TRIPTYKON / CELTIC FROST: concerto speciale al Roadburn Festival 2019

Pubblicato il 01/11/2018

I TRIPTYKON torneranno all’olandese Roadburn Festival il 12 aprile 2019 per eseguire con l’accompagnamento di un’orchestra i tre movimenti del Requiem di fama CELTIC FROST / TRIPTYKON.

La prima parte del Requiem è apparsa su “Into The Pandemonium” dei CELTIC FROST e si intitolava “Rex Irae”. La terza parte, intitolata “Winter”, è stata presentata sull’album “Monotheist” nel 2006, mentre fino ad ora la seconda parte è rimasta incompleta.

Tom G. Fischer spiega:

“L’intenzione di completare il Requiem è rimasta sempre con me e pensavo di concretizzarla in un futuro lontano con i TRIPTYKON, il gruppo che ho formato per continuare a seguire il percorso che ho iniziato con HELLHAMMER e CELTIC FROST. Nel 2018, ben 16 anni dopo aver lavorato per l’ultima volta al Requiem, Walter Hoeijmakers, fondatore del leggendario Roadburn Festival e uno dei miei amici più cari, mi ha contattato per proporre il Roadburn come luogo per esibire, finalmente, il Requiem finito.

Walter e la sua squadra hanno gentilmente fornito le risorse necessarie per completare un’impresa così importante, e così, a 54 anni, mi sono ritrovato ad iniziare il lavoro sulla seconda e ultima parte del Requiem quest’anno.

Le tre parti del Requiem saranno quindi eseguite dai TRIPTYKON al Roadburn 2019, con orchestrazioni curate appositamente per questa occasione da Florian Magnus Maier, che è il nostro stimato collaboratore classico e arrangiatore in questo progetto, e la cui pazienza con me pare essere senza limiti; ci sentiamo molto orgogliosi e profondamente onorati di avere con noi in questa impresa la famosa Dutch Metropole Orkest”.

Clicca qui per leggere di più sulla storia del Requiem.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.