RAMMSTEIN: Till Lindemann spacca la faccia a un uomo che aveva insultato la sua ragazza

Pubblicato il 12/06/2019

Secondo quanto riportato da Deutsche Welle, il cantante dei RAMMSTEIN, Till Lindemann, è accusato di aver aggredito un cliente dell’hotel Bayerischer Hof l’8 giugno dopo il concerto tenuto dalla band a Monaco, Germania.

Secondo quanto riportato dalla testata, un uomo di 54 anni originario di Amburgo avrebbe insultato Lana, la ragazza di Lindemann, dandole indirettamente della prostituta esclamando “ti pagherei il doppio”. Lindemann avrebbe chiesto all’uomo di scusarsi. Non solo l’uomo si sarebbe rifiutato di farlo, ma avrebbe sfidato Lindemann a pugni chiusi, intimandogli di allontanarsi. Lindemann a quel punto avrebbe colpito l’uomo con una gomitata, lasciandolo con il volto coperto di sangue e con una sospetta frattura della mandibola.

La polizia ha confermato l’accaduto e ha preso in esame i fatti.

 

Artista: Rammstein | Evento: Gods Of Metal | Fotografo: Francesco Castaldo | Data: 2 giugno 2016 | Venue: Autodromo di Monza | Città: Monza

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.