SYSTEM OF A DOWN: Daron Malakian, “Sarei potuto diventare un soldato di Saddam Hussein al posto di fare il musicista”

Pubblicato il 20/11/2019

Il chitarrista dei SYSTEM OF A DOWN, Daron Malakian, in una recente intervista rilasciata a Kerrang! ha dichiarato quanto segue circa la sua famiglia, emigrata dall’Iraq verso gli Stati Uniti nel periodo del conflitto tra Iran e Iraq, quando lui non era ancora nato:

“Mi sono reso conto che avevo quella libertà che in molti stati non hanno, quando già suonavo coi SYSTEM OF A DOWN. Ero sul mio tour bus e stavamo attraversando Baltimore. Era mattina, molto presto, vidi la città e pensai: ‘ragazzi, sono qui seduto su un tour bus e sto vivendo il mio sogno di sempre’. Mi girai verso un mio amico che c’era sul bus e gli dissi: ‘La mia vita poteva essere molto diversa, se i miei parenti non fossero venuti negli Stati Uniti’. Loro avevano fratelli e genitori che non avevano fatto quella mossa. Io stavo su un tour bus ed ero il membro di una grande metal band, quando l’alternativa era che sarei potuto diventare un soldato di Saddam Hussein. Quel pensiero mi colpì molto e capii la fortuna che avevo per quella decisione che avevano preso i miei genitori. Se non si fossero trasferiti, avrei potuto combattere in qualche guerra e chissà cosa sarebbe successo”.

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.