SLASH, Paul Stanley (KISS), Jerry Cantrell (ALICE IN CHAINS), JOHN 5: insieme in un documentario

Pubblicato il 07/01/2016

Il film – documentario “Turn It Up!”, in uscita il prossimo 22 gennaio, viene presentato come “una celebrazione della chitarra elettrica”.
Creato e diretto da Robert Radler per 71st Street Entertainment, sarà disponibile solo in doppio DVD, doppio Blu-ray (col secondo disco in definizione standard) e digital download (quest’ultima versione non comprende i contenuti speciali).

Oltre a numerose performance musicali, il film include interviste ad alcuni chitarristi che hanno segnato la storia dello strumento in vari generi, con un focus particolare su rock e blues: Les Paul, B.B. King, Slash, Robby Krieger (THE DOORS), Paul Stanley (KISS), Steve Lukather (TOTO), Nancy Wilson, Jeff “Skunk” Baxter, Albert Lee, Ana Popovic, Jerry Cantrell (ALICE IN CHAINS), Steve Howe (YES), John 5 e molti altri.

Tra i contenuti extra, saranno disponibili versioni estese delle interviste, alcune scene con gli specialisti delle chitarre vintage Burst Brothers, un mini documentario sulle chitarre RKS e Seymour Duncan, improvvisazioni di Robby Krieger e una performance di Jeff “Skunk” Baxter tratta dal film “S.S. United States: Lady In Waiting”, girato a sua volta da Robert Radler.

La voce narrante è dell’attore Kevin Bacon.

Di seguito, il trailer ufficiale di “Turn It Up!“.

 

 

turn-it-up-film-poster-2016

PROSSIMI CONCERTI

1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.