RUSTLESS: i dettagli del nuovo album “Awakening”

Pubblicato il 24/04/2019

Comunicato stampa:

Pochi musicisti possono vantare il percorso artistico di Stefano Tessarin, Lio Mascheroni e Ruggero Zanolini, fieri portabandiera in Italia e in Europa di un rock sano e genuino suonato con maestria e sentimento.

Dopo una carriera che li ha visti realizzare ben 8 album di successo tra gli anni ’80 e i primi anni ‘90 sotto l’egida del nome VANADIUM, si ripropongono con immutata energia e passione nel progetto RUSTLESS, con Roberto Zari alla voce e Andrea Puttero al basso.

Il singolo “Sand of Times” estratto dal loro primo album “Start from the Past” ha raggiunto la posizione numero 43 nella classifica ufficiale di Musica & Dischi dei singoli più venduti in Italia.

Silent Scream” e “Guardian Angel”, secondo e terzo album della band, hanno raccolto recensioni molto positive dalle riviste del settore.

Prevista per il 3 Maggio, nuovamente via Buil2Kill Records, l’uscita del quarto album ufficiale dal titolo “Awakening”, un lavoro che strizza l’occhio alle sonorità degli anni ’80 ma con un sentimento più contemporaneo.

L’album sarà disponibile in Italia e all’estero sia in formato fisico, in edizione digipack dalla splendida veste grafica curata da Antonio De Mauro, che in formato digitale su tutte le principali piattaforme di download/digital streaming.

Maggiori infos a breve, stay tuned!

https://www.facebook.com/Rustlessofficial

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.