SAHG: i dettagli del nuovo album “Born Demon”, il visualizer video della title track

Pubblicato il 10/06/2022

I SAHG pubblicheranno il loro nuovo e sesto album “Born Demon”, il 21 ottobre 2022 per Drakkar Entertainment. Ecco il visualizer video della title track:

Il cantante e chitarrista Olav Iversen commenta:

“Abbiamo scelto ‘Born Demon‘ come title track e abbiamo deciso di pubblicarla come singolo, perché è una delle tracce più pesanti del disco e riassume il tema generale dell’album, su come tutti gli esseri umani abbiano i loro demoni. Ognuno ha un lato malvagio, poteri oscuri che sono difficili da controllare e che a volte sono incontrollabili e ci fanno commettere brutte azioni contro noi stessi e agli altri. Ognuno di noi nasce con un lato oscuro, quindi siamo tutti Born Demon. Il testo parla di un bambino appena nato, figlio di una donna e un demone. La madre si vergogna e si rammarica profondamente per l’errore commesso con questo seduttore malvagio. Non vuole il bambino e ha intenzione di abbandonare il neonato nel profondo della foresta per lasciarlo morire. Ma il bambino usa i suoi poteri demoniaci per vendicarsi di lei nel modo più raccapricciante…”.

Il frontman aggiunge:

“La canzone nasce da un riff che ho scritto molti anni fa, nei primi anni di esistenza della band. È rimasto con me per tutto questo tempo, ne ho sempre amato l’atmosfera pesante e oscura, ma non sono mai stato in grado di ricavarne una canzone, fino ad ora. Quel riff adesso è il riff principale di ‘Born Demon‘ . Il pezzo si è concretizzato con la creazione della strofa e per la quale abbiamo tratto ispirazione dai QUEEN nella parte in cui tutti i membri della band che cantano insieme. E non abbiamo rimpianti per averlo fatto”.

Born Demon” è disponibile al pre order qui.

Di seguito tracklist e copertina:

01. Fall Into The Fire
02. House Of Worship
03. Born Demon
04. Descendants Of The Devil
05. Black Cross On The Moon
06. Evil Immortal
07. Salvation Damnation
08. Killer Spirit (From Outta Hell)
09. Heksedans
10. Destroyer Of The Earth

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.