WACKEN OPEN AIR 2020: il comunicato del festival dopo il blocco degli eventi estivi in Germania

Pubblicato il 16/04/2020

Dopo la notizia del divieto di tenere grandi eventi fino al 31 agosto 2020 deciso ieri dal governo tedesco, anche il Wacken Open Air ha comunicato che l’edizione 2020 non si terrà:

Cari metalhead,
ieri il governo tedesco ha deciso che, a causa della pandemia di coronavirus, non si potranno tenere assembramenti di massa fino al 31 agosto 2020. Stiamo affrontando una situazione senza precedenti nei nostri 30 anni di storia: è con profondo dispiacere che dobbiamo annunciare che quest’anno non ci sarà il Wacken Open Air.
Il nostro intero team ha lavorato intensamente al festival in questi ultimi mesi e siamo profondamente dispiaciuti di non poter tenere il Wacken Open Air assieme a tutti voi. Questo ordine amministrativo ci colpisce duramente e abbiamo bisogno di tempo per processare questa cattiva notizia.
Ad ogni modo supportiamo la decisione del governo in questo momento di difficoltà mondiale. La vostra salute e la vostra sicurezza sono sempre stati di primaria importanza per noi. Dobbiamo quindi prenderci la responsabilità di seguire le indicazioni degli esperti.
Riguardo il Wacken Open Air 2021 e le opzioni disponibili per i biglietti già acquistati, vi faremo sapere il prima possibile e vi chiediamo di avere un po’ di pazienza mentre gestiamo la questione. Grazie per la vostra fiducia in questo periodo senza precedenti.
Stay healthy – In Metal We Trust!

Al festival, che era in programma dal 30 luglio all’1 agosto 2020 a Wacken, avrebbero dovuto suonare JUDAS PRIEST, AVANTASIA, AMON AMARTH, MERCYFUL FATE, SODOM e molti altri.

Info: www.wacken.com

Dear Metalheads,yesterday, the German government decided that due to the Coronavirus pandemic, no mass gatherings will…

Gepostet von Wacken Open Air am Donnerstag, 16. April 2020

 

PROSSIMI CONCERTI

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.