SOUNDGARDEN: la band vorrebbe pubblicare gli ultimi pezzi scritti con Chris Cornell

Pubblicato il 25/07/2019

In una recente intervista rilasciata Music Radar, il chitarrista dei SOUNDGARDEN, Kim Thayil, ha dichiarato che spera di pubblicare le nuove tracce che erano in lavorazione prima del suicidio del frontman Chris Cornell nel 2017:

“Sono delle demo ma la qualità è buona, perchè Chris e Matt avevano investito nella strumentazione per registrare a casa loro. Loro registravano un pezzo e io e Ben aggiungevamo le parti di chitarra e basso. A volte Matt suonava la batteria su un riff registrato da Chris e il tutto veniva registrato da uno dei nostri ingegneri del suono o tecnici. Una cosa interessante: tutti i nostri tecnici sono anche tutti produttori o ingegneri ma solo tre di loro sono entrambe le cose: Nate Yaccino, Josh Evans e Dave French. […] Al momento è tutto fermo. Abbiamo cercato di fare qualcosa due anni fa ma non abbiamo le demo originali su cui Chris stava lavorando. Abbiamo delle copie ma a noi servono i file, per poter completare il lavoro. […] Noi abbiamo chiesto e lo abbiamo fatto con gentilezza, specificando che sarebbe un bene per tutte le parti coinvolte ma pare che ci sia un po’ di confusione circa chi ne beneficerebbe. E’ stancante come cosa. Non potremo fare nulla, fino a quando qualcuno non capirà il valore che può avere il lasciare che i partner creativi di Chris abbiano accesso a quel materiale”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.