SEPULTURA: in arrivo il vino rosso e bianco firmato dalla band

Pubblicato il 14/12/2018

Comunicato stampa:

Ritmo, potenza e fuoco – qualità che queste leggende del thrash metal hanno aggiunto alla loro musica fin dagli esordi. Gli intenditori sanno bene che queste sono qualità che anche un buon vino deve possedere. Come capostipiti della scena, i SEPULTURA sono attivi da oltre tre decadi, ma ora mettono le loro conoscenze al servizio di due buoni vini. In collaborazione con MusiConsult, il management del gruppo, i produttori portoghesi di vino Roquevale e gli importatori olandesi Drankgigant, hanno creato un vino rosso corposo e potente e un gradevole vino bianco, che verranno apprezzati da tutti gli appassionati. Ma chi pensa che questa sia solo l’ennesima trovata, è in errore!

I SEPULTURA non enfatizzano solo la qualità nella loro musica, ma si sono anche assicurati le migliori uve per i loro vini, che sono prodotti nella regione portoghese dell’ Alentejo, famosa per le calde temperature. Si tratta di vini artigianali da assaporare, non di un prodotto industriale. Naturalmente,  sono stati utilizzati solo ingredienti biologici.

Gli intenditori di vino hanno risposto con entusiasmo al Rock In Rio di Lisbona dove entrambi i vini sono stati degustati. Il 20 dicembre si terrà una presentazione ufficiale al BR20 (www.br020bar.nl) di Amsterdam, il bar del bassista dei SEPULTURA Paulo Jr.

Il trailer ufficiale può essere visto di seguito:

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.