RUNNING WILD: descrivono il nuovo album “Blood On Blood”

Pubblicato il 31/07/2021

Come annunciato ieri, i RUNNING WILD il 29 ottobre 2021 pubblicheranno per SPV/Steamhammer il loro nuovo album, intitolato “Blood On Blood”.

Il disco sarà preceduto il 13 agosto dal primo singolo “Diamonds & Pearls” e il 24 settembre dal secondo “The Shellback“.

La band ha condiviso sui propri canali social il seguente comunicato con cui presenta il lavoro:

Rock’n’Rolf descrive giustamente “Blood On Blood” come l’album più vario che abbia mai pubblicato, non solo in termini di composizioni ma anche per quanto riguarda la produzione. “Ogni canzone ha il suo sound inconfondibile”, spiega il capitano. “Anche se ho registrato le parti di chitarra ritmica con la mia Gibson Explorer del 1976 come al solito, le altre parti sono state registrate con una Gibson Flying V, una Fender Stratocaster e persino – le parti non distorte – con una Fender American Standard Telecaster”. Un ottimo esempio è “One Night, One Day“, che deve la sua grande profondità alla sua performance di chitarra pulita. Rolf si riferisce a una canzone che sicuramente susciterà scalpore per via del suo taglio da inno e gli insoliti arrangiamenti: “Per me, questa traccia è stata un piccolo esperimento che non ho mai osato provare prima. ‘One Night, One Day‘ non non ha la tipica struttura intro-strofa-ritornello ma si sviluppa gradualmente durante tutta la canzone”.
 
L’incalzante “The Iron Times (1618 – 1648)“, un degno finale di un album dei RUNNING WILD, è altrettanto notevole. Con i suoi undici minuti di durata, è il brano più lungo del disco e grazie ai suoi testi sulla Guerra dei Trent’anni, anche uno dei brani più ambiziosi. A proposito dei testi: “Wings Of Fire” e “Say Your Prayers” parlano di profezie, anche se non le profezie di Nostradamus, ma, tra le altre, le profezie di Giovanni di Gerusalemme, il Cavaliere Templare francese e cofondatore dell’Ordine dei Cavalieri Templari, che già nel Medioevo predisse il traffico di organi. Storicamente non meno interessante, “Crossing The Blades” vede i RUNNING WILD trattare la storia dei tre moschettieri del 17° secolo. Il loro emblema è stato ricreato sulla copertina, ancora una volta disegnata da Jens Reinhold (VIRGIN STEEE, FREEDOM CALL e altri. Rolf dichiara: “E’ una specie di ibrido tra la croce dei moschettieri e la nostra mascotte, Adrian“.
 
Nonostante queste tematiche ambiziose, “Blood On Blood” contiene anche due pezzi “party rock”, come Rolf ama definirli: “Wild & Free” e “Wild, Wild Nights“, pensati per essere puro divertimento. E, ultimo ma non meno importante, c’è “The Shellback“, una traccia in tipico stile RUNNING WILD che inizia con un’intro di ispirazione celtica e con la quale i RUNNING WILD rivisitano il tema marinaresco del loro album classico “Black Hand Inn” del 1994. Sarà un prequel di quella storia. Oltre a Rolf, il chitarrista Peter Jordan e il bassista Ole Hempelmann, nella band dal 2019 figura anche il batterista Michael Wolpers, che ha contribuito a tutte le parti di batteria del nuovo disco. Ugualmente in linea col classico sound della band, sono il singolo principale “Diamonds & Pearls” (incluso il lyric video) e la title track, per inciso il primo brano che Rolf ha scritto per il nuovo album.

Blood On Blood” sarà disponibile nei seguenti formati:

– CD Digipak con poster
– doppio vinile da 140 grammi
– digitale
– box limitato a 666 copie in doppio vinile (esclusiva Napalm store)
– edizione limitata in doppio vinile (esclusiva EMP Mailorder)
– CD + LP bundle con maglietta (esclusiva Steamhammer store)

Tracklist:

01. Blood On Blood 4:07
02. Wings Of Fire 3:57
03. Say Your Prayers 5:14
04. Diamonds & Pearls 4:44
05. Wild & Free 5:28
06. Crossing The Blades 6:00
07. One Night, One Day 4:59
08. The Shellback 6:11
09. Wild, Wild Nights 4:30
10. The Iron Times (1618 – 1648) 10:29

Formazione:
Rock’n’Rolf – chitarra, voce
Peter Jordan – chitarra
Ole Hempelmann – basso
Michael Wolpers – batteria

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.