THE PRODIGY, INCUBUS: headliner all’Home Festival di Treviso

Pubblicato il 06/04/2018

La prossima edizione dell’Home Festival si svolgerà dal 29 agosto al 2 settembre 2018 alla Dogana di Treviso, questo il comunicato per venerdì 31 agosto:

Il 31 agosto faranno infatti il loro ritorno a Treviso the Prodigy. Il trio britannico, autore di pietre miliari della musica elettronica come Voodoo People, Smack My Bitch Up e Firestarter, è il simbolo della “rave generation” degli anni Novanta e uno dei maggiori esponenti del big beat. In studio con il nuovo lavoro discografico, potrebbero riservare delle sorprese proprio per la data trevigiana.
Annunciati come headliner anche i californiani Incubus. Rock? Metal? Rap? Tutto questo e non solo! Nel 2017 hanno pubblicato il loro nuovo album prodotto con Skrillex e nello stesso anno le loro vendite discografiche totali hanno raggiunto i 23 milioni di copie. Dopo essersi esibiti in festival come Lollapalooza, Air + Style, Download Festival e Pinkpop sono pronti a salire anche sul palco dell’Home Festival.
A 20 anni da Acido Acida e a 13 dal loro ultimo live, i Prozac+ si ripresentano al pubblico per due uniche date, tra cui quella del 31 agosto all’Home Festival. Senza alcuna nuova pubblicazione o tour. A trainarlo quella “Acida” che uscì nel 1998 e vendette oltre 175.000 copie e divenne così un vero e proprio tormentone. “Abbiamo approfittato del ventennale di Acido Acida per chiudere sul palco un’esperienza meravigliosa come quella che abbiamo fatto assieme nei Prozac+. Una sorta di quadratura del cerchio insomma”, afferma la band.

Queste le band annunciate ad oggi:

giovedì 30 agosto 2018: ALT-J, WHITE LIES, THE WOMBATS, DJANGO DJANGO
venerdì 31 agosto 2018: THE PRODIGY, INCUBUS, PROZAC +

Info: https://www.facebook.com/events/1862467113992760/

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.