SLAYER: Gary Holt, “E’ stato un onore far parte della band ma Jeff doveva essere ancora qui”

Pubblicato il 02/12/2019

Dopo lo show conclusivo del loro tour d’addio degli SLAYER tenutosi il 20 novembre a Los Angeles, il chitarrista Gary Holt (EXODUS) ha diffuso il seguente messaggio via Instagram:

“Ora che l’ultimo show è andato, voglio mandare un sentito ringraziamento a tutti quelli che mi hanno supportato quando sono entrato a questo mostro di nome SLAYER. La scorsa notte è stata una ventata di emozioni per tutti noi. Voglio ringraziare Tom Araya, Paul Bostaph e Kerry fucking King . Non mi mancherà solo suonare con voi, ragazzi. Mi mancheranno gli scherzi, le penitenze per gli errori sul palco, le discussioni filosofiche, le scoregge, i milioni di risate, le canzoni e altro. Voglio tanto bene a voi tre.
Ringrazio anche tutti quanti alla RSE, Rick Sales, Kristen Mulderig, Ernie Gonzalez e Andrew Stuart. Mi avete sempre fatto sentire parte della famiglia. […] Grazie anche a Dave Lombardo, ci siamo divertiti un sacco assieme, a bere e a caccia di buoni kebab! Sarai un mio fratello per sempre!
E grazie ai fan degli SLAYER per avermi fatto sentire il benvenuto. E’ stato un grandioso viaggio.
Ho fatto tre epidurali, sette iniezioni di cortisone e iniezioni ai trigger point in modo da essere sempre in modalità incazzata. Ogni secondo di dolore ne è valso la pena. Sarò per sempre onorato di aver fatto parte di questa band, anche se non avrei mai voluto che andasse così. Jeff avrebbe dovuto essere ancora qui”.

Gary Holt aveva sostituito il chitarrista storico Jeff Hanneman nel 2011, prima che quest ultimo morì nel 2013.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.