SEPULTURA: è morta a 52 anni la moglie di Andreas Kisser

Pubblicato il 04/07/2022

Fotografo: Cesare Macchi | Evento: Leyendas del Rock 2018 | Luogo: Spagna

 

Come riportato via social dallo stesso chitarrista dei SEPULTURA, Andreas Kisser, sua moglie Patricia Perissinoto Kisser è morta domenica mattina (3 luglio) dopo una battaglia contro un cancro al colon Aveva 52 anni.

Andreas Kisser e i figli, in un post hanno dichiarato:

“È con profonda tristezza che dobbiamo comunicarvi che Patricia Perissinoto Kisser è morta questa mattina. Rimarrà per sempre nei nostri ricordi. Vogliamo ringraziare i nostri amici e la nostra famiglia per tutto il supporto e i messaggi d’amore. Chiediamo privacy in questo momento difficile.”

Il chitarrista, in un messaggio personale via social ha aggiunto:

“Devo solo ringraziare per il privilegio di aver avuto Patricia nella mia vita. La mia ragazza, la mia moglie e la mia migliore amica! Il mio nord, la mia ispirazione e la migliore esperienza di vita. Ho imparato tanto da te, sono migliorato con te, sono cresciuto. Dal 1990, quando ci siamo baciati per la prima volta in mezzo a una strada a Mogi das Cruzes dove studiavi medicina, non ci siamo mai separati. Ti piacevano Chitaozinho e Xororo e non sapevi nemmeno cosa fossero i Led Zeppelin e questo ci ha unito ancora di più, perché le nostre differenze sono stati i migliori strumenti per costruire una struttura solida e duratura. 32 anni insieme con tanto amore, rispetto e sintonia. Sei la migliore madre del mondo, la migliore figlia, la migliore amica, la migliore zia, cugina, vicina di casa, la migliore sorella, la migliore compagnia, la migliore compagna di lavoro, quella col più bel sorriso e la più bella della scuola. Sei la migliore in tutto, Nene.
E’ stato incredibile ed emozionante vedere tutte quelle persone che hanno donato il sangue quando ne avevi bisogno, ringrazio davvero tutti coloro che hanno fatto la loro donazione. Sei stata forte fino all’ultimo momento, hai affrontato la situazione a testa alta e preoccupandoti per tutti quelli che ti circondavano. La mia ammirazione per te è eterna. Ti amo! Sono sicuro che ci incontreremo di nuovo in qualche altra dimensione al di là di questa Terra! Riposa in pace amore mio, grazie di tutto. Scusa per aver bevuto molto in alcune occasioni, essere stato un idiota geloso all’inizio della relazione pur sapendo che questa cosa ti dava molto fastidio. Ti ho portato io per la prima volta a Disneyland, conservo questo ricordo con grande affetto e non dimenticherò mai la tua gioia in quel giorno. Ti amo! Il mio percorso è sempre stato più leggero al tuo fianco!”

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Andreas Kisser (@andreaskisser)

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.