SCALA MERCALLI: il video della nuova “The Last Defence”

Pubblicato il 04/07/2022

Comunicato stampa:

Gli SCALA MERCALLI, in occasione dell’anniversario della fine della Battaglia del Gianicolo, il 2 luglio, ha realizzato un video per il nuovo singolo “The Last Defence”, brano estratto dall’album “Independence”. Il brano è dedicato ad un importante episodio del Risorgimento Italiano, avvenuto sul famoso promontorio della città di Roma dove, tra il 3 Giugno al 2 Luglio 1849,
si affrontarono le truppe della giovanissima Repubblica Romana del triunvirato guidato da Mazzini, contro esercito francese molto più numeroso di Napoleone III, che lottava per restaurare il potere allo Stato Pontifico, tolto al Papa dai i romani con un insurrezione popolare solo 5 mesi prima. Dopo diversi tentativi andati a vuoto grazie alla strenua resistenza del popolo sostenuto da garibaldini e dell’esercito cittadino, purtroppo Roma cadde in mano alle truppe francesi e papaline. Ma un manipolo di eroi guidati dal giovanissimo comandante dei bersaglieri Luciano Manara a Villa Spada non si arresero e combattettero fino all’estremo sacrifico. Il ventiquattrenne Manara ferito a morte scrisse queste ultime parole. “Noi dobbiamo morire per chiudere con serietà il Quarantotto; affinché il nostro esempio sia efficace, dobbiamo morire.”

Guarda qui il video:

La band dichiara:

“Simo molto orgogliosi di aver potuto dare visibilità ad una pagina della nostra storia che riteniamo veramente importante. Abbiamo organizzato a Ottobre 2021 insieme a diverse associazioni storiche, che ringraziamo tantissimo per il prezioso e professionale aiuto, la prima rievocazione in Italia che ricorda questo episodio, dai cui sono poi tratte le immagini del video. Crediamo che personaggi cosi importanti simboli di libertà e giustizia, meritino soprattutto ai nostri giorni, la migliore attenzione possibile”.

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.