PORCUPINE TREE: Steven Wilson e Richard Barbieri parlano del nuovo album e del tour

Pubblicato il 20/06/2022

Il nuovo album dei PORCUPINE TREE, “Closure/Continuation”, in uscita il 24 giugno 2022, è sicuramente uno degli appuntamenti più attesi per gli appassionati, e pone fine ad un’attesa durata dodici anni. Per l’occasione, venerdì 17 giugno la Sony ha organizzato, presso il cinema Anteo di Milano, il preascolto dell’intero disco, dedicato a giornalisti ed addetti ai lavori, più un breve Q&A con il cantante e chitarrista Steven Wilson ed il tastierista Richard Barbieri. L’evento è stato purtroppo funestato dai frequenti blackout che hanno colpito Milano nei giorni scorsi, ma dalla conferenza stampa sono emerse alcune riflessioni interessanti da parte dei due musicisti.

Non è stato difficile scrivere ‘Closure/Continuation’, perché nessuno se lo aspettava e quindi non c’era una particolare pressione. Nel disco ci sono delle parti di chitarra quasi metal, per esempio i riff del singolo ‘Rats Return’, che è uscito proprio oggi, però in questo momento non me la sento molto di dedicarmi alla chitarra, queste parti sono state scritte molti anni fa. Sono già a buon punto per il mio nuovo album solista e, come ‘The Future Bites’, sarà molto indirizzato verso l’elettronica”, ha dichiarato Steven Wilson, che riguardo al tour ha aggiunto: “Proporremo l’album per intero o quasi, in fin dei conti sono pezzi che sembrano suonati live in studio. Non ci sarà un particolare impianto visuale, per un semplice motivo: come band siamo fermi da dodici anni, inoltre c’è stata la pandemia e pensiamo che la gente abbia voglia di vedere noi, non i nostri avatar, come sta accadendo nel tour degli Abba. Ai nostri concerti in questo tour ci saranno tanti ragazzi giovani, nati quando noi già pubblicavamo i nostri dischi: abbiamo creato qualcosa di unico”.

Alla domanda se suoneranno qualcosa dagli album degli anni ’90, la risposta del cantante è stata la seguente:

Probabilmente sì, ci saranno un pezzo da ‘Stupid Dream’ e uno da ‘Lightbulb Sun’“.

Infine, una riflessione di Richard Barbieri sulla situazione della musica attuale:

Escono un sacco di singoli, ma gli album sono passati di moda. Per noi un disco è un ‘dispositivo di narrazione’, ci siamo cresciuti e vogliamo portare avanti questa tradizione, continuare a rappresentare l’alternativa; in questo senso ci sentiamo ancora una band alternativa, non ci vediamo su Tik Tok o in una storia di Instagram“.

Durante la conferenza stampa, è stato inoltre annunciato che venerdì 24 giugno, in concomitanza con l’uscita di “Closure/Continuation”, andrà in onda su Sky Arte il documentario “Porcupine Tree – Il Ritorno”.

L’unica data italiana del tour dei PORCUPINE TREE si terrà il 24 ottobre 2022 al Mediolanum Forum di Assago, Milano.
Biglietti disponibili su Ticketone

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.