TOOL: Maynard James Keenan parla della sua esperienza con il COVID-19

Pubblicato il 24/10/2020

In una nuova intervista rilasciata a The Joe Rogan Experience, il cantante dei TOOL, Maynard James Keenan, ha parlato della sua esperienza con il COVID-19 dopo aver contratto l’infezione da coronavirus lo scorso febbraio ed essere successivamente guarito ma con conseguenze per i suoi polmoni:

“Non ho avuto una forma pesante… sì e no. Ero in Australia, andai a pranzo e mi resi conto che non sentivo i sapori. In quel momento non sapevo ancora che quello è un segnale precoce. Nessuno sapeva che dirmi e io mi sentii subito male. Il giorno dopo dovevo prendere un volo internazionale per la Nuova Zelanda. Arrivati lì, rimasi quattro giorni in hotel prima che tenessimo il primo show. Bevevo acqua, te caldo, facevo docce calde e mi curavo come potevo. Non sapevo quanto potesse essere grave questa cosa, altrimenti mi sarei spaventato molto. […]
In Nuova Zelanda domandai a un dottore: ‘Credi che io abbia preso il COVID-19?’ e lui mi rispose: ‘Hai avuto la febbre?’. Gli dissi che non lo sapevo, che non ricordavo e lui disse: ‘Allora non hai avuto il COVID’. Ok… Ad ogni modo riuscii a tenere lo show con i TOOL, perchè la mia gola non era compromessa al punto da dover cancellare i concerti. […]
Lo show successivo era al Nordovest… e non fu divertente. Dovetti riadattare un attimo la setlist escludendo i pezzi più difficili da cantare. Poi andai alle Hawaii. Iniziai una lezione di muay thai con Chad, un istruttore, ma sentii che le mani mi facevano molto male. Credevo di essermi preso delle distorsioni durante un allenamento che feci in Nuova Zelanda dopo essermi ripreso ma era strano, faceva troppo male e la cosa durò per mesi. Andai quindi da un ortopedico, il quale mi chiese di raccontargli tutto quanto e mi disse: ‘Hai avuto il COVID’. Tra i sintomi c’è anche l’infiammazione. Immagino io abbia avuto una sorta di risposta reumatoide, il che ci starebbe anche in condizioni normali, perchè ho 56 anni e ho l’artrite. Non bastava ad ogni modo a spiegare il dolore, perchè gli esami del sangue dicevano che tutto andava bene e non avevo problemi ad altre articolazioni, solo ai polsi.
Ho ancora la tosse. Tossisco per 10 minuti e espello roba, perchè ho ancora danni ai polmoni.

Maynard ha dichiarato di essere sotto cura con metotrexato, un chemioterapico antinfiammatorio e immunosoppressore, per risolvere il problema dell’infiammazione ai polsi:

“L’ho preso per 10 settimane e dovrei andare avanti per altre cinque, poi continuerò con il CBD”.

Artista: Tool | Fotografo: Elena Arzani | Data: 13 giugno 2019 | Evento: Firenze Rocks 2019 | Venue: Visarno Arena | Città: Firenze

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.