STEVE PERRY: “L’Auto-Tune ha trasformato tutti nello stesso cantante ed è una tragedia”

Pubblicato il 26/12/2021

L’ex cantante dei JOURNEY, Steve Perry, in una recente intervista rilasciata a Kyle Meredith ha dichiarato quanto segue circa l’Auto-Tune, software che permette di correggere l’intonazione della voce sia in studio che dal vivo:

“L’Auto-Tune ha trasformato tutti nello stesso cantante e questo è una tragedia. Molto tempo fa un musicista molto in gamba mi disse che quando ascolti qualcuno di eccezionale come Barbara Streisand, pensi: ‘Non ci credo, non può fare una cosa del genere. Come fa?’. Stessa sensazione emozionante se ascolti Muddy Waters. Sono due voci molto diverse, due timbri differenti e due stili differenti. Una è angelica e stupenda l’altra è un po’ più sforzata e con qualche imperfezione, il che è esattamente quello che vogliamo. E’ umano. Il canto è una delle forme di comunicazione più primordiali e permarrà ancora per molto, dunque non mi piace il fatto che oggi molta gente cancelli quello di cui abbiamo appena parlato usando l’Auto-Tune”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.