ROTTING CHRIST: momentaneamente arrestati in Georgia

Pubblicato il 16/04/2018

Sakis e Themis dei ROTTING CHRIST sono stati arrestati – e successivamente rilasciati – in Georgia alcuni giorni fa. Il frontman della black metal band greca ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito a quanto avvenuto:

“Siamo arrivati ​​nella capitale della Georgia, Tbilisi, molto presto la mattina di giovedì 12 aprile. Dopo il regolare controllo dei documenti alla frontiera, io e mio fratello siamo stati fermati dalla polizia all’uscita dell’aeroporto. Dopo alcuni minuti, abbiamo ricevuto l’ordine di seguire la polizia in un’altra zona dell’aeroporto con la scusa di ulteriori accertamenti prima di entrare nel paese. Invece, sia i nostri passaporti che i nostri telefoni cellulari sono stati confiscati e siamo stati condotti in una cella. Alla richiesta che ci venisse spiegato il motivo dell’arresto, ci è stato semplicemente detto che queste informazioni erano “confidenziali”. I nostri avvocati ci hanno informati in seguito che siamo su una lista di persone indesiderate da parte della sicurezza nazionale: siamo marchiati come satanisti e quindi sospetti di terrorismo.

Senza preavviso e senza motivo ufficiale, ci siamo ritrovati in carcere, rinchiusi in una cella piccola e piuttosto sporca e senza alcun modo di contattare il mondo esterno, una rappresentanza legale o la nostra ambasciata per 12 ore. Le condizioni erano pessime e non sono state fornite ulteriori informazioni durante questo periodo.

Fortunatamente, solo i nomi ‘Tolis’ erano nella lista e gli altri due membri della band hanno iniziato a lavorare con il promoter locale per farci uscire dal carcere e iniziare le procedure legali. Ci sono voluti molti sforzi e una procedura complicata per trovare una soluzione. Grazie al duro lavoro del promoter locale, che ha coinvolto esperti legali, giornalisti e attivisti in Georgia, siamo stati finalmente rilasciati. Siamo estremamente grati a tutti coloro che sono stati coinvolti in questo processo. Alla fine, siamo persino stati in grado di esibirci e la serata è stata fantastica. Vorremmo anche ringraziare tutti i nostri fratelli georgiani per il loro straordinario supporto!”.

Ai ROTTING CHRIST è quindi stato permesso di lasciare il paese verso l’Armenia senza ulteriori complicazioni.

Artista: Rotting Christ | Fotografo: Enrico Dal Boni | Data: 11 marzo 2017 | Venue: Alchemica | Città: Bologna

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.