THE DEFACED: a breve il nuovo album

Pubblicato il 06/05/2008
Riceviamo e pubblichiamo:
 
Uscirà a breve, sempre su Scarlet, il nuovo, attesissimo terzo album degli svedesi The Defaced, band formatasi nel 1999 per mano di musicisti già molto in vista per il loro operato in alcune fra le più acclamate formazioni del proprio paese (Soilwork, Darkane e Terror 2000 su tutte) che esordì con l’ottimo ‘Domination Commence’ (2001) ma che soprattutto con il successivo ‘Karma In Black’ (2003), conquistò critica e pubblico internazionali segnalandosi come una delle più interessanti formazioni che la scena metal continentale abbia saputo partorire negli ultimi anni. ‘Anomaly’, questo il titolo dell’album, sarà nei negozi a partire dal mese di luglio 2008 ed è già stato descritto come un’ulteriore progressione delle sonorità a cavallo fra il thrash scandinavo e le nuove frontiere del metal che gli stessi The Defaced hanno forgiato con i loro precedenti lavori, grazie anche al devastante apporto del nuovo cantante Jens Broman. Registrato presso i Ceasar Studios e i Palace Of Noise Studios, mixato dagli stessi chitarristi Klas Ideberg (Darkane/Terror 2000) e Swaney (Kayser) presso i Not Quite Studios di Helsingborg, ‘Anomaly’ si abbatterà sulle vostre teste come una vera e propria forza della natura! Per maggiori informazioni si consiglia di visitare www.scarletrecords.it, www.myspace.com/scarletrecords oppure www.myspace.com/thedefaced.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.