SAXON: il cantante Biff Byford deve essere operato al cuore

Pubblicato il 20/09/2019

Il cantante dei SAXON, Biff Byford, deve essere operato al cuore e dovrà rimanere a riposo fino al 2020. La band ha dovuto dunque annullare alcune le date previste per il 2019 e posticiparne altre:

05/10/2019 – The Olanda, Eindhoven – Oktober Metal Fest
18/10/2019 – UK, Glasgow – Braehead Arena
19/10/2019 – UK, Londra – Eventim Apollo
20/10/2019 – UK, Manchester – O2 Apollo
26/10/2019 – Germania, Dusseldorf – Mitsubishi Electric Halle
01/12/2019 – Messico, Mexico City – Forcefest
06/12/2019 – Colombia, Bogota – Knot Fest

La data del 19/10/2019 a Londra è posticipata al 28/03/2020
La data del 20/10/2019 a Manchester è posticipata al 29/03/2020

Le date di Glasgow, Dusseldorf verranno presto riprogrammate.

I biglietti restano validi per le nuove date.

Ecco il comunicato di Biff:

“Come tutti ora sanno, dobbiamo riprogrammare degli show perchè devo essere operato al cuore, probabilmente la prossima settimana. Non c’è altro che io possa dire e mi spiace per la delusione che questo comporterà per le persone che volevano vederci dal vivo. So che ci sono fan che volano da tutto il mondo per assistere ai nostri concerti ma non posso farci nulla, quindi vi prego auguratemi buona fortuna e inviatemi pensieri positivi. Devo pensare positivo e tornerò più forte di prima, spero”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.