POLL 2016: LE CLASSIFICHE DI METALITALIA.COM!

Pubblicato il 08/01/2017

Anche questo 2016 si è rivelato tutto fuorchè un anno passato senza lasciare traccia: dal rumorosissimo ritorno discografico dei Metallica alle roboanti dichiarazioni di Dave Mustaine, dal tour d’addio alle scene dei Black Sabbath alla presenza dietro il microfono degli AC/DC di – nientepropriodimenoche – Axl Rose, dal mesto e glorioso addio di Bolt Thrower ed Agalloch ai numerosi (ahinoi) lutti che hanno funestato il mondo della musica metal e non solo (Nick Menza, Jimmy Bain, Mick Zane, ma anche David Bowie, Keith Emerson e Greg Lake) molti sono stati gli avvenimenti che sono incastonati nei trecentosessantasei giorni appena trascorsi. Di seguito le immancabili classifiche di fine anno della Redazione di Metalitalia.com che, nell’invitarvi alla lettura, coglie l’occasione per augurarvi un altro anno di ottima musica in nostra compagnia!

La Redazione di Metalitalia.com

Cliccate sui nomi per leggere il contenuto
ALESSANDRO CORNO

ALESSANDRO CORNO

 

NOME E COGNOME: Alessandro Corno

SOPRANNOME: ultimamente “CCCOOOOORNOOO!!!”

UBICAZIONE: Usmate Velate (MI)

ETA’: 36

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: gestisco la sezione notizie, il Metalitalia.com Festival e tutte le faccende amministrative varie del portale. Come generi classic, power e thrash metal sono i principali, poi seguono death melodico, progressive e folk.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) TESTAMENT – Brotherhood Of The Snake (Nuclear Blast)

02) BORKNAGAR – Winter Thrice (Century Media)

03) FLESHGOD APOCALYPSE – King (Nuclear Blast)

04) VOLBEAT – Seal The Deal & Let’s Boogie (Universal)

05) VEKTOR – Terminal Redux (Earache)

06) GRAND MAGUS – Sword Songs (Nuclear Blast)

07) THE FORESHADOWING – Seven Heads Ten Horns

08) AVANTASIA – Ghostlights (Nuclear Blast)

09) MEGADETH – Dystopia (Tradecraft)

19) INSOMNIUM – Winter’s Gate (Century Media)

BAND RIVELAZIONE: i RUNNING WILD e METALLICA finalmente sono tornati con dei dischi di buon livello

BAND CIOFECA: AMARANTHE, suonerie per cellulari

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Steve Harris che al concerto dei BRITISH LION al Live Club di Trezzo incontra tutti i fan uno dopo uno a fine concerto.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: GHOST – “Meliora”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: probabilmente “Battles” degli IN FLAMES, anche se mi ero promesso di provare a riascoltarlo

I CONCERTI INDIMENTICABILI: RAMMSTEIN al Gods Of Metal 2016 e DIRKSCHNEIDER al Live Club

UN CONCERTO DIMENTICABILE: uno dei tanti delle band imbucatesi a pagamento in apertura a festival o concerti

METALITALIA.COM FESTIVAL 2016 IN TRE PAROLE: impegno, sbattimenti, soddisfazioni

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: impegno, sbattimenti, soddisfazioni

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Black Sails

LIBRO DELL’ANNO: sarebbe bello aver tempo di leggere….

PIN-UP DELL’ANNO: William Crippa

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: che vada come il 2016

 

 

 

ANDREA RAFFALDINI

ANDREA RAFFALDINI

NOME E COGNOME: Andrea Raffaldini

SOPRANNOME: Raffo

UBICAZIONE: Mantova

ETA’: 39

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: redattore, musica nostalgica, classic metal, rock e affini con deviazioni verso stoner e musica psichedelica. Recluso in redazione dal lontano 2001.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) TESTAMENT – “Brotherhood Of The Snake” (Nuclear Blast)

02) DENNER/SHERMANN – “Masters Of Evil” (Metal Blade)

03) MONSTER TRUCK – “Sittin’Heavy” (Mascot Records)

04) BLUES PILLS – “Lady In Gold” (Nuclear Blast)

05) GLENN HUGHES – “Resonate” (Frontiers)

06) SCORPION CHILD – “Acid Roulette” (Nuclear Blast)

07) ANCILLOTTI – “Strike Back” (Pure Steel)

08) IRON SAVIOR – “Titancraft” (AFM Records)

09) PARADOX – “Pangea” (AFM Records)

10) RUNNING WILD – “Rapid Foray” (SPV)

BAND RIVELAZIONE: due band di arzilli “vecchietti, Metallica e Running Wild contro tutte le aspettative, sono tornati alla grande!

BAND CIOFECA:

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): AXL ROSE insieme agli Ac/Dc

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Venom – “From The Very Depths”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Korn – “The Serenity Of Suffering”

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

THE WHO – Unipol Arena (Bo) , 17/09/2016. Un concerto clamoroso, commuovente!

DAVID GILMOUR – Arena di Verona, 10/07/2016. The Best There Is, the Best There Was, the Best There Ever Will Be.

RAINBOW – Genting Arena (Birmingham), 25/06/2016. Rivedere Blackmore suonare rock non ha prezzo!

UN CONCERTO DIMENTICABILE:

PUDDLE OF MUDD – Zona Roveri (Bo), 19/03/2016

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Demolition Hammer, Ippocrasso, Heavy Metal!.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: tanta tanta musica

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: The Exorcist

LIBRO DELL’ANNO: “Padrini e Padroni” di Nicola Gratteri e “Dalla Massoneria al Terrorismo” di Giovanni Francesco Carpeoro

PIN-UP DELL’ANNO: Veronica Freeman col vestitino da porno Babbo Natale

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: tanta salute ai cari (ma anche agli altri) e più tranquillità.

BIANCA SECCHIERI

BIANCA SECCHIERI

 

 

NOME E COGNOME: Bianca Secchieri

SOPRANNOME: Blanche, Norz Norz Norz

UBICAZIONE: Emilia nord orientale

ETA’: la mia, grazie.

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: redattrice novellina, impegnata soprattutto sul fronte del black/death/doom metal, con annessi sottoprodotti del male, e su quello del metallo pagano/vichingo. Felicemente reclusa in redazione dalla scorsa estate.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) INQUISITION – “Bloodshed Across The Empyrean Altar Beyond The Celestial Zenith” (Season Of Mist)

02) HAIL SPIRIT NOIR – “Mayhem In Blue” (Dark Essence Records)

03) HEXVESSEL – “When We Are Death” (Century Media Records)

04) BLOOD CEREMONY – “Lord Of Misrule” (Rise Above Records)

05) CHTHE’ILIST – “Le Dernier Crépuscule” (Profound Lore Records)

06) DESTROYER 666 – “Wildfire” (Season Of Mist)

07) MOONSORROW – “Jumalten Aika” (Century Media Records)

08) CULTES DES GHOULES – “Coven, Or Evil Ways Instead Of Love” (Under The Sign Of Garazel)

09) DARKTHRONE – “Arctic Thunder” (Peaceville Records)

10) FORTERESSE – “Thèmes Pour La Rébellion” (Sepulchral Productions)

BAND RIVELAZIONE: Sicuramente i Chthe’ilist.
BAND CIOFECA: troppe.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): i redivivi Guns N’ Roses al (quasi) completo.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: due. OBSEQUIAE – “Aria Of Vernal Tombs” (20 Buck Spin) e SELVANS – “Lupercalia” (Avantgarde Music)

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: moltissimi, ma preferisco concentrarmi su quelli che devo recuperare.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

PENTAGRAM – Freakout (Bologna), 4 Ottobre

TAAKE – Brutal Assault Festival (Repubblica Ceca), 12 Agosto

URFAUST – Titty Twister (Parma), 26 Novembre

BLOOD CEREMONY – Bronson (Ravenna), 21 Aprile

UN CONCERTO DIMENTICABILE:

Ricordo un solo gruppo realmente tremendo, ma ho rimosso il nome.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: purtroppo non c’ero.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: (una) nuova bella esperienza.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Stranger Things su tutto e tutti, Outcast e The Exorcist. Pochissimi film nuovi, più che altro chicche del passato.

LIBRO DELL’ANNO: Non ho letto quasi nulla che sia uscito quest’anno. Sto recuperando i vecchi classici di King e scoprendo i gialli svedesi.

PIN-UP DELL’ANNO: la più figa di tutte, Celeste Barber.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: vorrei passare più tempo con le persone che amo, molte delle quali sono geograficamente lontane.

CARLO PALEARI

CARLO PALEARI

NOME E COGNOME: Carlo Paleari

SOPRANNOME: Burù

UBICAZIONE: Milano

ETA’: 36

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE:

Redattore, suddivido la mia incompetenza tra generi classici (hard / heavy / power / doom / epic / progressive ecc.), incursioni nei campi estremi, ma non troppo, e in generale tutto ciò che è malinconico e deprimente. Il resto mi incuriosisce, ad esclusione di ciò che finisce per ‘-core’, che in generale non mi entusiasma. Questo è il mio terzo anno di reclusione, con una piccola pausa di 10 anni nel mezzo….

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) KATATONIA – “The Fall Of Hearts” (Peaceville)

02) TREES OF ETERNITY – “Hour Of The Nightingale” (Svart Records)

03) TESTAMENT – “Brotherhood Of The Snake” (Nuclear Blast)

04) IHSAHN – “Arktis.” (Candlelight)

05) MONOLITHE – “Zeta Reticuli” (Debemur Morti)

06) DARKHER – “Realms” (Prophecy Productions)

07) SAHG – “Memento Mori” (Indie Recordings)

08) GLENN HUGHES – “Resonate” (Frontiers)

09) BORKNAGAR – “Winter Thrice” (Century Media)

10) DEVIN TOWNSEND – “Transcendence” (Inside Out)

BAND RIVELAZIONE: Trees Of Eternity, un album bellissimo per l’addio ad un’artista scomparsa troppo presto.
BAND CIOFECA: niente di eclatante, piuttosto è capitato spesso di sentire lavori anonimi, che non danno nemmeno la soddisfazione di poter essere definiti brutti.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Leonard Cohen e David Bowie, due perdite strazianti per chi ama la musica.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Iron Maiden – “The Book Of Souls”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Iron Fire – “Among The Dead”

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

ALICE COOPER – Alcatraz, 14/06

RAINBOW – Genting Arena, 25/06

BRUCE SPRINGSTEEN & THE E STREET BAND – San Siro, 03/07

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
KATATONIA – Alcatraz, Milano. Non un concerto brutto, per carità, ma decisamente sottotono per la caratura della band.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Non mi bastano tre parole… Il mio Metalitalia Festival è stato rivedere alcuni vecchi amici e dare un volto e una voce ai nuovi. È stato aspettare, camminare, sudare, mal di schiena e orecchie che fischiano. È stato mandrie di doppie casse e rullanti, tsunami di riff, ugole cartavetrate e capelli (spesso pochi) a roteare. È stata ammirazione per chi ha lavorato per ore quel giorno e tutto un anno per arrivarci. Ci vediamo alla sesta edizione!

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Mai troppo tardi!

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Visto il mio attuale approccio al cinema, dico “Inside Out”. Sulle serie TV, “Orange Is The New Black”, “Grimm”, “Daredevil” e “Penny Dreadful”.

LIBRO DELL’ANNO: Restiamo in ambito musicale: Storia Leggendaria Della Musica Rock, di Riccardo Bertoncelli e Gianni Sibilla.

PIN-UP DELL’ANNO: Con estrema fantasia, ammetto che Margot Robbie in “Suicide Squad” non lascia indifferenti.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Quel quantitativo di tempo minimo per coltivare ciò che mi piace e che mi fa sentire vivo. E rallentare un po’ dove serve.

CHIARA FRANCHI

CHIARA FRANCHI

NOME E COGNOME: Chiara Franchi

SOPRANNOME: “Chiaretty” non me lo scollo più (e ho schivato “Funghetta”, quindi va bene così)

UBICAZIONE: Profondo Nord Est

ETA’: 29, purtroppo.

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Robe complicate, robe disagiate, adoratori del demonio, gossip metallaro. Ho spento la prima candelina in redazione news, con qualche incursione in zona live report e interviste.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) KATATONIA – “The Fall Of Hearts” (Peaceville)

02) SCHAMMASCH – “Triangle” (Prosthetic Records)

03) BLOODIEST – “Bloodiest” (Relapse)

04) GOJIRA – “Magma” (Roadrunner Records)

05) DARKTHRONE – “Arctic Thunder” (Peaceville)

06) ROTTING CHRIST – “Rituals” (Season Of Mist)

07) THY CATAFALQUE – “Meta” (Season Of Mist)

08) MESHUGGAH – “The Violent Sleep Of Reason” (Nuclear Blast)

09) INQUISITION – “Bloodshed Across The Empyrean Altar Beyond The Celestial Zenith” (Season Of Mist)

10) A pari merito: GONE IS GONE- “Gone Is Gone” (Rise Records); TESTAMENT – “Brotherhood Of The Snake” (Nuclear Blast)

 

Per la categoria “Non Solo Metal”: RADIOHEAD, “A Moon Shaped Pool” (XL Recordings)

BAND RIVELAZIONE:Schammasch. E in un certo senso i Metallica, sui quali il mio cuore non investe più da tempo e che invece hanno presentato un disco forse non clamoroso, ma genuino e godibile.
BAND CIOFECA: Come la questione Brian Johnson abbia potuto essere gestita così male sul piano comunicativo e mediatico rimane per me un mistero. Voglio dire: AC/DC, mica bagigi…

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Tra i vivi, Axl Rose. Per lui, 2016 is the new 1991.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Batushka, “Litourgiya”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Ishahn, “Arktis”

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

IRON MAIDEN, Piazza Unità, Trieste, 26 luglio

GOJIRA, New Age Club, Roncade (TV), 7 giugno

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
Niente di così drammatico.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Demolition Hammer, ca***.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Take it easier.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Come serie, “Stranger Things”. Adoro queste operazioni nostalgia. Tra i pochi film che ho visto mi ha colpito “The Witch”: uno spaccato romanzato, ma nel complesso credibile, sulla visione della stregoneria nel XVII secolo.

LIBRO DELL’ANNO: “Anna Karenina” e “La Vita Sessuale di Immanuel Kant”.

PIN-UP DELL’ANNO: Il nonno dei Drowning Pool (link)

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017:Più ore di sonno!

DARIO CATTANEO

DARIO CATTANEO

NOME E COGNOME: Dario Cattaneo

SOPRANNOME: Bred. L’appellativo che sento di più ora è ‘papà’…

UBICAZIONE: Lomazzo, Como

ETA’: 37

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore, dedito a progressive, power, symphonic, heavy classico. Sono in redazione da più di 6 anni.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) SERENITY – “Codex Atlanticus” (Napalm records)

02) DELAIN – “Moonbathers” (Napalm records)

03) DARK TRANQUILLITY – “Atoma” (Century Media)

04) FATES WARNING – “Theories Of Flight” (InsideOut)

05) DGM – “The Passage” (Frontiers)

06) NOVERIA – “Forsaken” (Scarlet records)

07) HAKEN – “Affinity” (InsideOut )

08) TARJA – “The Shadow Self” (earMusic)

09) CIRCUS MAXIMUS – “Havoc” (Frontiers)

10) LACUNA COIL – “Delirium” (Century Media)

BAND RIVELAZIONE: I Noveria sono stati una graditissima conferma, così come mi ha stupito il ritorno dei Fates Warning. Parlando di formazioni al debutto, Eternal Idol è una realtà composta da volti di comprovata esperienza ma che mantiene la freschezza di una band appena formata.

BAND CIOFECA: Delusione Amaranthe. Dopo tra l’altro che li ho sempre ‘spinti’ con gli album precedenti…

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Il ritorno di Dickinson dopo un tumore alle corde vocali (!!!) toglie ogni dubbio su chi sia il migliore.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Ho ascoltato “The Book Of Souls” davvero tante volte…

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Difficile dirlo… in molti finiranno nel dimenticatoio. La roba nuova che esce è così tanta…

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

IRON MAIDEN – Mediolanumforum – Assago (MI), 22/07/2016. Lo show perfetto, non ce n’è per nessuno.

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
LORDS OF BLACK – Live Music Club, 30/10/2016. Musicisti bravi, ma fuori contesto in un ambito dove il coinvolgimento era la chiave principale. Al Frontiers Metal Festival fare giusto il ‘compitino’ è sembrato fuori dallo spirito del festival stesso.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Come Sempre Assente.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Grazie Di Tutto.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Shadowhunters – The Mortal Instruments.

LIBRO DELL’ANNO: Loffredo, “I 100 migliori Dischi Power Metal”

PIN-UP DELL’ANNO: Charlotte Wessels

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Quello che chiedi non ti arriva mai, fatine del cazzo. Se ottieni qualcosa, te lo devi guadagnare con scelte difficili e coraggiose. Io ne ho fatte quest’anno e vedremo dove porteranno. Alla fatina della musica chiedo però il nuovo Labyrinth, il nuovo Ecnephias e un concerto della reunion degli Helloween da spellarsi le mani…

DAVIDE ROMAGNOLI

DAVIDE ROMAGNOLI

NOME E COGNOME: Davide Romagnoli

SOPRANNOME:

UBICAZIONE: provincia sud milanese

ETA’: fine dei Venti

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: redattore. Post-metal et similia, sludge, stoner, post-punk, e un sacco d’altre storie e litanie strane. Credo siamo intorno ai sei anni.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) THE BODY – “No One Deserves Happiness” (Thrill Jockey)

02) SWANS – “The Glowing Man” (Young God)

03) 40 WATT SUN – “Wider Than The Sky” (Radiance)

04) WORM OUROBOROS – “What Graceless Dawn” (Profound Lore)

05) CULT OF LUNA & JULIE CHRISTMAS – “Mariner” (Indie)

06) ORANSSI PAZUZU – “Värähtelijä” (Svart)

07) THY CATAFALQUE – “Meta” (Season Of Mist)

08) MARILLION – “F.E.A.R” (earMusic)

09) BLOODIEST – “Bloodiest” (Relapse)

10) OBSIDIAN KINGDOM – “A Year With No Summer” (Season Of Mist)

BAND RIVELAZIONE: Mesarthim. In un anno han fanno tre dischi di black metal spaziale.
BAND CIOFECA: i fratelli Cavalera riuniti

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Bowie, Cohen

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: RIVERSIDE – “Love, Fear & The Time Machine”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: mai dire mai

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

CULT OF LUNA playing “Somewhere Along The Highway”- Roadburn

KING CRIMSON, Teatro Degli Arcimboldi, Milano

BRUJERIA, Baraonda, Segrate, Milano

UN CONCERTO DIMENTICABILE:

MAX E IGOR CAVALERA PLAY ROOTS – Live Club, Trezzo D’Adda

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: birra, amici, metal

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. birra, amici, metal

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: “Hell Or High Water” di D. MacKenzie e “Paterson” di J. Jarmush. “Black Mirror” per le serie.

LIBRO DELL’ANNO: “Chi sono i padroni del mondo” N. Chomsky

PIN-UP DELL’ANNO: Valentina di Metalitalia

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: lavoro nel proprio ambito di competenza e interesse.

EDOARDO DE NARDI

EDOARDO DE NARDI


NOME E COGNOME: Edoardo De Nardi

SOPRANNOME:

UBICAZIONE: Firenze

ETA’: 26

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Sono ormai tre anni che mi occupo di recensioni, interviste e live report di tutto quel che il metal estremo ha da offrire, in special modo per quanto riguarda black e death metal.

I 10 MIGLIORI ALBUM

01) DEATHSPELL OMEGA – “The Synarchy Of Molten Bones” (Norma Evangelium Diaboli)

02) WORMED – “Krighsu” (Season Of Mist)

03) LJÁIN – “Endasálmar” (Indipendent)

04) DESTRÖYER 666 – “Wildfire” (Season Of Mist)

05) VEKTOR – “Terminal Redux” (Earache Records)

06) ALTARAGE – “NIHL” (Iron Bonehead Productions)

07) BÖLZER – “Hero” (Iron Bonehead Productions)

08) BEHEXEN – “The Poisonous Path” (Debemur Morti Productions)

09) RIPPER – “Experiment Of Existence” (Unspeakable Axe Records)

10) SUMERLANDS – “Sumerlands” (Relapse Records)

BAND RIVELAZIONE: LJÁIN, RIPPER, BLOOD INCANTATION, SUMERLANDS

BAND CIOFECA: GOJIRA

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Fenriz, KzR, Lars Ulrich

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: ARCHGOAT – “The Apocalyptic Triumphator”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: GOJIRA – “Magma”

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

INHUMATE – Nice To Eat You Deathfest, Zámek Horní Libchava (CZ), 14/05/2016

POSSESSED – Black Winter Fest IX, 03/12/2016

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
GAMMA RAY – Gods Of Metal, 02/06/2016

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Niente da dichiarare (ero assente)

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Soddisfazioni, Polemiche, Megametal

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: The Young Pope

LIBRO DELL’ANNO: “Rock’n’Roll Myths” di Gary Graff e Daniel Durchholz

PIN-UP DELL’ANNO: Felisja Piana

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Un terzo conflitto mondiale nucleare che estirpi definitivamente la stupida razza umana da questo pianeta.

ELIO FERRARA

ELIO FERRARA

NOME E COGNOME: Elio Ferrara

SOPRANNOME:

UBICAZIONE: Mascalucia (CT)

ETA’: 40

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: redattore/prog, heavy, power, thrash, gothic, melodic death, hard rock/da un anno e mezzo in redazione

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) DREAM THEATER – “The Astonishing” (Roadrunner Records)

02) LORDS OF BLACK – “II” (Frontiers)

03) OVERTURES – “Artifacts” (Sleaszy Rider Records)

04) LIGHT & SHADE – “The Essence Of Everything” (Scarlet Records)

05) S91 – “Behold The Mankind” (Underground Symphony)

06) NOVEMBRE – “URSA” (Peaceville)

07) NOVERIA – “Risen” (Scarlet Records)

08) DARK AVENGER – “Tales Of Avalon: The Lament” (Scarlet Records)

09) THE FORGOTTEN PRISONERS – “Circadian Descent” (Autoproduzione)

10) EVERGREY – “The Storm Within” (AFM Records)

BAND RIVELAZIONE: Light & Shade

BAND CIOFECA: Tra le tante mi vengono in mente gli High Spirits, spesso osannati ma che mi sembra non abbiano proprio più nulla da dire

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): David Bowie

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Iron Maiden – “The Book Of Souls”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Edu Falaschi – Moonlight

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

SONISPHERE ITALIA 2016 – Ippodromo Le Capannelle, Roma, 29.7.2016

RISE OF THE UNDERGROUND IV – Barbara DiscoLab, Catania, 27.5.2016

UN CONCERTO DIMENTICABILE: Nessuno in particolare

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Non potuto esserci

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Ascoltare, scrivere, intervistare

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Quest’anno, cinema poco e niente. Tra le serie: La mafia uccide solo d’estate

LIBRO DELL’ANNO: In ambito musicale, non mi è dispiaciuta la biografia dei Black Sabbath a cura di Mick Wall, intitolata: Black Sabbath – I padrini dell’heavy metal

PIN-UP DELL’ANNO: Lindsey Pelas e Abigail Ratchford

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Salute, soldi, successo e un bel fiocco azzurro.

EMILIO CORTESE

EMILIO CORTESE

NOME E COGNOME: Emilio Cortese

SOPRANNOME: Appo

UBICAZIONE: Mòdna

ETA’: Pochi, ma vissuti intensamente

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Ruolo: quello che non capisce mai una minchia.

Generi di incompetenza: quello che non prendono gli altri

Anni di reclusione: a tanto così dalla doppia cifra.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) THY CATAFALQUE – “Meta” (Season Of Mist)

02) ORANSSI PAZUZU – “Värähtelijä” (Svart Records)

03) VEKTOR – “Terminal Redux” (Earache Records)

04) DOWNFALL OF GAIA – “Atrophy” (Metal Blade)

05) KVELERTAK – “Nattesferd” (Roadrunner Records)

06) BEHEXEN – “The Poisonous Path” (Debemur Morti)

07) MESHUGGAH – “The Violent Sleep Of Reason” (Nuclear Blast)

08) KATATONIA – “The Fall Of Hearts” (Peaceville Records)

09) ANAAL NATHRAKH – “The Whole Of The Law” (Metal Blade Records)

10) UNFATHOMABLE RUINATION – “Finitude” (Sevared Records)

BAND RIVELAZIONE: Thy Catafalque. Non li ho scoperti di certo con questo disco, ma veramente quel disco mi ha lasciato di sasso.

BAND CIOFECA: Gojira. Per me una delle più grosse delusioni degli ultimi anni.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): I Metallica, tutti, anche presi singolarmente, hanno fatto parlare di loro… un po’ tanto per la verità. Ora anche basta però.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Baroness – “Purple”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Quello degli Opeth, suonano un genere che davvero non mi interessa più.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

MESHUGGAH – Estragon Bologna, 02/12/2016

SUNN O))) – Labirinto di Fontanellato Parma, 09/09/2016

ORANSSI PAZUZU – Freakout Bologna, 18/03/2016

NOFX + Altri al Bay Fest – Igea Marina, 14/08/2016 (con mio figlio)

KVELERTAK + SKELETONWITCH – Bronson Ravenna, 23/11/2016

UN CONCERTO DIMENTICABILE:

GOJIRA – Alcatraz Milano, 08/06/2016. Non per il concerto che non ho visto ma per la serie di sfighe che mi sono capitate che non mi hanno permesso di vedere il concerto.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Postumi, stanchezza, nessuno che ha fatto una foto con me. Capisco di essere brutto ma così ci rimango male. Stronzi.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. E Sono Nove.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: The Walking Dead, Le Regole Del Delitto Perfetto, Gomorra.

LIBRO DELL’ANNO: Enrico Brizzi: Il Matrimonio Di Mio Fratello; Fabio Genovesi: Chi Manda Le Onde. Ah sono del 2015? Beh sticazzi!

PIN-UP DELL’ANNO: Colei che nel 2016 ho sposato.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Realisticamente? Vorrei chiedere tanti, tantissimi soldi ma siccome so che non arriveranno, mi piacerebbe non avere un altro anno in cui faccio tutto di fretta… ma tanto già so che non sarà così quindi vaffanculo fatina.

ENRICO DAL BONI

ENRICO DAL BONI

NOME E COGNOME: Enrico Dal Boni

UBICAZIONE: Veneto

ETA’: dell’oro

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: foto e news dal settembre 2009

 

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) ROTTING CHRIST – “Rituals” (Season of Mist)

02) SKALMOLD – “Vögguvísur Yggdrasils” (Napalm Records)

03) IHSAHN – “Arktis” (Candlelight)

04) DARK TRANQUILLITY – “Atoma” (Century Media)

05) METALLICA – “Hardwired… to Self-Destruct” (Blackened)

06) BRUJERIA – “Pocho Aztlan” (Nuclear Blast)

07) ANAAL NATHRAKH – “The Whole of the Law” (Metal Blade)

08) HEAVEN SHALL BURN – “Wanderer” (Century Media)

09) DESTRAGE – “A Means to No End” (Metal Blade)

10) LACUNA COIL – “Delirium” (Century Media)

BAND RIVELAZIONE: HATE & MERDA
MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): David Bowie

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: BLIND GUARDIAN – “Beyond the Red Mirror”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: già non me li ricordo

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

THE WHO – Bologna, 17 settembre

BLIND GUARDIAN – Metaldays, 29 luglio

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
ALTER BRIDGE – Bologna, 9 dicembre

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: purtroppo non c’ero

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: sempre al top

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Dirk Gently’s Holistic Detective Agency

LIBRO DELL’ANNO: Alexander Key – The Incredible Tide

PIN-UP DELL’ANNO: Lucy Liu

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: vincere il Superenalotto

GENNARO DILEO

GENNARO DILEO

NOME E COGNOME: Gennaro Dileo

SOPRANNOME: Jen. Tutti gli altri soprannomi me li sono levati di mezzo, finalmente.

UBICAZIONE: Roncadelle (Bs)

ETA’: 35

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore, responsabile della sezione Demo (responsabile, che parolone -_-), nonché capro espiatorio vita natural durante. Mi occupo di tutto ciò che ruota intorno al classic rock, al progressive rock, all’AOR, al metal classico e al doom metal. Senza dimenticare qualche ‘puntatina’ al thrash metal d’annata e all’alternative rock più stimolante. Dimenticavo: appartengo orgogliosamente alla ‘famigghia’ da quasi quattordici anni. Da non credere.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) MARILLION – “FEAR (Fuck Everyone And Run)” (earMusic)

02) BLOOD CEREMONY – “Lord Of Misrule” (Rise Above)

03) SCORPION CHILD – “Acid Roulette” (Nuclear Blast)

04) INGLORIOUS – “Inglorious” (Frontiers)

05) GLENN HUGHES – “Resonate” (Frontiers)

06) RICKY WARWICK – “When Patsy Cline Was Crazy (And Guy Mitchell Sang The Blues) / Hearts On Trees” (Nuclear Blast)

07) MAGNUM – “Sacred Blood “Divine” Lies” (SPV)

08) WATCHTOWER – “Concepts Of Math: Book One” (Prosthetic)

09) THE CULT – “Hidden City” (Cooking Vinyl)

10) THE TREATMENT – “Generation Me” (Frontiers)

BAND RIVELAZIONE: INGLORIOUS
BAND CIOFECA: BUDDERSIDE

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Tutti coloro che sono passati a miglior vita e ci hanno lasciato un patrimonio artistico da custodire gelosamente. Ora, come non mai però, è necessario passare il testimone alle nuove leve. Lo spettacolo deve continuare.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Motörhead “Bad Magic”.

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Sicuramente vi posso dire cosa non vedo l’ora di ascoltare: “About Time” degli Horisont. Le aspettative sono altissime!

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

FRONTIERS ROCK FESTIVAL – Live Music Club, 23-24/04/2016

METALITALIA.COM FESTIVAL – Live Music Club, 10/09/2016

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
Nessuno.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Siamo i migliori.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Passione, passione, passione.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Passo

LIBRO DELL’ANNO: Passo

PIN-UP DELL’ANNO: Eva Green

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Andrò a vedere il concerto dei Maiden a Londra all’O2 Arena. Il mio desiderio è stato già esaudito.

GIACOMO SLONGO

GIACOMO SLONGO

NOME E COGNOME: Giacomo Slongo

SOPRANNOME: Jack

UBICAZIONE: Varese

ETA’: 25

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore. Death, black, grind e simili. Dovrebbero essere suppergiù cinque.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) SCHAMMASCH – “Triangle” (Prosthetic Records)

02) CHTHE’ILIST – “Le Dernier Crépuscule” (Profound Lore)

03) ULCERATE – “Shrines of Paralysis” (Relapse Records)

04) BEHEXEN – “The Poisonous Path” (Debemur Morti)

05) MITHRAS – “On Strange Loops” (Willowtip Records)

06) IRKALLIAN ORACLE – “Apollyon” (Nuclear War Now! Productions)

07) VALGRIND – “Speech of the Flame” (Lord of the Flies Records)

08) ALTARAGE – “Nihl” (Iron Bonehead Productions)

09) MAGRUDERGRIND – “II” (Relapse Records)

10) ZEALOTRY – “The Last Witness” (Lavadome Productions)

BAND RIVELAZIONE: SCHAMMASCH, CHTHE’ILIST, VALGRIND, ALTARAGE, ZEALOTRY

BAND CIOFECA: SKAPHE

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): ABBATH

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Non sono del 2015, ma le discografie di SHAI HULUD e MISERY SIGNALS

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: “Skaphe2” degli SKAPHE

I CONCERTI INDIMENTICABILI:
SUFFOCATION @ Centrale Rock Pub (Erba)

GOJIRA @ Alcatraz (Milano)

DEMOLITION HAMMER (Metalitalia.com Festival 2016) @ Live Music Club (Trezzo sull’Adda)

MOONSPELL @ Live Music Club (Trezzo sull’Adda)

INQUISITION @ Circolo Colony (Brescia)

UN CONCERTO DIMENTICABILE:

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: I Demolition Hammer

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Tanti bei dischi

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: The Hateful Eight, The Neon Demon, Animali Notturni, Carol, E’ solo la fine del mondo, Cafè Society, Sully, The Danish Girl, Scream (serie TV)

LIBRO DELL’ANNO:

PIN-UP DELL’ANNO: Eva Green

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017:

GIOVANNI MASCHERPA

GIOVANNI MASCHERPA

NOME E COGNOME: Giovanni Mascherpa

SOPRANNOME: Mesk, Mask

UBICAZIONE: Pavia

ETA’: 33

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: redattore e vice-responsabile calendario concerti, in redazione da quasi tre anni, spazio nel multiforme metal estremo, aggiungendo un po’ di metal classico e hard rock e tanto doom. Sullo strano pesante non mi trovo male, ecco.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) ORANSSI PAZUZU – Värähtelijä (Svart)

02) VEKTOR- “Terminal Redux” (Earache)

03) CULT OF LUNA & JULIE CHRISTMAS – “Mariner” (Indie Recordings)

04) IHSAHN – “Arktis.” (Candlelight)

05) INTER ARMA – “Paradise Gallows” (Relapse)

06) THE DILLINGER ESCAPE PLAN – “Dissociation” (Party Smasher Inc.)

07) SIXX:A.M. – “Prayers For The Damned Vol.1” (Eleven Seven Music)

08) ARMORY – “World Peace… Cosmic War” (High Roller)

09) BÖLZER – “Hero” (Iron Bonehead)

10) GOODBYE, KINGS – “Vento” (Argonauta)

Di poco fuori dalla Top-Ten: ÅRABROT – “The Gospel” (Fysisk Format), ALBEZ DUZ – Wings Of Tzinacan (Listenable), LYCUS – “Chasms” (Relapse), THE HOWLING VOID – “The Triumph Of Ruin” (Avantgarde), ZODIAC – “Grain Of Soul” (Napalm), OATHBREAKER – “Rheia” (Deathwish)

BAND RIVELAZIONE: MESSA, SPIRE, QRIXQUOR, REPTILIAN, HEAD OF THE DEMON, CHTHE’ILIST, ENTROPIA, PHANTOM WINTER, ARMORY, CALVARIO, TUTTI I COLORI DEL BUIO, OBLITERATED

BAND CIOFECA: NERVOSA

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Julie Christmas, Caro Tanghe degli OATHBREAKER, EviL (tastierista degli ORANSSI PAZUZU)

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: ABYSSAL – “Antikatastaseis” (Profound Lore), BARONESS – “Purple” (Abraxan Hymns)

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: NERVOSA – “Agony” (Napalm)

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

D.A.D – Huxleys Neue Welt, Berlino (GER), 04/05

VEKTOR – Festa Bikers, Cologno al Serio, 25/08

CULT OF LUNA & JULIE CHRISTMAS – Vox, Atene (GRE), 06/11

GREEN CARNATION – Blastfest, Bergen (NOR), 20/02

KING DIAMOND – Hellfest, Clisson (FRA), 19/06

SHINING (NOR) – Freakout, Bologna, 19/09

MESHUGGAH – Alcatraz, Milano, 03/12

WATAIN – Eindhoven Metal Meeting, Eindhoven (NED), 16/12

OATHBREAKER – Lo-Fi, Milano, 02/12

RAMMSTEIN – Gods Of Metal, Bologna, 02/06

CANCER BATS – Lo-Fi, Milano, 12/02

DEAD CONGREGATION – Elyon, Rozzano, 16/07

RED HARVEST – Blastfest, Bergen (NOR), 20/02

ÅRABROT – Rock Valley, Santa Maria della Versa, 23/07

LAIBACH – Magnolia, Segrate, 21/01

UN CONCERTO DIMENTICABILE: Niente di allucinante, mi è solo rimasta impressa una gran sensazione di noia durante il concerto degli INTRONAUT di spalla agli SHINING al Freakout.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Ci siamo divertiti!

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Intenso, emozionante, massiccio

FILM/SERIE TV DELL’ANNO:

LIBRO DELL’ANNO: EPIC – Genio e Follia di Mike Patton di Giovanni Rossi

PIN-UP DELL’ANNO: Mina Špiler dei LAIBACH, Karin Park degli ÅRABROt, Elize Ryd degli AMARANTHE

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Una montagna di grandi concerti come nel 2016 e qualche soddisfazione personale qua e là, un po’ su tutti i fronti.

GIUSEPPE CATERINO

GIUSEPPE CATERINO

NOME E COGNOME: Giuseppe Caterino

SOPRANNOME: Pino, Pinozia, Pàin

UBICAZIONE: Londra tendente a Vicenza

ETA’: 32

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore da un anno e un cicinin, mi occupo soprattutto di gente che urla ma tendo a spaziare.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

In ordine sparso eccetto i primi:

01) THY CATAFALQUE – “Meta” (Season Of Mist)

02) SCHAMMASCH – “Triangle” (Prosthetic)

03) MADDER MORTEM – “Red In Tooth And Claw” (Dark Essence)

04) OATHBREAKER – “Rheia” (Deathwish)

05) KHEMMIS – “Hunted” (20 Buck Spin)

06) CHTHE’ILIST – “Le Dernier Crépuscule” (Profound Lore)

07) KATATONIA – “The Fall Of Hearts” (Peaceville)

08) SIG:AR:TYR – “Northern” (Hammerheart)

09) DARKEND – “The Canticle Of Shadows”” (Non Serviam)

10) GORGUTS – “Pleiade’s Dust” (Season Of Mist)

BAND RIVELAZIONE: Khemmis. Ma anche i Testament, che come fanno ancora a fare sti dischi non lo so e i Metallica, che sono come quello zio che non vedi mai e di cui ti vergogni in pubblico ma a cui vuoi bene a priori.
BAND CIOFECA: Quelle che mandano dischi da recensire senza nemmeno nominare i file, ma volendo fare nomi direi che gli Slagmaur mi han fatto cacare abbastanza.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Hetfield e Ulrich riescono a far parlare di loro anche quando vanno al casolino.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: “The Book Of Souls” dei Maiden

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: “Arktis.” di Ihsahn, ma mi sa anche altri eh.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

ORANSSI PAZUZU – Desertfest, Electric Ballroom (London), 01.05.2016 – Live ipnotico

BLIND GUARDIAN – O2 Forum Kentish Town (London), 22.05.2016 – Sempre sul pezzo

TAAKE – Brutal Assault (Jaroměř), 12.08.2016 – Uno degli show più coinvolgenti del festival

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
ABBATH – O2 Forum Kentish Town (London), 23.01.2016 – Un Abbath inguardabile

DESTRUCTION – Brutal Assault (Jaroměř), 13.08.2016 – Tristemente rimasti indietro e bolliti come pochi

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Aereo, Treno, Perso

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Ci stiamo dentro!

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Serie: Stranger Things, Bojack Horseman, The Young Pope. Film: Lo chiamavano Jeeg Robot. Enorme

LIBRO DELL’ANNO: Non ho letto nulla uscito nel 2016 ma tra i tanti ho riletto per la quinta volta “Q” che non si batte e sto ammerda con “Preacher”.

PIN-UP DELL’ANNO: Martina Dell’Ombra

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Arrivare al 2018 vivo e possibilmente senza mutilazioni!

LORENZO OTTOLENGHI

LORENZO OTTOLENGHI

NOME E COGNOME: Lorenzo Ottolenghi

SOPRANNOME: Satana

UBICAZIONE: Milano

ETA’: 42

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore da quattro anni. Sebbene i miei generi preferiti siano Black e Doom, mi occupo un po’ di ogni sottocategoria, amando la musica metal in tutti i suoi aspetti. La mia formazione musicale viene da Celtic Frost e Poison, quindi non potrebbe essere altrimenti.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) DARKTHRONE – “Arctic Thunder” (Peaceville)

02) THY CATAFALQUE – “Meta” (Season Of Mist)

03) THE ORDER OF ISRAFEL – “Red Robes” (Napalm)

04) ABBATH – “Abbath” (Season Of Mist)

05) FUNERAL MOTH – “Transience” (Weird Truth)

06) STRIKER – “Stand In The Fire” (Autoprodotto)

07) INQUISITION – “Bloodshed Across The Empyrean Altar Beyond The Celestial Zenith” (Season Of Mist)

08) MONOLITHE – “Zeta Reticuli” (Debemur Morti)

09) BLOOD CEREMONY – “Lord Of Misrule” (Rise Above)

10) GRAND MAGUS – “Sword Songs” (Nuclear Blast)

BAND RIVELAZIONE: Più che vere e proprie rivelazioni, direi due conferme: THY CATAFALQUE (mai un disco scontato e perennemente ignorati da tutti, speriamo che un capolavoro come “Meta” dia alla one-man-band la meritata visibilità) e MONOLITHE (dimostrazione che il funeral doom è un genere che può ancora regalare grandi dischi).
BAND CIOFECA: Anche qua, almeno due. Primi su tutti gli EREB ALTOR. Già ha poco senso fare la band fotocopia dei BATHORY, ma un disco di cover dei BATHORY sa tanto di presa per il culo. Poi IHSAHN: “Arktis.” piace a tutti, quindi sarò io quello che non capisce niente, ma i suoi dischi li trovo un’accozzaglia furbetta di stili che vanno di moda. Fosse un altro, lo tollererei con fastidio, ma il numero di band rovinate da questo cicciotto egotico, unite ai suoi progetti (qualcuno ricorda i PECCATUM ?) mi da veramente sui nervi.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Tutti quelli che questo anno nefando per la musica ci ha portato via.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Tantissimi, ma dovendone scegliere uno, direi “Instinctus Bestialis” dei GORGOROTH, perchè quando uscì a metà 2015, non mi convinse per niente e lo ascoltai poco. Invece mi sono ritrovato a metterlo spesso sul piatto, nel 2016

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Credo “Hardwired… To Self Destruct” dei METALLICA. E’ un bel disco, mi è piaciuto, ma non credo supererà la prova del tempo: è troppo prolisso e, per quanto valido, mi fa sempre venir voglia di ascoltare i primi dischi della band.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

TWISTED SISTER – Hellfest (Clisson), 18/06/2016. In (quasi) trent’anni di concerti non li avevo mai visti: ce l’ho fatta nel loro tour di addio. Semplicemente clamorosi.

MINISTRY – Brutal Assault (Jaroměř), 11/08/2016. Una manata in faccia epocale. Visti dalle primissime file hanno sfoderato IL concerto di quest’edizione del Brutal Assault (nonostante prove strepitose di BEHEMOTH, MGŁA, IMMOLATION, VOIVOD, CORONER, MOONSPELL, SATYRICON ed altri).

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
MGŁA, 19/06/2016 all’Hellfest. Band strepitosa, che avevo già visto (e ho poi rivisto). Purtroppo una concomitanza di suoni sbagliati e musicisti non particolarmente in forma ha dato vita ad uno show pessimo. Un peccato per una band che, normalmente, dal vivo è micidiale.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Orgoglio. Fatica. Alcoltest.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Intervista. Con. Fenriz.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Un po’di delusione dai film, nulla di memorabile. Invece, come serie, sicuramente: Game Of Thrones, Mr. Robot, The Young Pope e The Night Of.

LIBRO DELL’ANNO: Due parimerito: “Lapilli” di Occhi Di Bragia e “Frammenti Di Morte Quotidiana” di Davide Skerl.

PIN-UP DELL’ANNO: Ovviamente Fenriz.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Basta desideri, tanto non si avverano. Fanculo alla Fatina, che possa finire tra le mani di Inferno dei BEHEMOTH.

LORENZO SANTAMARIA

LORENZO SANTAMARIA

NOME E COGNOME: Lorenzo Santamaria

SOPRANNOME: Lele

UBICAZIONE: Copenhagen

ETA’: 27

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE:

Redattore Simplex. Pop/Metalcore, Death/Punk, Electro/Metal, Salsa/Crust, Reggaeton/powerviolence. Un po’ di tutto, con predilezione per i mischioni improponibili. Eh, ormai ho perso il conto, mi sto affezionando ( Dovrebbero essere circa 4 comunque).

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) GHOST – “Popestar” (Loma Vista)

02) NAILS – “You Will Never Be One Of Us” (Nuclear Blast)

03) WHAT A FUNK !? – “This Is An Album” (Indiebox)

04) UPON A BURNING BODY – “Straight From The Barrio” (Sumerian)

05) DESTRAGE – “ A Means To No End” (Metal Blade)

06) DOPE – “Blood Money Part I” (SPV)

07) THOSE WHO FEAR – “State Of Mind” (Facedown)

08) BABYMETAL – “Metal Resistance” (BMD)

09) IT LIVES, IT BREATHES – “Silver Knights” (Stay sick)

10) METALLICA – “Hardwired… To Self-Destruct” (Blackened)

BAND RIVELAZIONE: WHAT A FUNK!?
BAND CIOFECA: Avenged Sevenfold e Bullet For My Valentine

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Posso dire Lemmy di nuovo?

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: SLAYER – “Repentless” (Nuclear Blast)

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: AVENGED SEVENFOLD – “The Stage” (Capitol)

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

COPENHELL 2016 – Refshaloen, Copenhagen 23-25/06/2016

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
SISTER – High Voltage, Copenhagen 17/12/2016

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Anche Stavolta Cazzi

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Metallo, abbracci e bestemmie.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: ASH VS. EVIL DEAD gran conferma

LIBRO DELL’ANNO: Uno qualsiasi sul vino

PIN-UP DELL’ANNO: Heidi Sheperd delle BUTCHER BABIES

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Spero sia la volta buona per un nuovo disco dei FEED HER TO THE SHARKS. E che i musicisti storici la smettano di morire come mosche.

LUCA PESSINA

LUCA PESSINA

NOME E COGNOME: Luca Pessina

SOPRANNOME: Lu, Pessimo, Bimbo, Pessa

UBICAZIONE: Londra, Regno Unito

ETA’: 34

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Caporedattore o pseudo tale. Death metal, grindcore, hardcore, doom, “post”-amadonna, thrash, gothic metal vecchia maniera. 15 e mezzo.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) BLOOD INCANTATION – “Starspawn” (Dark Descent)

02) LYCUS – “Chasms” (Relapse)

03) KRYPTS – “Remnants Of Expansion” (Dark Descent)

04) CHTHE’ILIST – “Le Dernier Crépuscule” (Profound Lore)

05) RASPAIL – “Dirge” (Sick Man Getting Sick)

06) DEATHSPELL OMEGA – “The Synarchy of Molten Bones” (Norma Evangelium Diaboli)

07) INTERMENT – “Scent of the Buried” (Pulverised)

08) INVERLOCH – “Distance | Collapsed” (Relapse)

09) ALTARAGE – “Nihl” (Iron Bonehead)

10) SCHAMMASCH – “Triangle” (Prosthetic)

BAND RIVELAZIONE: Raspail
BAND CIOFECA: Alter Bridge, Five Finger Death Punch, Cavalera Conspiracy, Devildriver

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Lars Ulrich

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Non so.

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Se ne sono usciti, quelli di Alter Bridge, Five Finger Death Punch, Cavalera Conspiracy e Devildriver.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

DEMOLITION HAMMER – Metalitalia.com Festival, 10/09/16

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
Troppi…

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: DEMOLITION HAMMER, punto.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Dischi. Parole. Sonno.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Film: “Nocturnal Animals”, “Arrival”, “The Witch”, “A Bigger Splash”. Serie: “The Walking Dead”, “Game of Thrones”, “Stranger Things”, “Deutschland 83”, “Boris”, “Peep Show”.

LIBRO DELL’ANNO: Non ho letto libri usciti nel 2016.

PIN-UP DELL’ANNO: Non so.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Più viaggi e un lavoro nuovo.

MARCO GALLARATI

MARCO GALLARATI



NOME E COGNOME: Marco Gallarati

SOPRANNOME: quello storico e preferito è Galla, senza ulteriori deformazioni

UBICAZIONE: Cologno Monzese (MI), ancora per pochissimo

ETA’: 40 secchi

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: sono a 13 anni e mezzo di Redazione; avendo ridotto il lavoro giornalistico causa paternità, mi limito a gestire la sezione Live Report e la rubrica I Bellissimi, ad aggiornare il Calendario Concerti, a smadonnare a destra e a manca e, sì, anche ogni tanto a scrivere ancora qualcosa!

I 10 MIGLIORI ALBUM:
La mia classifica consta praticamente di tutti gli album ascoltati quest’anno e, in buona parte, recensiti. Di altri nuovi ascolti ce ne sono stati effettivamente pochi e non altrettanto validi.

01) KATATONIA – “The Fall Of Hearts” (Peaceville)

02) NOVEMBRE – “URSA” (Peaceville)

03) OBSCURE SPHINX – “Epitaphs” (autoproduzione)

04) HEAVEN SHALL BURN – “Wanderer” (Century Media)

05) MADDER MORTEM – “Red In Tooth And Claw” (Dark Essence)

06) BORKNAGAR – “Winter Thrice” (Century Media)

07) MONOLITHE – “Zeta Reticuli” (Debemur Morti)

08) DARK TRANQUILLITY – “Atoma” (Century Media)

09) MESHUGGAH – “The Violent Sleep Of Reason” (Nuclear Blast)

10) IN THE WOODS… – “Pure” (Debemur Morti)

BAND RIVELAZIONE: per me MONOLITHE: non li conoscevo bene e mi hanno talmente affascinato da avermi fatto prendere tutta la discografia in blocco; fra le band italiane segnalo gli OTUS
BAND CIOFECA: è una dura lotta tra IN FLAMES e il personaggio MAX CAVALERA

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): CARMELO ORLANDO

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: ahimè, non ne ho ripreso neanche uno; ho ascoltato roba più antica, questo sì, ma del 2015 niente

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: se continua la solfa di quest’anno, nessun disco del 2016 sarà ascoltato nel 2017!

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

AGENT FRESCO – Alcatraz, 10/10/2016 – supporto dei Katatonia: poveri Katatonia, ridicolizzati

MADRID IS THE DARK IV – Sala Changò Live, Madrid, 09-10/12/2016 – un bel festivalino al chiuso, piccolo, incentrato sul doom-gothic e varianti, organizzato benino e molto piacevole, con un gran bill

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
MAX & IGGOR CAVALERA – Live Music Club, 10/11/2016 – per la pessima qualità
Il secondo giorno del FOSCH FEST 2016 – Area Feste Bagnatica, 23/07/2016 – per la sfiga della bomba d’acqua mattutina, ma anche per l’organizzazione andata completamente in palla

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Quinta. Edizione. Timbrata.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Poco. Ma. Buono.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: in famiglia, arrivato il bimbo, abbiamo quasi completamente abolito la TV e forzatamente anche il cinema, quindi mi sono limitato a seguire solo le due saghe filmografiche di Marvel e DC Comics

LIBRO DELL’ANNO: non posso fare altro che citare “Lapilli” di Occhi di Bragia, mio personale (a metà) progetto grafico-letterario creato in coppia con Sara Sostini. L’agognata pubblicazione, le prime vendite e le attività promozionali sono state alcune fra le più emozionanti novità di questo 2016

PIN-UP DELL’ANNO: la persona più ‘posterata’ al muro quest’anno è sicuramente stata mio figlio Stelio

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: un trasloco senza grossi problemi, un anno un po’ meno stancante e forse-ma-forse-ma-forse dei fiori d’arancio

MAURIZIO BORGHI

MAURIZIO BORGHI


NOME E COGNOME: Maurizio Borghi

SOPRANNOME: M to the Izio

UBICAZIONE: GessHATE

ETA’: 37

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore poser-core since 2005.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) AVENGED SEVENFOLD – “The Stage” (Capitol)

02) KING 810 – “The Petite Mort Or A Conversation With God” (Roadrunner)

03) THOSE WHO FEAR – “State Of Mind” (Facedown)

04) HATEBREED – “The Concrete Confessional” (Nuclear Blast)

05) NAILS – “You Will Never Be One Of Us” (Nuclear Blast)

06) DESOLATED – “The End” (BDHW)

07) KORN – “The Serenity Of Suffering” (Roadrunner)

08) EVERY TIME I DIE – “Low Teens” (Epitaph)

09) ISLANDER – “Power Under Control” (Victory)

10) DESPISED ICON – “Beast” (Nuclear Blast)

BAND RIVELAZIONE: Mizery, Nails.
BAND CIOFECA: Prophets Of Rage, musicisti che adoro che danno vita a un progetto davvero troppo scarso per i loro standard.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Axl Rose, Phil Anselmo, Todd Jones.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: BRING ME THE HORIZON – “That’s The Spirit”.

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: DEFTONES – “Gore”.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:
RISE OF THE NORTHSTAR, ARCI Svolta – Rozzano (MI), 06/05/2016.

BRING ME THE HORIZON, Alcatraz – Milano, 08/04/2016.

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
Vorrei scrivere MAX & IGGOR CAVALERA – Live Music Club, 10/11/2016 ma mi aspettavo la schifezza e l’ho schivato.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Chiudi Er Braccialetto.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Scrivere Sul Treno.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Lo Chiamavano Jeeg Robot / Marco Polo.

LIBRO DELL’ANNO: A Vulgar Display of Pantera: Joe Giron, Rex Brown.

PIN-UP DELL’ANNO: Babe de La Cucina di Babe.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Un lavoro sotto casa.

RICCARDO PLATA

RICCARDO PLATA

NOME E COGNOME: Riccardo Plata

SOPRANNOME: Ricks

UBICAZIONE: Cusano Beach

ETA’: 37

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE:

Redattore poser e fotografo dal lontano 2008

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) FROM ASHES TO NEW – “Day One” (Eleven Seven)

02) FAKE IDOLS – “Witness” (Scarlet Records)

03) DESTRAGE – “A Means To No End” (Metal Bladde)

04) SIXX AM – “Prayers For The Damned” (Eleven Seven)

05) HEAVEN SHALL BURN – “Wanderer” (Century Media)

06) KORN – “The Serenity Of Suffering” (Roadrunner Records)

07) DEFTONES – “Gore” (Warner Bros)

08) AVATAR – “Feathers & Flesh” (Another Century)

09) ALLEGAEON – “Proposed For Sentence” (Metal Blade)

10) IN FLAMES- “Battles” (Nuclear Blast)

BAND RIVELAZIONE: FROM ASHES TO NEW; per il resto tante piacevoli conferme
BAND CIOFECA: Nessuna in particolare, ma mi aspettavo di più da un po’ di band uscite quest’anno (Dark Tranquillity, Alter Bridge, Avenged Sevenfold…)

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Anders Friden

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: “Hydra” dei WITHIN TEMPTATION

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Se non li ho sentiti ci sarà un motivo :) Piuttosto ho un po’ di dischi usciti a fine 2016 che dovrò recuperare nel 2017 causa sovraffollamento…

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

PARKWAY DRIVE – Fabrique, 5 febbraio

KILLSWITH ENGAGE + AUGUST BURNS RED + ATREYU – Alcatraz, 15 giugno

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
Tutti quelli a cui non sono riuscito ad andare.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Meet & Greet a manetta

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Recensioni, interviste, foto e report

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Westworld

LIBRO DELL’ANNO: Il Cartello

PIN-UP DELL’ANNO: Elize Ryd degli AMARANTHE

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Tante belle edizioni speciali per il ventennale dei dischi usciti nel glorioso 1997

SARA SOSTINI

SARA SOSTINI

NOME E COGNOME: Sara Sostini

SOPRANNOME: Liz, Nana

UBICAZIONE: Tra Roma ed Erebor

ETA’: 25

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Moderazione commenti, correzione bozze & sacramenti vari, da cinque anni with love.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) SCHAMMASCH – “Triangle” (Prosthetic)

02) BORKNAGAR – “Winter Thrice” (Century Media)

03) KLIMT 1918 – “Sentimentale Jugend” (Prophecy)

04) ULCERATE – “Shrines Of Paralysis” (Relapse)

05) WARDRUNA – “Runaljod – Ragnarok” (ByNorse)

06) SKUGGSJÁ – “Skuggsjà” (Season Of Mist)

07) ALARIC – “End Of Mirrors” (Sentient Ruins)

08) INTER ARMA – “Paradise Gallows” (Relapse)

09) RASPAIL – “Dirge” (Sick Man Getting Sick)

10) SELVANS/DOWNFALL OF NUR – “Downfall Of Nur/Selvans” (Avantgarde)

BAND RIVELAZIONE: SCHAMMASCH, RASPAIL. GAEREA

BAND CIOFECA: tra quanto ascoltato, nulla.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Eddie Vedder

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: “Litourgiya” dei BATUSHKA su tutti.

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: visti i miei giurassici tempi d’ascolto ed assimilazione, a fine 2017 dovrò ancora finire di sentire la lista di roba arretrata di quest’anno.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

HARAKIRI FOR THE SKY + SHORES OF NULL + SELVANS – Orange (PE), 20 Febbraio

BORKNAGAR + KAMPFAR + DIABOLICAL – K17 (Berlino), 15 Aprile

GOJIRA – Alcatraz (MI), 8 Giugno

WARDRUNA, SKUGGSJÁ, HAMFERD, INQUISITION – Midgardsblot Fest (Norvegia), 18-20 Agosto

INSOMNIUM – Metalitalia.com Fest (MI), 10 Settembre

INQUISITION + ROTTING CHRIST + MYSTIFIER + SCHAMMASCH – Circolo Colony (BS), 28 Ottobre

AHAB, SKEPTICISM – Traffic (RM), 26 Novembre (Romaobscura Festival)

KLIMT 1918 – Quirinetta (RM), 8 Dicembre

UN CONCERTO DIMENTICABILE: Molti dimenticabili, nessuno veramente brutto. Forse, potessi cambiare qualcosa, toglierei le secchiate di gelida pioggia norvegese durante il concerto dei Wardruna, ecco.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: “Weather The Storm”.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: “Exercises In Futility”.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: “Stranger Things”, “Orange Is The New Black” e “Penny Dreadful” per le serie TV. Per quanto riguarda i film ho perso tantissime cose, tra quelli visti forse “The Neon Demon” di Refn.

LIBRO DELL’ANNO: “Lapilli” di Occhi di Bragia, affrescato a quattro mani con Marco Gallarati, naturalmente.

PIN-UP DELL’ANNO: 011

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Più disegni, più libri, più musica, più risate, più viaggi, grazie.

SIMONE VAVALA'

SIMONE VAVALA’

 

NOME E COGNOME: Simone Vavalà

SOPRANNOME: Vavva

UBICAZIONE: Milano

ETA’: 38

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore, amministrazione libri. Da poco più di un anno mi dedico a Black, Sludge, Extremities, Dirt and Various Repressed Emotions

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) ALARIC – “End Of Mirrors” (Sentient Ruin)

02) BLOODIEST – “Bloodiest” (Relapse)

03) CONAN – Revengeance (Napalm Records)

04) GOATESS – “Purgatory Under New Management” (Svart)

05) INQUISITION – “Bloodshed Across The Empyrean Altar Beyond The Celestial Zenith” (Season Of Mist)

06) ORANSSI PAZUZU – “Värähtelijä” (Svart)

07) PLATEAU SIGMA – “Rituals” (Avantgarde)

08) PRONG – “X-No Absolutes” (Steamhammer)

09) RAW – “From The First Glass To The Grave” (Aural Music)

10) SELVANS/DOWNFALL OF NUR – “Split” (Avantgarde)

BAND RIVELAZIONE: Non ho avuto particolari epifanie da band esordienti

BAND CIOFECA: Bring Me The Horizon

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Fenriz. Non solo sono tornati i Darkthrone, ma ho avuto finalmente il piacere di conoscerlo di persona.

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: Batushka – Litourgiya

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Helmet – Dead To The World; una delusione totale.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

MINISTRY – Brutal Assault (Jaromer), 11/08/16. Anni che non li vedevo, come sempre è stato come entrare in una lavatrice con un tagliaerbe acceso.

TWISTED SISTER – Hellfest (Clisson), 18/06/16. In tre parole trascinanti, commoventi, metal.

UN CONCERTO DIMENTICABILE:

BRING ME THE HORIZON – Hellfest, 18/06/16. Ero lì solo per prendere una buona posizione per i Twisted Sister. Non li rivedrei nemmeno se suonassero nel mio salotto

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Finalmente in famiglia!

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Tanta fottuta soddisfazione

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: The Hateful Eight e The Night Of

LIBRO DELL’ANNO: Ho finalmente letto la doppietta “Il Potere del Cane” e “Il Cartello” di Don Winslow. Capolavori.

PIN-UP DELL’ANNO: Il personale femminile del bar al Brutal Assault. Carine erano carine, ma soprattutto mi davano da bere a poco, valore aggiunto inestimabile.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Mi basta poco perché sia migliore del 2016. Dai, Fatina, cazzo!

VALENTINA MEVOLI

VALENTINA MEVOLI


NOME E COGNOME: Valentina Mevoli

SOPRANNOME: Rocketqueen

UBICAZIONE: Milano

ETA’: Che arroganza..

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: è un anno che sono parte dell’indefesso team notizie, destreggiandomi fra news di nuove uscite, dettagli di nuovi album, video, singoli, ristampe, chicche, varie ed eventuali e dichiarazioni di Mustaine

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) ROTTING CHRIST – “Rituals” (Season Of Mist)

02) GONE IS GONE – “Gone Is Gone” (Rise Records)

03) TESTAMENT – “Brotherhood Of The Snake” (Nuclear Blast)

04) IHSAHN – “Arktis” (Candlelight)

05) DUNSMUIR – “Dunsmuir” (Hall of Records)

06) CROWBAR – “The Serpent Only Lies” (Audioglobe)

07) FLESHGOD APOCALYPSE – “King” (Nuclear Blast)

08) BLACK TUSK – “Pillars Of Ash” (Relapse Records)

09) KORN – “The Serenity Of Suffering” (Roadrunner Records)

10) MEGADETH – “Dystopia” (Universal Music)

BAND RIVELAZIONE: GONE IS GONE

BAND CIOFECA: AMARANTHE

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): Phil Anselmo

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: COAL CHAMBER, “Rivals”

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: METALLICA, “Hardwired…To Self-Destruct”

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

NAPALM DEATH – Circolo Magnolia (Milano), 28 luglio

DEMOLITION HAMMER (Metalitalia.com Festival 2016) – Live Music Club (Trezzo sull’Adda), 10 settembre

UN CONCERTO DIMENTICABILE: nulla da segnalare, quest’anno ho accuratamente schivato le sòle!

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: che taglia hai?

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE. Buona la prima

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: The Hateful Eight – Quentin Tarantino, Stranger Things (Serie TV)

LIBRO DELL’ANNO: Ho letto pochissimo purtroppo, ma fra i pochissimi letti direi “Hard-Core: Life of My Own” di Harley Flanagan

PIN-UP DELL’ANNO: Kiko Loureiro

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Puoi gentilmente informarti presso quella del 2020 se ci sono novità sul nuovo dei Tool?

WILLIAM CRIPPA

WILLIAM CRIPPA

NOME E COGNOME: William Crippa

SOPRANNOME: nulla di significativo

UBICAZIONE: Brianza bene

ETA’: giovanissimo

RUOLO NELLA REDAZIONE, GENERI DI (IN)COMPETENZA E ANNI DI RECLUSIONE: Redattore, dedito a power, symphonic, gothic, epic, heavy classico, hard rock, glam, hair metal, sleaze, quasi 5 anni.

I 10 MIGLIORI ALBUM:

01) AVANTASIA – “Ghostlights” (Nuclear Blast)

02) CIRCUS MAXIMUS – “Havoc” (Frontiers)

03) SIRENIA – “Dim Days Of Dolor” (Napalm records)

04) AMARANTHE – “Maximalism” (Spinefarm)

05) DIABULUS IN MUSICA – “Dirge For The Archons” (Napalm records)

06) DELAIN – “Moonbathers” (Napalm records)

07) LACRIMAS PROFUNDERE – “Hope Is Here” (SPV)

08) HARDLINE – “Human Nature” (Frontiers)

09) SERENITY – “Codex Atlanticus” (Napalm records)

10) HAMMERFALL – “Built To Last” (Napalm records)

BAND RIVELAZIONE: Nulla da segnalare
BAND CIOFECA: Non propriamente ciofeca (termine che da brianzolo imbruttito detesto profondamente), ma tocca nominare gli Epica, autori non di un album negativo, ma di un netto passo indietro.

MUSICISTA DELL’ANNO (NEL BENE E NEL MALE): David Bowie

UN DISCO DEL 2015 CHE HAI SENTITO NEL 2016: L’ultimo Nightwish

UN DISCO DEL 2016 CHE NON SENTIRAI NEL 2017: Moltissimi.

I CONCERTI INDIMENTICABILI:

AVANTASIA – Alcatraz, Milano, 22/03/2016. Lo show perfetto, inarrivabile.

ALICE COOPER – Alcatraz, Milano, 14/06/2016. Setlist ideale e teatralità a mille.
NIGHTWISH – PalaBam, Mantova, 12/09/2016. Concerto grandioso.

Da segnalare anche AMARANTHE, JANE’S ADDICTION e AIRBOURNE, davvero tanta roba!

UN CONCERTO DIMENTICABILE:
PUDDLE OF MUDD – Live Music Club, Trezzo sull’Adda, 20/03/2016. Chi non era presente non può credere a ciò che si è visto sul palco. Mai visto nulla di simile in 25 anni di concerti live.

FOSCH FEST day 2 – area feste Bagnatica, Bagnatica, 23/07/2016. Colpa del meteo, di niente altro. E’ girata di sfiga.

EUROPE – Alcatraz, Milano, 20/11/2016. Pubblico impreparato e troppo generalista.

METALITALIA.COM FEST 2016 IN TRE PAROLE: Troppo poche tre parole. Grande pubblico, competente ed appassionato, una grande festa metal gestita ed organizzata al meglio, come da tradizione per Metalitalia.

IL TUO 2016-METALITALIA.COM IN TRE PAROLE: Tanta bella musica. Da ascoltare, da vedere dal vivo, da leggere.

FILM/SERIE TV DELL’ANNO: Gilmore Girls – A Year In The Life e Shameless come serie. On Air – Storia Di Un Successo e The Witch al cinema.

LIBRO DELL’ANNO: Mai imparato a leggere.

PIN-UP DELL’ANNO: Grande indecisione tra Maryse Ouellet e Rita Ora, che mi hanno fatto perdere numerose diottrie. Sempre con Sasha Banks nel cuore. A livello metal Elize Ryd e Lzzy Hale, staccate di parecchio.

UN DESIDERIO DA CHIEDERE ALLA FATINA DEL 2017: Salute e benessere per tutti, soprattutto per i miei compagni di redazione e le loro famiglie, compagni che si fanno un culo così per rendere Metalitalia ciò che è.

20 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.