNRISE
9. The Novella Reservoir – NOVEMBERS DOOM
10. Amoeba – HACRIDE

Canzoni

1. Now I Lay Thee Down – MACHINE HEAD
2. Terminus (Where Death Is Most Alive) – DARK TRANQUILLITY
3. The Enemy – PARADISE LOST
4. Code Of Honor – DEADLOCK
5. Pride & Shame – OCEANS OF SADNESS

Band

MACHINE HEAD

Band italiana

NOVEMBRE

Band esordiente

BOKOR, THE FORESHADOWING, GHOST BRIGADE, ZENITH, ENGEL, THE SUN OF WEAKNESS

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

OCEANS OF SADNESS, NAHEMAH, JOB FOR A COWBOY, BECOMING THE ARCHETYPE (non proprio rivelazione, comunque…)

Concerto

BLEEDING THROUGH (marzo al Transilvania Live di Milano)
HEAVEN AND HELL (al Gods Of Metal)
MACHINE HEAD (data di giugno al Live Music Club di Trezzo sull’Adda)
BRUTAL TRUTH (al Frozen Rock)
MY DYING BRIDE (idem come sopra)
IMMOLATION, BOLT THROWER, DAGOBA, BLITZKID e PAIN (al Summer Breeze)

Artwork

Precambrian – THE OCEAN, The Blue – NOVEMBRE

Produzione

Fiction – DARK TRANQUILLITY

Compilation o altro

Aboliamo queste pubblicazioni inutili!

Demo

“Inane’s Cube” degli INANE e l’omonimo dei THREE STEPS TO THE OCEAN

I PEGGIORI

Dischi

1. In Sorte Diaboli – DIMMU BORGIR

Canzoni

1. Tutto il disco dei DIMMU BORGIR

Band

DIMMU BORGIR

Band italiana

Boh! Nessuna degna di menzione…

Band esordiente

Idem, la memoria scarseggia…

Delusione

Oh, qui si riesce a mettere qualcosa, un po’ di gruppi che mi hanno deluso rispetto al disco precedente: THERION con Gothic Kabbalah, SCARVE con The Undercurrent, AMORPHIS con Silent Waters e TURISAS con The Varangian Way

Concerto

DRAGONFORCE (al The Black Crusade Tour di Milano a dicembre)
CALIBAN (hanno rotto!)
MAROON (al Summer Breeze)
DISILLUSION (non mi piacciono proprio!)

Artwork

Absolute Design – ENGEL

Produzione

Silent Waters – AMORPHIS

Compilation o altro

Aboliamo queste pubblicazioni inutili!

Demo

Niente di scandalosamente schifoso

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione

Non so, quest’anno ho fatto meno gruppi a cui sono affezionato, quindi per forza mi devo orientare sul papiro per Fiction dei DARK TRANQUILLITY. Oppure su una cosa un po’ diversa come Willand dei FORGOTTEN SUNRISE. Divertenti quelle per Ziltoid The Omniscient di DEVIN TOWNSEND e Tervaskanto dei KORPIKLAANI.

Peggior recensione

Boh…sinceramente non saprei cosa citare. Non ho avuto particolari difficoltà quest’anno, nemmeno nel recensire dischi non particolarmente avvincenti. Passo…

Miglior intervista

Telefonica a Martin Henriksson dei DARK TRANQUILLITY

Peggior intervista

Via mail al vocalist degli HE IS LEGEND

Aneddoto da raccontare

Be’, il fatto di aver avuto il privilegio di partecipare al primo stand di Metalitalia.com (al Frozen Rock) è già un grandissimo aneddoto da raccontare, però opterei per due nottate indimenticabili al Summer Breeze: quella pre-festival, con la tenda di Jan (tastierista degli Infliction), dove alloggiavamo pure io e Luca (Pessina), semi-allagata dal temporale; la penultima, sempre con la stessa tenda assediata da un manipolo di tedeschi ubriachi e strimpellanti ad alta voce per tutta la notte (sono vecchio, mi spiace, ormai non reggo più certe cose…).

Aneddoto da NON raccontare

Una cosa mai successa nella storia di Metalitalia.com. Il piacere di averla vissuta in prima persona. Il piacere di averlo accompagnato al bar del Frozen per prendere le sette birre da lui offerteci. Il piacere di vederlo tutto rosso e allampanato, con il suo accento giuliano micidiale: la materializzazione di Paolo Vidmar!

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

1984: “The Final Countdown” degli Europe. L’unico disco hard rock comprato dai miei, per il resto cresciuti a Beatles, Battisti e Celentano (non male, sia chiaro…)

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Gothic metal con cantanti donna, giusto per la gnocca, mica per altro… Oppure roba tipo i Therion.

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Roba alternativa o più o meno triste (Tool, Katatonia, ad esempio)

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

Banalissimo: il black album dei Metallica

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

Mi ripeto: il black album dei Metallica

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare

“As The Flower Withers” dei My Dying Bride

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

“Antigone” degli HEAVEN SHALL BURN, deve nascere e crescere con le palle quadrate!

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

“Deathshead Extermination” dei Crisis, idem per la bimbetta…fuori le palle!

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

The Mind’s I – DARK TRANQUILLITYIn Harmonia Universali – SOLEFALDMabool – ORPHANED LAND

L’album che ti fa piangere

Ce ne sono tanti. Anche se sono solo certe canzoni, in effetti, a farmi piangere… Dico due dischi: Judgement – ANATHEMA, Viva Emptiness – KATATONIA

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

In Harmonia Universali – SOLEFALD

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

Mmm…conquistare proprio no, però forse i DARK TRANQUILLITY hanno contribuito in minima parte a fare qualcosa di vicino al ‘conquistare una ragazza’

Line-up ideale

Cantante uomo Mikael Stanne (Dark Tranquillity) o Marcus Bischoff (Heaven Shall Burn)
Cantante donna Karyn Crisis (Crisis)
Chitarrista Martin Henriksson (Dark Tranquillity)
Bassista Jean-Jacques Morèac (Misanthrope)
Batterista George Kollias (Nile)
Tastierista Lazare (Solefald, Borknagar)

VARIE ED EVENTUALI

Libri

Il tempo è poco, comunque ho avuto la brillante idea di rileggermi tutta la saga ‘Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco’ di George R.R. Martin, in attesa dell’uscita dell’ultimo volume ‘L’Ombra della Profezia’, come sempre entusiasmante!Immancabile citazione: Lessi nomi e parole che avevo già sentito altrove e che sapevo riferirsi ai misteri più orridi: Yuggoth, il Grande Cthulhu, Tsathoggua, Yog-Sothoth, R’lyeh, Nyarlathotep, Azathoth, Hastur, Yan, Leng, il lago di Hali, Bethmoora, il Segno Giallo, L’mur-Kathulos, Bran e il Magnum Innominandum; fui condotto in mondi estranei al nostro, di cui l’autore del Necronomicon aveva vagamente intuito l’esistenza.

Film

Nessun dubbio a riguardo: ‘300’ vince su tutti i fronti! Visto tre volte al cinema e tre volte a casa in DVD!

Gnocche

Sempre massimo rispetto per Alyssa Milano

Internet

Devo cambiare PC, questo sì…

Televisione

Solita schifezza, peggiora ogni anno

Viaggi

Quest’anno pochissimo…solo al Summer Breeze, l’unica ‘vacanza’ che mi sono concesso. Avevo buoni motivi per stare a casa però… :)

2007: gioie e dolori

Gioie: Irene. Champions’ League, Supercoppa Europea e Mondiale per Club al Milan ( sì sì e una settimana dopo: “Dida uno di noi, uno di nooooiiii!” nd Alessandro). Un’operazione riuscita alla perfezione.Dolori: Mi tocco le balle, ma direi poco o niente. Mi è molto spiaciuto per un mio caro amico, che ha avuto un anno veramente difficile. L’uscita dell’Italia di rugby dal Mondiale contro l’abbordabile Scozia.

2008: speranze e illusioni

Speranze: Proseguire in generale in tutte le cose. Cambiare lavoro, solo se c’è una vera occasione migliore però. Riprendere a pieno regime con il portale. Che l’Italia vinca l’Europeo di calcio. Tanta bella musica.Illusioni: Non mi illudo di solito.

MATTEO CEREDA

 
Sottogenere più gradito

Progressive

Sottogenere meno gradito

nessuno in particolare

I MIGLIORI

Dischi

1. Rush “Snakes & Arrows”
2. Pain Of Salvation “Scarsick”
3. Porcupine Tree “Fear Of A Blank Planet”
4. Blackfield “II”
5. Oceansize “Frames”
6. Alter Bridge “Blackbirds”
7. Pure Reason Revolution “The Dark Third”
8. Threshold “Dead Reckoning”
9. Scorpions “Humanity Hour I”
10. Kamelot – “Ghost Opera”

Canzoni

1. ”Fear Of A Blank Planet” – Porcupine Tree
2. ”America” – Pain Of Salvation
3. ”Far Cry” – Rush
4. ”Humanity” – Scorpions
5. ”Ties That Bind” – Alter Bridge

Band

Rush

Band italiana

Raintime

Band esordiente

Art Of Simplicity

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

Pure Reason Revolution

Concerto

Rush, Milano Filaforum – Blackfield, Milano Alcatraz – Pain Of Salvation, Milano Rolling Stone

Artwork

Kamelot “Ghost Opera”

Produzione

Scorpions “Humanity Hour I”

Demo

Drivhell – “Behind The Silence”

I PEGGIORI

Dischi

1. AAVV “Always A Tribute To Bon Jovi”
2. Planet X “Quantum”
3. Echoes Of Eternity “The Forgotten Goddess”
4. Caliban “The Awakening”
5. Dimmu Borgir”In Sorte Diaboli”

Canzoni

1. ”Burning With Life” Echoes Of Eternity
2. ”Army Of One” Annihilator
3. ”Die For Metal” Manowar

Band

Dimmu Borgir

Band italiana

Skylark

Delusione

Annihilator “Metal”

Concerto

Ozzy e White Lion al Gods Of Metal

Artwork

El Caco “From Dirt”

Produzione

Labyrinth “6 Days To Nowhere”

Compilation o altro

“Always A Tribute To Bon Jovi”

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione

Rush “Snakes & Arrows”

Peggior recensione

Marco Mendoza “Live For Tomorrow”

Miglior intervista

Labyrinth

Peggior intervista

After Forever

Aneddoto da raccontare

Il Morrizz che rifilava a tutti i volantini di Marilyn Manson al Frozen Rock…

Aneddoto da NON raccontare

Durante l’intervista con gli After Forever mi si è inceppato il registratore e stavo sclerando…

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

Aerosmith “Pump”

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Paradise Lost

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Helloween e Stratovarius

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

Helloween “Keeper Of The Seven Keys Pt. II”

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

Queen “News Of The World”

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare

In Flames “The Jester Race”

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

Aerosmith “Pump”

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

Pain Of Salvation “The Perfect Element Pt.I”

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

Pain Of Salvation “The Perfect Element Pt. I”, Deftones “White Pony” e uno dei tanti greatest hits degli Aerosmith

L’album che ti fa piangere

Anathema “A Natural Disaster”

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

Helloween “Keeper Of The Seven Keys Pt. II”

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

Nessuno, al massimo una canzone tipo “Crazy” degli Aerosmith

Line-up ideale

Cantante Daniel Gildenlow
Chitarrista Steven Wilson
Bassista Geddy Lee
Batterista Gavin Harrison
Tastierista Josh Silver
Special guest Chino Moreno

VARIE ED EVENTUALI

Libri:

Tanti

Film:

Pochi

Videogame:

Zero

Gnocche:

Poche

Internet:

Tanto

Televisione:

Solo sport

Radio:

Zero

Viaggi:

presto sarò a Dubai

2007: gioie e dolori:

scudetto Inter, successi lavorativi, delusioni lavorative

2008: speranze e illusioni:

migliorarmi sempre in tutto e per tutto

MAURIZIO “MORRIZZ” BORGHI

 
 
 
Sottogenere più gradito 

Tutto ciò che è imbastardito, tamarro, redneck

Sottogenere meno gradito

Classic (logico, no?)

I MIGLIORI

Dischi

(Dopo il Dethalbum ovviamente)
1. Machine Head – The Blackening
2. Devildriver – The Last Kind Words
3. Municipal Waste – The Art Of Partying
4. Necro – Death Rap
5. Avenged Sevenfold – s/t
6. Atreyu – Lead Sails Paper Anchor
7. Behemoth – The Apostasy
8. (hed)PE – Insomnia
9. Every Time I Die – The Big Dirty
10. The Dillinger Escape Plan – Ire Works

Canzoni

troppe, ne pesco cinque a caso in ordine casuale
1. Municipal Waste – “Sadistic Magician”
2. (hed)PE – “Suffa”
3. Metal Carter – “Truceboia”
4. Daath – “Oovum”
5. Good Charlotte – “The River”

Band italiana

Lacuna Coil

Band esordiente

Dethklok, The Gallows, Daath, Enter Shikari, Job For A Cowboy, Bring Me The Horizon

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

All Shall Perish, Dethklok, Scissorfight, Artymus Pyledriver, Maximum The Hormone

Concerto

Machine Head + Mastodon (Live Music Club di Trezzo)

Artwork

tutte le opere di John Dyer Baizley (Baroness, Skeletonwitch, Pig Destroyer)

Produzione

Avenged Sevenfold

DVD

nessuno degno di menzione, credo che il mercato dell’home video sia saturo di prodotti davvero mediocri. Nessuno ha voglia di osare e dire che la tecnologia oramai ha un costo ridotto.

Compilation o altro

Thrashing Like A Maniac

I PEGGIORI

Dischi

1. Clawfinger – Life Will Kill You
2. Linea 77 – Venareal 1995
3. Tendo a non ascoltarli

Canzoni

1.vade retro

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione:

Giudicate voi

Peggior recensione:

Quella che non avevo voglia di fare

Miglior intervista:

Devildriver di sicuro; secondo in classifica quel buontempone di Howard Jones dei Killswitch Engage

Peggior intervista:

3 Inches Of Blood, non per le risposte o la mancanza di buona volontà del mio interlocutore, solo per il fatto che la linea era disturbatissima!

Aneddoto da raccontare:

a Trezzo per intervistare Robb Flynn tutti i camerini erano già occupati, quindi siamo andati nella stanza della biancheria sporca… un puzzo devastante!

Aneddoto da NON raccontare:

dovete farmi ubriacare prima che ve lo racconti. Passate da un bancomat, è un processo lungo e dispendioso

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

Il video di ‘Sad But True’ dei ‘Tallica su Videomusic mi ha aperto un mondo. Soprattutto Newsted che roteava il capello. Prima ero fissato con Queen e successivamente coi Guns n’ Roses.

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Il mio vecio è vecchio all’anagrafe, ma di mentalità è una generazione prima, quindi lo considero l’antitesi del Metallo.

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Crue, Bon Jovi…qualunque band con un cantante che abbia un bel visino.

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

Metallica, il Black Album

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

Greatest Hits II dei Queen

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare

Chaos AD dei Seps

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

Niente figli per adesso, please.

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

Nemmeno figlie per carità, non sono pronto!

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

Korn s/t, Sepultura ‘Roots’, Machine Head ‘Burn My Eyes’

L’album che ti fa piangere

Uno qualsiasi di Mario Merola

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

Ve li do’ tutti, vi do’ anche le scarpe e le mutande… dove sono i soldi!?!!

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

Bastasse un album…

Line-up ideale

Cantante – Nathan Explosion
Chitarrista – Skwisgaar Skwigelf, Toki Wartooth
Bassista – William Murderface
Batterista – Pickles

VARIE ED EVENTUALI

Libri

CCNA Intro, gli esami non finiscono mai.

Film

Mucha Sangre, Shoot ‘Em Up, Blood Car, Severance, Perdida Durango, Infernal Affairs, Crank.

Videogame

Guitar Hero III, qualsiasi giocata occasionale con Nintendo Wii

Gnocche

sì, grazie

Internet

troppo, basta

Televisione

Metalocalypse, My Name Is Earl, The Ultimate Fighter, UFC, LA Ink

Radio

con lettore cd

Viaggi

pochi :(

2007: gioie e dolori

…son donne e motori. Ah no, era il contrario.

2008: speranze e illusioni

tu sai cosa (io so cosa?!, ndLettoreIgnaro). Ah: e basta con queste reunion del ca**o!

RICCARDO FASSONE

Sottogenere più gradito

Musica del demonio

Sottogenere meno gradito

Tastiere

I MIGLIORI

Dischi

1. The Locust – “New Erections”
2. Battles – “Atlas”
3. Pissed Jeans – “Hope For Humanity”
4. Ardecore – “Chimera”
5. Wolves In The Throne Room – “Two Hunters”
6. High On Fire – “Death Is This Communion”
7. Akron/Family – “Love Is Simple”
8. Oxbow – “The Narcotic Story”
9. Earth – “Hibernaculum”
10. Ephel Duath & Eraldo Bernocchi – “Pain Remixes The Known”

Canzoni

1. Battles – “Leyendecker”
2. Amy Winehouse – “Rehab”
3. Ardecore – “Parole Controvento”
4. The Locust – “AOTKPTA”
5. Grails – “Silk Rd”

Band

The Locust

Band italiana

Lento

Band esordiente

Lento

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

Pissed Jeans

Concerto

Zu @ cinema Massimo, Torino pari merito con Deltahead @ Spazio 211, Torino

Artwork

Jesu – “Conqueror”

Produzione

The Locust – “New Erections”

DVD

Cripple Bastards – “Blackmails & Assholism”

Compilation o altro

Southern Records – “Monopoly of Brilliance”

I PEGGIORI

Dischi

1. Furze – “UTD: …”
2. Christian Death – “American Inquisition”
3. Pelican – “City Of Echoes”
4. Arsonists Get All The Girls – “The Game Of Life”
5. Puissance – “Grace Of God”

Canzoni

1. Subsonica – “La Glaciazione”
2. Subsonica – “La Glaciazione”
3. Subsonica – “La Glaciazione”

Band

Furze

Band italiana

Fire Trails

Band esordiente

Arsonists Get All The Girls

Delusione

Pelican

Concerto

The Pipettes @ Spazio 211

Artwork

Christian Death – American Inquisition

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione

The Locust

Peggior recensione

Non pervenuta

Miglior intervista

Dino Cazares

Peggior intervista

Walls Of Jericho

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

Apparizione di King Diamond in sogno

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Abruptum

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Madonna

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

Judas Priest – “Painkiller”

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

Judas Priest – “Painkiller”

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare

At The Gates – “Slaughter Of The Soul”

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

Cannibal Corpse – “Butchered At Birth”

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

Cannibal Corpse – “Butchered At Birth”

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

Neurosis – “Times of Grace”, Godflesh – “Streetcleaner”, Mayhem – “De Misteryiis Dom Sathanas”

L’album che ti fa piangere

Neurosis & Jarboe – “S/T”

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

Judas Priest – “Painkiller”

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

Type O Negative – “Slow, Deep & Hard”

Line-up ideale

Cantante Ray CharlesChitarrista Steve VaiBassista Jah WobbleBatterista HellhammerTastierista Fabio Caressa (ma chi, quello di Sky??, ndMarco)

VARIE ED EVENTUALI

Libri

Kill, Baby Kill! – Il cinema di Mario Bava

Film

DeathProof

Videogame

The Call Of Chtulu

Gnocche

Kate Beckhinsale

Internet

www.nocturno.it

Televisione

The Shield

Radio

Catersport

Viaggi

Udine, Venezia, Courmayeur per film festival

RAFFAELE “SALO” SALOMONI

 
 
 
Sottogenere più gradito 

Progressive Rock/Metal

Sottogenere meno gradito

Grind

I MIGLIORI

Dischi

1. HIM – “Venus Doom”
2. DIVINE HERESY – “Bleed The Fifth”
3. FABRIZIO DE ANDRE’ & PFM – “In Concerto” (Re-issue)
4. ALTER BRIDGE – “Blackbird”
5. SYMPHONY X – “Paradise Lost”
6. MORGAN – “Da A ad A”
7. PURE REASON REVOLUTION – “The Dark Third”
8. SLEEPYTIME GORILLA MUSEUM – “In Glorious Times”
9. DREAM THEATER – “Systematic Chaos”
10. DEVIN TOWNSEND – “Ziltoid The Omniscient”

Canzoni

1. ALTER BRIDGE – “Rise Today”
2. HIM – “Kiss Of Dawn”
3. APOCALYPTICA – “SOS (Anything But Love)”
4. L’AURA – “E’ Per Te”
5. VELVET REVOLVER – “The Last Fight”

Band

HIM

Band italiana

THE DOGMA

Band esordiente

Niente di realmente interessante

Rivelazione (non necessariamente esordiente)

UNEXPECT

Concerto

RICHIE KOTZEN / L’AURA + Gnuquartet / MORGAN

Artwork

STEVE VAI – “Sound Theories Vol. 1 & 2”

Produzione

DIVINE HERESY – “Bleed The Fifth”

DVD

DREAM THEATER – “Systematic Chaos Bonus DVD”

Compilation o altro

VIVA LA BANDS Vol. 2

Demo

Lasciamo perdere…

I PEGGIORI

Dischi

1. HERMAN RAREBELL – “I’m Back”
2. POVERTY’S NO CRIME – “Save My Soul”
3. PLANET X – “Quantum”
4. THE FLOWER KINGS – “The Sum Of No Evil”
5. SHADOW GALLERY – “Prime Cuts”

Canzoni

1. Una a caso dai precedenti album

Band

La prima che mi viene in mente: ALTARIA

Band italiana

Così tante e così poco spazio…

Band esordiente

Idem come sopra

Delusione

Ho imparato a non illudermi troppo

Concerto

Non ho presenziato molto quest’anno

Artwork

MEDINA AZAHARA, sempre e comunque. Fino al 2050 sarà sempre al primo posto nel mio cuore

Produzione

FRANCESCO FARERI – “Secrets Within”

Demo

Quale scelgo? C’è l’imbarazzo della scelta…

IL TUO ANNO DI METALITALIA.COM

Miglior recensione

Quella che ha incuriosito anche solo un lettore ad ascoltare il disco

Peggior recensione

Spero che siano poche

Miglior intervista

AYREON…in arrivo questo mese

Peggior intervista

Mike Portnoy (DREAM THEATER)

Aneddoto da raccontare

Il divario tra l’aspetto di Tobias Sammet dal vivo e quello in foto si allarga sempre di più. :)

Aneddoto da NON raccontare

Un retroscena raccontatomi da Arjen Lucassen degli Ayreon, dopo essersi assicurato che ciò che mi avrebbe detto non sarebbe apparso nell’intervista… Così sia, Arjen!!

LA TUA STORIA METALLICA

Il tuo primo contatto con l’heavy metal (va bene anche hard rock)

GUNS N’ ROSES – “Use Your Illusion I”

Cosa ascolterebbe tuo padre se fosse metallaro

Ascolta già i RHAPSODY OF FIRE

Cosa ascolterebbe tua madre se fosse metallara

Loredana Bertè?

L’album che ti ha definitivamente convertito al sacro fuoco

METALLICA – “Master of Puppets”

Il primo album comprato (e sottolineo comprato)

GUNS N’ ROSES – “Use Your Illusion I”

L’album che ti ha fatto capire il senso del perché uno grugnisce al posto di cantare

Uno qualsiasi dei DEATH

L’album che faresti ascoltare a tuo figlio

ALTER BRIDGE – “One Day Remains”

L’album che faresti ascoltare a tua figlia

Uno qualsiasi degli HIM

I tre album che porteresti all’Isola dei Famosi

PETER GABRIEL – “UP” / L’AURA – “Okumuki” / SYSTEM OF A DOWN – “Mezmerize”. Tanto dopo qualche settimana torno a casa a sentire gli altri, no? (No, esclusi i SOAD, con le altre due scelte verrai confinato in aeternum alla Playa Nascondila!, ndMarco)

L’album che ti fa piangere

LES CLAYPOOL’S FROG BRIGADE – “Purple Onion”

L’album che non scambieresti neanche per un miliardo di euro

ALTER BRIDGE – “One Day Remains”

L’album che ti ha fatto conquistare una ragazza

SQUALLOR – “Vacca”

Line-up ideale

Cantante RAY WILSON
Chitarrista STEVE VAI
Bassista STANLEY CLARKE
Batterista NICHOLAS BARKER
Tastierista MORGAN
Altro UTO UGHI

VARIE ED EVENTUALI

Libri

‘Leggere è una merda!’… :)

Film

Ratatouille

Videogame

Sono affezionato a GTA San Andreas

Gnocche

Ho occhi solo per il mio amore, Serena

Internet

YouTube

Televisione

Daniele Luttazzi – Decameron

Radio

Cordialmente e DeeJay Chiama Italia (Radio Deejay)

Viaggi

a Genova, un week-end indimenticabile

2007: gioie e dolori

Finalmente l’amore, quello vero.

2008: speranze e illusioni

Prendere ‘sta cazzo di laurea.

2 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.