SLIPKNOT: Jay Weinberg commenta il suo licenziamento

Pubblicato il 12/11/2023

Pochi giorni dopo l’annuncio da parte degli SLIPKNOT del suo licenziamento, il batterista Jay Weinberg ha condiviso il seguente comunicato:

“A volte mi chiedo come sarebbe far visita a me stesso quando ero un ingenuo ragazzino di 10 anni innamorato di un nuovo sound e una nuova cultura e raccontargli cosa sarebbe successo negli ultimi 10 anni. Anche nei momenti più difficili, mi piace pensare che quel ragazzino sarebbe stato del tutto entusiasta dell’avventura che lo attendeva.
 
Mi ha spezzato il cuore e mi ha del tutto preso alla sprovvista ricevere quella telefonata il 5 novembre, con la quale mi si comunicava ciò che avete letto poco dopo. Ad ogni modo sono rimasto stupito dal grande supporto e affetto che ho ricevuto dalla nostra community, che considero la mia casa dal punto di vista artistico e creativo, e di questo ve ne sono grato.
 
Non è nemmeno lontanamente la fine di un viaggio che avevo sognato e a cui ho dedicato tutto me stesso. Nonostante la confusione e la tristezza, c’è qualcosa che mi dà conforto ed è il fatto che io e molti di voi fino a 10 anni fa non ci conoscevamo, ora invece sì. Non ho parole per esprimere quanto io sia grato di questo.
 
Adoro suonare la batteria, la musica sarà sempre la mia passione e nulla potrà mai cambiare questo. Non so come e non so quando ma creerò altra musica da condividere con tutti voi. Fino ad allora, sappiate che per me è stata un’immensa gioia passare gli ultimi 10 anni con voi, condividendo l’amore per questa particolare nicchia del mondo musicale e artistico.
 
Non è la fine e non vedo l’ora di scoprire cosa ci riserva il futuro.
 
Grazie”.

 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Jay Weinberg (@jayweinberg)

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.