SAXON: l’heavy metal di ieri e di oggi secondo Biff Byford

Pubblicato il 02/01/2016

Biff Byford ha parlato con Louder Noise di quelle che secondo lui sono le differenze tra il metal degli anni Ottanta e quello di oggi, sotto vari punti di vista. Di seguito trovate il video con l’intervista originale al cantante dei SAXON, accompagnato da una breve traduzione punto per punto.

 

 

TOUR
“Non è cambiato molto. I tour bus si sono un po’ rinnovati, ma più o meno le cose sono rimaste uguali. Non vedo grandi differenze tra l’andare in tour nel 1982 e andare in tour adesso. Continuiamo a ubriacarci, ad andare alle feste e a guardare video: è sempre la stessa cosa.”

 

TECNOLOGIA

“ Sono legato alle evoluzioni tecnologiche degli ultimi 35 anni. Negli anni Ottanta eravamo soliti testare molte nuove tecnologie: quando sono usciti i primi campionatori digitali li abbiamo usati. E poi siamo andati avanti così. Usiamo Pro Tools e siamo tutti su internet; siamo old school e all’avanguardia allo stesso tempo. Bisogna fare così.”

 

SUPPORTI

“Le band non guadagnano più molto con le vendite degli album. Ci sono un sacco di possibilità di scaricare musica, Spotify, musica gratuita…Non sono molto d’accordo, ma questi sono i tempi. Il vinile sta tornando molto di moda: la BBC in Inghilterra propone una classifica dei vinili più venduti. Quindi noi pubblichiamo di tutto, in download, su Spotify, in vinile, in CD, siamo su iTunes…puoi trovarci dappertutto. A molte persone piace avere l’album e leggere il booklet, ma molti lo scaricano, quindi è meglio farne tutte le versioni.”

 

MODA

“Essenzialmente, vestiamo con giacche di pelle e pantaloni aderenti. Ogni tanto indossiamo qualcosa di carino per dei video, ma di solito non ci curiamo molto dei vestiti. Finché sono cose semplici e leggere, invece che roba goth, nera o di pelliccia, va bene. Non seguiamo i trends, la musica è più importante. La passione per la musica è la cosa che conta di più”.

 

GENERI MUSICALI

“Ci sono diversi generi di metal. Negli ultimi dieci, quindici anni sono emersi molto rapidamente: ci sono il core, il death metal, il thrash metal, il che-ne-so metal, tutte cose diverse. Molti di questi mi piacciono, mi piacciono le cose moderne, sono fighe. Mi piace vedere gente giovane che si unisce per mettere insieme roba nuova e milioni di persone che la compra. È davvero una gran figata”.

 

saxon - band - 2015

 

 

6 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.