PROPHECY FEST 2017: introduzione al festival

Pubblicato il 18/06/2017

A cura di Giovanni Mascherpa

Balver Höhle, Germania, a circa cinquanta km dalla Ruhr. Qui, per il terzo anno consecutivo, in un’immensa grotta, prende vita uno dei festival più pittoreschi presenti su suolo europeo, il Prophecy Fest. La casa discografica tedesca Prophecy, specializzata in doom, darkwave, neofolk, avant-garde, ha messo in piedi l’evento nel 2015, cercando fin dalla prima edizione di creare una manifestazione unica per ambientazione, bill, tipologia di concerti. Selezionando all’interno e all’esterno del proprio roster, la label ha disegnato cartelloni caratterizzati dalla presenza di molte band con attività live sporadica, se non totalmente assente, impegnate in set spesso esclusivi, unici per la scaletta proposta e le modalità d’esecuzione. Anche per il 2017 il programma, spalmato sulle giornate di venerdì 28 e sabato 29 luglio, prevede una vasta panoramica di sonorità d’atmosfera, non per forza legate al metal propriamente detto.


Questo il programma del festival:

ARCTURUS

SÓLSTAFIR

HYPNOPAZŪZU – David Tibet (CURRENT 93) & Youth (KILLING JOKE), primo concerto di sempre in Germania

THE VISION BLEAK – performance speciale con il contributo della Shadow Philamornics

DORNENREICH – esclusivo set acustico

DOOL – set esclusivo con ospiti alla voce e ad altri strumenti

HEXVESSEL – concerto con durata più lunga del normale, comprensivo di una parte acustica

SPIRITUAL FRONT – esibizione dedicate al loro full-length del 2006 “Armageddon Gigolo”

SUN OF THE SLEEPLESS – progetto black metal sperimentale di Schwadorf (EMPYRIUM/THE VISION BLEAK), primo concerto dal 1999, secondo di sempre.

THE MOON AND THE NIGHTSPIRIT – show speciale con line-up allargata

LOTUS THIEF – primo concerto europeo di sempre

SOROR DOLOROSA – suoneranno per intero “Severance” per la prima volta nella loro storia e presenteranno il nuovo album “Apollo”

GLERAKUR

NOÊTA – primo concerto fuori dalla Scandinavia

NHOR – primo concerto di sempre

IRRWISCH – direzione artistica ed esibizione dei lavori del grafico austriaco


Svelato anche il running order della due giorni:

Venerdì 28 luglio

16:00 Nhor
17:20 Soror Dolorosa
18:55 Sun Of The Sleepless
20:15 Arcturus
22:00 GlerAkur
23:30 Sólstafir

Sabato 29 luglio

12:00 The Vision Bleak
13:20 The Moon And The Nightspirit
14:35 Spiritual Front
15:45 NOÊTA
16:50 Dornenreich
18:20 Lotus Thief
19:50 Hexvessel
21:45 Dool
23:35 Hypnopazūzu

Per tutte le informazioni sul festival

Per l’acquisto dei biglietti

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.