X JAPAN: Yoshiki dona 85.000 euro al National Center for Global Health And Medicine di Tokyo

Pubblicato il 27/04/2020

Yoshiki degli X JAPAN ha donato circa 85.000 euro al National Center for Global Health And Medicine di Tokyo per la ricerca di malattie infettive e autoimmuni.

Yoshiki già prima dell’emergenza coronavirus aveva cercato di sensibilizzare fan e pubblico a prendere molto seriamente la minaccia della nuova epidemia.

“In America, dove io vivo, ci sono state più di 54.000 morti a causa del coronavirus. E’ una cosa molto triste. Purtroppo il virus si è diffuso anche in Giappone e mi spiace molto che persone nel settore dello spettacolo, me compreso, e di altri settori siano in difficoltà economiche e psicologiche e nessuno sa quando tutto questo avrà fine. Ad ogni modo, credo che innanzitutto dovremmo supportare il personale sanitario impegnato nella lotta al coronavirus. Io ho fatto il meglio che potessi fare. Voglio ricordare che le persone che continuano a stare in casa, danno agli operatori sanitari un contributo mille volte maggiore, rispetto a quanto io ho donato. Farò anche del mio meglio come musicista per fornire supporto alla genre”.

0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.