STIGMA: si sciolgono, ecco THE DOOMSAYER

Pubblicato il 06/03/2012

Comunicato stampa:

Gli STIGMA, da molti considerati come uno dei nomi più attivi dell’underground metal italiano, hanno deciso di interrompere le attività della band.

“Eravamo arrivati ad un punto che con questo progetto non riuscivamo più a superare, abbiamo lavorato tanto in dieci anni di esistenza, raggiungendo grandi obiettivi, come svariati tour in Europa, apparizioni a grandi festival, due album e un Ep usciti e distribuiti in tutto il mondo” ha commentanto il frontman della band Stefano “Vlad Ghersi. “Vogliamo andare oltre, spingerci oltre e mostrare un lato di noi che abbiamo tenuto nascosto per parecchio tempo.”

Questa è la ragione dietro alla scelta di chiudere il capitolo Stigma, e aprirne uno completamente nuovo, denominato THE DOOMSAYER.

“Questa band è qualcosa di nuovo per tutti noi, sentiamo che il sound ci rappresenta molto di più sia come musicisti che come singoli individui. Abbiamo lavorato ininterrottamente per un anno a scrivere e arrangiare questo materiale, siamo più determinati e volitivi che mai e non vediamo l’ora di poter far ascoltare la nostra nuova musica e tornare on the road.”

THE DOOMSAYER entreranno in studio ad inizio Aprile presso il Ridgeway Studio (Bury Tomorrow, The Haarp Machine..) nell’Oxfordshire, per registrare il loro debut, e hanno piani per andare in tour a partire dalla tarda primavera.

“Siamo molto fieri delle esperienze che abbiamo fatto come Stigma, abbiamo conosciuto tanta gente on the road, abbiamo imparato molto, e vogliamo tenere tutto ciò come punto di partenza per THE DOOMSAYER

THE DOOMSAYER hanno pubblicato un video introduttivo che include un breve clip tratto dalle pre-produzioni del materiale che finirà sul disco, potete vederlo qui sotto:

 

 

 

Per maggiori informazioni, visitate www.wearethedoomsayer.com

 

26 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.