SLIPKNOT: Chris Fehn fa causa a Corey Taylor e Shawn Crahan!

Pubblicato il 14/03/2019

Il percussionista degli SLIPKNOT, Chris Fehn, ha fatto causa al gruppo sostenendo di non essere stato adeguatamente pagato durante i tour con la band.

In particolare Fehn sostiene di aver sempre saputo che una sola società raccoglie i ricavati delle vendite di merchandise e dei tour e poi distrubuisce i guadagni ai membri del gruppo. Stando a quanto dichiarato dal musicista, sarebbero però nate delle altre società, di cui lui non era a conoscenza, in altri stati con le quali i suoi colleghi, in particolare il cantante Corey Taylor e il percussionista Shawn Crahan, avrebbero ottenuto degli altri guadagni da attività della band, dei quali lui non avrebbe mai ricevuto una parte. Ora con la causa chiede una perizia completa di tutte le società collegate alla band e la sua parte di profitti.

Il cantante Corey Taylor, dopo aver saputo della cosa, ha ribattuto:

“Oggi state leggendo un sacco di puttanate. Questo è quello che posso dire. Aspettate che la verità venga a galla. Long live the Knot”.

Si attendono ulteriori sviluppi.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.