RAGE AGAINST THE MACHINE: contro il secondary ticketing

Pubblicato il 13/02/2020

Dopo l’annuncio del tour mondiale, i RAGE AGAINST THE MACHINE hanno reso note le misure che adotteranno per arginare il fenomeno del secondary ticketing:

“Sin dall’annuncio del tour, speculatori e siti di secondary ticketing hanno messo in vendita biglietti fasulli dei RAGE AGAINST THE MACHINE. Noi vogliamo fare tutto quello che possiamo per proteggere i nostri fan dagli speculatori e allo stesso tempo raccogliere abbastanza denaro che verrà devoluto in beneficenza a varie organizzazioni delle città in cui suoneremo.
In molti concerti, fino al 50% dei biglietti dei posti a sedere viene preso dagli speculatori che poi li rivendono a prezzi molto maggiori. Noi stiamo facendo tutto il possibile per proteggere il 90% dei biglietti dagli speculatori e ne stiamo tenendo il restante 10% (posti a sedere random sparsi per ogni arena) come riserva che metteremo in vendita a prezzi maggiori (ma inferiori rispetto a quelli venduti dagli speculatori). Il ricarico che applicheremo rispetto al prezzo base, verrà interamente donato ad associazioni di beneficenza di ogni città.
Confidiamo che questo aiuterà molti fan ad assicurarsi biglietti al loro prezzo reale e che metterà in difficoltà la rivendita secondaria. Odiamo gli speculatori tanto quanto voi e continueremo a cercare modi per combatterli. Inoltre, doneremo tutto il ricavato dei primi tre show ad organizzazioni per i diritti degli immigrati e supporteremo molte associazioni e attivisti nel corso di tutto il tour”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.