UDO DIRKSCHNEIDER contro Putin, “Non so che tipo di droghe prenda quel tizio”

Pubblicato il 20/03/2022

Il frontman degli U.D.O. ed ex ACCEPT, Udo Dirkschneider, in una recente intervista rilasciata a Belgian Jasper ha commentato l’invasione dell’Ucraina da parte delle forze armate russe.

Il cantante, che è molto popolare in Russia, ha dichiarato quanto segue:

“Avremmo dovuto fare un altro tour molto lungo in Russia e Ucraina a ottobre. Ok, in Ucraina non è assolutamente possibile, mentre in Russia sarebbe anche possibile, ma non voglio farlo. Abbiamo cancellato… tutte le band stanno cancellando tutte le date russe.
 
Mi dispiace per i fan, ovviamente. Penso che ci vorrà un po’ prima di poter fare un altro tour in Russia. La vedo come una cosa fattibile non prima del 2024 o qualcosa del genere, forse. Non sai mai cosa può succedere. La guerra è ancora in corso.
 
Inoltre, il mio chitarrista Andrey [Smirnoff], è russo, ma viveva già da otto anni in Ucraina. Fortunatamente ieri è riuscito ad arrivare in Germania. Ha attraversato in auto tutta l’Ucraina e dicevamo: ‘Gesù, speriamo che ce la faccia’. Ieri sera è arrivato in Germania con tutta la sua famiglia. Non è come guardare la TV e vedere cosa sta succedendo, il che è già un incubo. Avere qualcuno che riesce a uscire da lì, rende il tutto ancora più vicino e personale.
 
L’intera situazione è ancora… non ho parole. Perché? Perché? Perché lo fanno? Stanno distruggendo l’Ucraina. Perché? Non rappresenta alcun pericolo per la Russia. Non so che tipo di droghe prenda quel tizio a Mosca”.

 

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.